fbpx

Naked-cake: ricetta per una torta veloce e scenografica

La Naked-cake è un dolce veloce da realizzare ideale da presentare in un'occasione speciale: il pan di spagna ricoperto dalla panna e guarnito con frutta fresca sarà golosissimo da assaporare!
Naked-cake ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La Naked-cake è un dolce che letteralmente significa ‘Torta nuda’ perché sprovvista di copertura, lasciando intravedere gli strati che la compongono. Decoratela come più vi piace ed in base all’occasione in cui la presenterete: frutta fresca, panna montata, fiori eduli oppure una golosissima cascata di Ganache al cioccolato o di Crema all’arancia. Trattandosi di una torta che prevede pochi e semplici passaggi sarà perfetta per affascinare gli ospiti durante un compleanno o un evento speciale grazie alle sue decorazioni che saranno le vere protagoniste.

Ingredienti per 8/10 persone

  • PER LA BASE POUND CAKE
  • Uova medie: 200 g
  • Zucchero semolato: 200 g
  • Burro: 200 g
  • Farina 00: 200 g
  • Lievito per dolci: 6 g
  • Estratto fi vaniglia: 1 cucchiaino
  • PER LA FARCITURA
  • Panna fresca: 500 ml
  • Zucchero a velo: 50 g
  • Mascarpone: 250 g
  • Estratto di vaniglia: 1 cucchiaino
  • Fragole: 250 g
  • Preparazione: 1 ora, 30 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Totale: 1 ora, 55 minuti
  • Calorie: 441Kcal/100g

Preparazione

1

Prendere una ciotolina ed inserire al suo interno il burro: scioglierlo in microonde o a bagnomaria e lasciarlo intiepidire. In un'altra ciotola unire la farina con il lievito.

2

Posizionare le uova insieme allo zucchero semolato nella ciotola di una planetaria.

3

Iniziare a montarle, ad alta velocità, con le fruste.

4

Il risultato da ottenere sarà un composto liscio e spumoso.

5

A questo punto aggiungere metà della farina alla crema ottenuta.

6

Mescolare con una spatola, procedendo dal basso verso l'alto, il composto. Dopo aver amalgamato bene gli ingredienti unire la restante farina.

7

Versare il burro precedentemente fuso e continuare a mescolare con la spatola.

8

Recuperare tre stampi da 18 cm di diametro ed imburrarli.

9

Versare al loro interno il composto ottenuto in ugual misura. Infornare gli stampi in forno statico preriscaldato a 180° e cuocere per 25 minuti.

10

Trascorso il tempo, sfornarli e lasciarli raffreddare completamente prima di sformare il pan di spagna così ottenuto.

11

A questo punto preparare la farcitura inserendo in una ciotola la panna insieme allo zucchero a velo.

12

Aggiungere in ultimo anche l'estratto di vaniglia.

13

Con l'aiuto di uno sbattitore elettrico cominciare a montare gli ingredienti.

14

Inserire in un'altro contenitore il mascarpone e montare anch'esso con le fruste.

15

A questo punto unire i due composti montati ed amalgamarli delicatamente con la spatola.

16

Recuperare la prima base di pan di spagna e posizionarla su un piatto da portata; aggiungere ⅓ della farcia e spalmarla bene sulla sua superficie.

17

Proseguire eseguendo la stessa operazione anche con la seconda base di pan di spagna.

18

Completare posizionando anche il terzo disco e l'ultima parte di crema rimasta. Livellare bene, con l'aiuto di una spatola, l'intera superficie della torta.

19

Posizionare la frutta fresca, precedentemente lavata ed asciugata, sulla cima della Naked-cake prima di servirla.

Accessori

  • Ciotolina
  • 2 ciotole capienti
  • Planetaria o fruste elettriche
  • Spatola
  • 3 stampi da 18 cm di diametro

Consigli e suggerimenti

  • Vi suggeriamo di lasciare raffreddare bene il pan di spagna, una volto cotto, perché perda tutta l’umidità e resti più compatto.
  • Per un sapore più intenso spennellate la base di pan di spagna con del liquore all’amaretto, al rum o al caffè; se la torta fosse destinata a bambini invece provate ad utilizzare uno sciroppo o del succo di fragole ad esempio.
  • Sbizzarritevi a decorare la vostra Naked-cake con panna montata, frutta fresca, una glassa o della Crema alla vaniglia o al burro.

Conservazione

La Naked-cake si può conservare in frigorifero, sotto una campana di vetro o avvolta da pellicola trasparente, per massimo 2/3 giorni.

Storia

La prima volta che la Naked-cake è comparsa è stato a metà del XIX secolo: alla corte della regina Vittoria I di Gran Bretagna questo dessert nacque per l’ora del tè, e si diffuse durante tutto il regno della monarca. La vera nascita di questo dolce si ebbe però in America mettendosi subito in contrasto con le altre torte decorate e realizzate con la pasta di zucchero ed altre creme.

La ricetta di questo dolce è rimasta invariata. Essa, come tutt’ora, si componeva di due livelli di soffice pan di spagna divisi da uno strato di confettura, ora sostituito con panna montata ed un decoro finale di frutta fresca.