fbpx

Trota al cartoccio, ricetta facile e veloce per un secondo di pesce light

Una ricetta salutare e leggera, ottima come secondo piatto o piatto unico con un buon contorno di verdure: la Trota al cartoccio è facile e veloce da preparare
Trota al cartoccio ricetta facile
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La Trota al cartoccio è un piatto che unisce la semplicità nella preparazione con gli aspetti benefici del pesce e del tipo di cottura utilizzata. Per questo può essere definita una ricetta light e salutare, ma anche facilissima da preparare. Basta qualche accortezza nella pulizia della trota e pochi ingredienti per farcirla, per ottenere un secondo piatto di pesce saporito e allo stesso tempo semplice. La cottura al cartoccio permette di mantenere tutti i nutrienti del pesce senza appesantirlo. Ecco la nostra ricetta facile e veloce per una Trota al cartoccio cotta in forno da leccarsi i baffi.

Ingredienti per 2 persone

  • Trota: 450 g circa (una intera)
  • Olio Extra Vergine di Oliva: 15 g
  • Carota: 1
  • Pomodori secchi sott'olio: 4
  • Prezzemolo: 3 ciuffetti
  • Aglio: 1 spicchio
  • Rosmarino: 1 rametto
  • Salvia: 3 foglie
  • Sale fino: q.b.
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Totale: 50 minuti

Preparazione

1

Per iniziare, preparare il ripieno della Trota al cartoccio: mondare l'aglio, lavare e asciugare le erbe aromatiche, pelare la carota e privarla delle estremità.

2

Trasferire tutti gli ingredienti del ripieno in un frullatore: carota, aglio, prezzemolo, foglie di salvia, aghi di metà del rosmarino, pomodori secchi e sale. Azionare il frullatore e ridurre il tutto in piccolissimi pezzetti.

3

Passare alla preparazione del pesce: sciacquare la trota già eviscerata sotto acqua corrente fredda, asciugarla con un panno e controllare che non ci siano più resti di scarto nella pancia.

4

Eliminare poi le squame utilizzando uno squamatore o, se non lo si ha, un coltellino, grattando delicatamente.

5

Con le forbici, tagliare anche le pinne del pesce.

6

Riempire la pancia della trota con il mix di erbe e verdure tritate in precedenza, aiutandosi con un cucchiaino.

7

Adagiare la trota su un foglio di carta forno a sua volta disteso su un foglio di carta alluminio. Condire con olio EVO e il rimanente rosmarino non tritato. Chiudere accuratamente il cartoccio: chiudere prima la carta forno e poi quello di alluminio. Posizionare la trota in cartoccio nella teglia e cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per 35/40 minuti.

8

Terminata la cottura, togliere dalla teglia il cartoccio e servirlo direttamente. Ecco come procedere con la pulizia e la consumazione della Trota al cartoccio: innanzitutto eliminare la testa e la coda con un coltello affilato.

9

Incidere leggermente la parte dorsale del pesce e togliere la pelle. Si riuscirà a prelevare con molta facilità.

10

Seguendo la linea centrale della polpa del pesce, incidere nuovamente con un coltello fino ad arrivare alla lisca centrale, per tutta la lunghezza.

11

Togliere la polpa del pesce staccandola con un movimento dal centro verso l'esterno. In questo modo le lische non seguiranno la carne.

12

Togliere infine la lisca centrale e gustare la saporita Trota al cartoccio!

Accessori

  • Coltello affilato
  • Squamatore (o un coltellino)
  • Tagliere
  • Frullatore
  • Forbici
  • Cucchiaino
  • Carta forno
  • Carta stagnola

Consigli e suggerimenti

  • In questa ricetta abbiamo utilizzato una trota salmonata, dalla polpa rosata, ma potete usare la tipologia di trota che preferite. Inoltre, con questo metodo al cartoccio, si possono preparare anche altri pesci, come il branzino o l’orata.
  • La Trota al cartoccio cotta in forno va servita ai commensali ancora chiusa nel cartoccio, in modo da conservarne tutti gli aromi e i succhi fino al momento in cui viene consumata. I vostri ospiti la adoreranno.
  • Oltre, o in sostituzione, agli aromi che abbiamo inserito in questa ricetta, potete inserire anche altre erbe aromatiche come il timo, o il basilico.
  • Per un secondo piatto ricco con tanto di contorno di verdure, potete adagiare sul fondo del cartoccio anche delle fettine di patate sottili che si cuoceranno insieme al pesce. Risulteranno ancor più gustose rispetto alla cottura separata.
  • Se non avete a disposizione il forno o non volete utilizzarlo, è possibile cuocere la Trota al cartoccio anche in padella. Vi basterà utilizzare una padella ben ampia con il suo coperchio.

Conservazione

La Trota salmonata al cartoccio va consumata appena sfornata. Ma se dovesse avanzarne, è possibile conservarla chiusa in un contenitore ermetico in frigorifero. Consumarla entro 1 giorno al massimo. Sconsigliamo invece la congelazione.