fbpx

Salsa aurora, la salsa francese veloce e delicata

Ricetta della salsa aurora o “besciamella rossa”, il condimento perfetto per primi, carni e verdure!
Salsa aurora
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La salsa aurora, conosciuta anche con il nome di “besciamella rossa”, è una salsa di origini francesi largamente utilizzata dai nostri cugini per condire soprattutto primi piatti gratinati, carni bianche e uova. Non si tratta che di una semplice besciamella a cui va aggiunta una purea di pomodori freschi e setacciati, ma nella nostra versione facile e veloce ve la proponiamo con l’aggiunta di semplice passata di pomodoro. Potete usarla anche per condire alcuni tipi di verdure, come gli asparagi, per renderli ancora più appetitosi. La salsa aurora viene spesso confusa con la salsa rosa a base di ketchup e maionese, ma le due preparazioni risultano essere completamente diverse. Provate la nostra ricetta semplice e veloce della salsa aurora e seguite i nostri consigli per un risultato perfetto!

Ingredienti per 500 g di salsa aurora

  • Latte: 500 ml
  • Farina 00: 50 g
  • Burro: 50 g
  • Passata di pomodoro: 250 g
  • Spicchio di aglio: 1
  • Sale marino fino: q.b
  • Olio Evo: q.b
  • Noce moscata: q.b
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Totale: 15 minuti
  • Calorie: 82 Kcal/100 g

Preparazione

1

In una padella fate rosolare olio EVO e aglio per qualche minuto. Aggiungete poi la passata di pomodoro e un pizzico di sale, coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti. Eliminate poi l’aglio e mettete da parte la passata di pomodoro cotta, lasciandola raffreddare.

2

In un pentolino dal fondo spesso scaldate il latte a fiamma bassa, facendo attenzione che non arrivi all’ebollizione.

3

In un secondo pentolino fate sciogliere il burro. Una volta sciolto completamente, aggiungete la farina setacciata e mescolate con la frusta vigorosamente, in modo da far sciogliere tutti gli eventuali grumi.

4

Quando farina e burro saranno ben amalgamati, aggiungete il latte a filo, mescolando continuamente per unire tutti gli ingredienti.

5

Vedrete che il latte comincerà a rassodarsi pian piano. Continuate a mescolare per evitare che si attacchi sul fondo del pentolino. Quando sarà rassodato, aggiungete un pizzico di noce moscata e versate la salsa di pomodoro, amalgamando bene.

6

Regolate di sale a piacere e utilizzate la salsa aurora come accompagnamento o come ingrediente delle vostre ricette!

Consigli e suggerimenti

La salsa aurora si conserva in frigorifero, coperta da pellicola trasparente, per 1-2 giorni. Per riprenderla dopo il riposo in frigorifero, scaldatela per pochi secondi al microonde e mescolatela energicamente con una frusta a mano.

Se vi piace una consistenza più setosa, aggiungete qualche altro fiocchetto di burro a cottura ultimata.

Provate una variante di un piatto tipico come gli gnocchi alla parigina con la salsa aurora: una versione ancora più gustosa!

Storia

Il nome “salsa aurora” fu inventato dallo chef Auguste Escoffier, che servì a Edoardo VII, principe del Galles, un piatto a base di cosce di rana con salsa rosa chiamandolo “cosce di ninfa alla bella aurora”, riferendosi alla debolezza del principe per le belle donne.