fbpx

Pasta carciofi e pancetta, un primo semplice e gustoso

I nostri consigli e tutti i trucchi per preparare una fantastica pasta con i carciofi e la pancetta. Un primo semplice e di grande effetto.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

I carciofi sono una delle verdure più amate e consumate nel periodo invernale. Dal gusto intenso e saporito, si adattano alla preparazione di antipasti, come i carciofi fritti o i carciofi alla romana, di secondi (avete mai preparato il branzino con i carciofi?) e come condimento per i primi piatti, come nel caso di questa gustosissima pasta con carciofi e pancetta! La sapidità e la croccantezza della pancetta si uniscono alla morbidezza e al sapore un po’ amarognolo dei carciofi per darvi un primo piatto facilissimo, veloce e sfizioso, che piacerà davvero a tutti. Nella nostra versione della ricetta abbiamo usato della pasta corta rigata: voi potete scegliere di usare anche della pasta all’uovo, come le fettuccine o le pappardelle. Vi assicuriamo un risultato eccezionale!

Ingredienti per 2 persone

  • Pasta: 200 g
  • Carciofi: 2
  • Pancetta in fette: 150g
  • Cipolla: 1/2
  • Olio extravergine d'oliva: 30 ml
  • Vino bianco: 20 ml
  • Sale: q.b.
  • Pepe: q.b.
  • Prezzemolo fresco: q.b.
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 35 minuti
  • Totale: 1 ora
  • Calorie: 489Kcal / porzione

PREPARAZIONE

1

Preparate in una ciotola l’acqua acidulata con il limone, che servirà a mettere a bagno i carciofi ed evitare l’ossidazione. Versate 2 litri di acqua fredda e aggiungere il succo di mezzo limone in una ciotola.
Pulite i carciofi eliminando le foglie più dure. Tagliate la punta di circa 3 cm.

2

Accorciate il gambo lasciando 5-6 cm e pulitelo con un coltello, rimuovendo lo strato esterno fibroso.
Dividete i carciofi a metà ed eliminate la peluria interna. Affettate quindi i carciofi dal lato lungo, in fette da 3 mm.

3

Mettete immediatamente i carciofi nell’acqua acidulata preparata precedentemente.

4

Tagliate a striscioline di circa ½ cm le due fette di pancetta, eliminando la cotenna e la parte pepata.

5

Cuocete le striscioline di pancetta in padella calda, lasciandole rosolare a fiamma bassa. Quando sono croccanti, toglietele e tenetele da parte.

6

Sbucciate e tritate la cipolla.

7

In una padella versate un filo d’olio e aggiungete la cipolla. Fate soffriggere a fiamma bassa e, appena risulterà appassita, aggiungete i carciofi.

8

Cuocete i carciofi a fiamma dolce. Dopo 10 minuti aggiustate di sale e pepe e sfumate con il vino bianco.
Fate evaporare l’alcool e versate un mestolo di acqua o di brodo vegetale, facendo cuocere per altri 15 minuti.

9

Nel frattempo, cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Lavate, asciugate e tritate il prezzemolo fresco.

10

Scolate la pasta con una schiumarola e aggiungetela direttamente ai carciofi, terminando la cottura in padella. Tenete da parte un po’ di acqua di cottura, da aggiungere nel caso la pasta si asciugasse troppo.
Aggiungete la pancetta e amalgamate.

11

Togliete dal fuoco e aggiungete il prezzemolo tritato.
Servite subito con Grana Padano grattugiato o Parmigiano Reggiano.

Consigli e suggerimenti

È preferibile consumare subito la pasta con carciofi e pancetta. Si sconsiglia la congelazione.

Se preferite, potete sostituire la pancetta con il guanciale e aggiungere, alla fine, una spolverata di pecorino romano e pepe. Potete anche creare una crema di pecorino, unendo il formaggio, un mestolo di acqua di cottura della pasta e il pepe, così da rendere la vostra pasta ancora più cremosa e saporita.

Se non trovate carciofi freschi, potete utilizzare i cuori di carciofi surgelati. Vi consigliamo comunque di preferire sempre prodotti freschi e di stagione.

Se utilizzate carciofi già cotti, potete calcolare circa la metà del peso dei carciofi crudi. Il peso indicato nella ricetta si riferisce a carciofi da pulire.