fbpx

Orata al sale: il piatto semplice e leggero dal gusto che non ti aspetti

Cucinare il pesce non è mai stato così facile: sale, erbe e poco più. Ecco come portare in tavola un’orata dal profumo inebriante.
Orata al sale ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

L’orata al sale è il piatto di pesce light per eccellenza. Facile da preparare, povero di grassi e delicatamente gustoso grazie al mix di erbe aromatiche che sprigionano tutta la loro essenza all’interno di una spessa crosta di sale. Se vi piace il pesce, potete cimentarvi nelle altrettanto gustose ricette di spigola al forno o branzino al cartoccio, che richiedono l’uso di un buon olio extravergine di oliva. Con pochi e semplici passaggi, con l’orata al sale porti in tavola un piatto dall’effetto assicurato che stupisce anche i commensali più esigenti.

Ingredienti per 2

  • Orata: 1 kg circa
  • Sale grosso: 1,5 kg
  • Erbe aromatiche: q.b
  • Aglio: 2 spicchi
  • Uova: 2 (solo gli albumi)
  • Limone: 1
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 50 minuti
  • Totale: 1 ora
  • Calorie: 270 Kcal/porzione

Preparazione

1

Per realizzare l’orata al sale, iniziare dal ripieno: lavare le erbe aromatiche e tritarle finemente. Tritare finemente anche l'aglio.

2

Passare alla preparazione del pesce: pulire l’orata da squame e interiora e lavarla. Inserire un quarto del ripieno di erbe aromatiche e aglio nella pancia del pesce.

3

All’interno di una ciotola, montare a neve gli albumi. Aggiungere agli albumi la restante parte del ripieno di erbe aromatiche e aglio, la scorza di limone grattugiata e mescolare. Infine, aggiungere tutto il sale grosso ed amalgamare il composto.

4

Foderare una teglia con della carta da forno. Con un terzo del composto di sale, formare uno strato sulla teglia usando le mani per appiattire il composto ed ottenere una sagoma sufficientemente grande da contenere il pesce.

5

Disporre quindi il pesce sul letto di sale appena formato e ricoprirlo con la restante parte del composto, facendo pressione con le mani per compattarlo.

6

Infornare l’orata per 50 minuti a 180 gradi in forno ventilato. Trascorso il tempo di cottura, sfornare l’orata e rompere la parte superiore della crosta di sale prima di servire.

7

La rottura della crosta sprigiona immediatamente il profumo delle erbe aromatiche che sorprende sempre i commensali! Qualche fetta di limone ed un ciuffo di prezzemolo ed il piatto è pronto per essere servito.

Accessori

Frusta elettrica

Teglia

Ciotola

Consigli e suggerimenti

In caso di allergia alle uova è possibile eliminare gli albumi dalla ricetta. In questo caso, amalgamare il composto di sale con poca acqua oppure bagnarsi le mani prima di stendere il composto sulla teglia e sul pesce, compattandolo per bene.

Per rendere la ricetta ancora più semplice è possibile saltare il passaggio della desquamazione o comprare un’orata già desquamata ed eviscerata.

È bene assicurarsi della freschezza del pesce e del giusto rapporto qualità prezzo: un’orata pescata in mare è sicuramente più pregiata, ma il prezzo in questo caso sarà un po’ più alto rispetto ad un pesce d’allevamento, il cui prezzo oscilla tra i 6 e i 12 euro al chilo.

Conservazione

Per apprezzarne la morbidezza e il gusto,  è preferibile consumare l’orata al sale appena sfornata. È possibile tuttavia conservarla in frigorifero, dentro un contenitore a chiusura ermetica, per  1 giorno al massimo.