fbpx

La ricetta dello zucchero invertito facile e veloce

Lo zucchero invertito, con un nome così, non può che suscitare curiosità. La nostra guida per realizzarlo in modo semplice e veloce.
zucchero invertito
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Lo zucchero invertito è uno sciroppo che si ottiene aggiungendo allo zucchero normale l’acido citrico (o cremor tartaro). Quest’ultimo trasforma lo zucchero (saccarosio) in un mix di glucosio e fruttosio (monosaccaridi) cambiandone consistenza ma anche potere dolcificante, come vedremo in seguito. Lo zucchero invertito si usa soprattutto nella produzione di dolci e lievitati. Negli impasti, aumenta infatti la colorazione e la lucidità post-cottura, ne accelera la lievitazione, ritiene l’umidità e prolunga la loro conservazione. Ha inoltre la capacità di abbassare il punto di congelamento, per questo è ampiamente usato per la produzione di gelati e sorbetti. Generalmente, viene impiegato per sostituire una parte di zucchero normale, ma è bene precisare che il suo potere dolcificante è di circa 30% più alto rispetto a questo, va dunque usato con parsimonia, informandosi prima sul giusto dosaggio per ogni ricetta che si desidera realizzare. E’ un prodotto facilmente reperibile, ma come avrete notato, anche estremamente semplice da fare a casa. Tutto quello che vi serve è zucchero, acido citrico (o cremor tartaro), una pentola, una frusta e un barattolo. Se a casa ci sono bambini coinvolgeteli nella produzione, si tratta pur sempre di una mini-lezione di chimica!

Ingredienti per 400 grammi di zucchero invertito

  • Zucchero: 200 g
  • Acqua: 150 ml
  • Acido citrico (o cremor tartaro): 0,5 g
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Totale: 20 minuti

Preparazione

1

In una pentola versate in ordine: lo zucchero, l’acqua e l’acido citrico (o cremor tartaro).

2

Mescolate bene con una frusta e portate sul fuoco.

3

Lasciate cuocere a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto.

4

Appena il composto assumerà una consistenza densa come uno sciroppo (viscoso, simile al miele millefiori) toglietelo dal fuoco.

5

Versate in un barattolo in vetro a chiusura ermetica, senza coprirlo.

6

Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

7

Appena lo zucchero invertito sarà a temperatura ambiente, chiudete il barattolo con il coperchio e riponete in dispensa.

Consigli e suggerimenti

In base all’impasto che dovete realizzare, è possibile regolarsi in questo modo:

  • Impasti da forno (muffin, torte..): va sostituito tra il 15 e il 20% dello zucchero normale previsto dalla ricetta
  • Lievitati: sostituite tra il 50 e il 60% dello zucchero normale previsto
  • Mousse, sorbetti, budini, gelati..: sostituite circa il 25-30%

Conservazione

Lo zucchero invertito può essere conservato in un luogo asciutto e lontano da fonti di calore o luce diretta per un anno.