fbpx

Burger di lenticchie

La nostra ricetta semplice e veloce per preparare dei delicatissimi burger di lenticchie vegetariani.
burger d ilenticchie
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Da diversi anni nei banchi frigo di praticamente tutti i supermercati spopolano le alternative vegetariane ad hamburger, nuggets o altri preparati a base di carne. Ma sapevate che potete prepararli a casa in modo semplice ed economico? Con la nostra ricetta per burger di lenticchie vi stupirete di quanto sia semplice ottenere, in poco tempo e con davvero pochi passaggi, dei burger gustosi, leggeri, sani e con un buon apporto proteico, adatti ai vegetariani ma perfetti anche per chi desidera un’opzione diversa dalle proteine della carne, senza rinunciare al gusto. I burger di lenticchie hanno un sapore pieno, soddisfacente, una consistenza soda che ricorda molto quella della classica carne di manzo e saziano davvero. Li potete accompagnare a una bella dadolata di verdure, un’insalata mista, un bel piatto di pomodori o perché no il classico accompagnamento agli hamburger: le patatine fritte.  Potete gustarli cosparsi di una crema di ceci o arachidi, oppure optare per dell’Emmental fuso. Sono generalmente serviti come secondo, ma insieme a una porzione di riso integrale e delle verdure di stagione rappresentano un piatto unico originale e, soprattutto, bilanciato.

Ingredienti per 6 hamburger

  • Lenticchie: un barattolo precotto
  • Carota: 1
  • Uovo: 1
  • Pangrattato: 5 cucchiai
  • Olio evo: un cucchiaio
  • Sale fino: q.b.
  • Pepe nero: q.b.
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 291 Kcal/100 g

Preparazione

1

Spuntare, pelare la carota e tagliarla a pezzi.

2

Eliminare l’acqua dalle lenticchie e lavarle sotto acqua corrente. Inserire in un mixer le lenticchie, la carota, un cucchiaio di olio EVO, sale fino e pepe nero e azionare.

3

In una ciotola inserire il composto di lenticchie, 5 cucchiai di pangrattato e un uovo e amalgamare gli ingredienti.

4

In un piatto mettere una base di pangrattato, poggiare sopra un coppa pasta e iniziare a riempirlo con il composto di lenticchie. Con l’aiuto di un cucchiaio schiacciare il composto all’interno. Una volta il coppa pasta riempito, spolverare sopra il pangrattato.

5

Ripetere il procedimento fino a ottenere 6 hamburger.

6

Una volta pronti, potete friggerli in padella con un filo di olio EVO a fiamma moderata per 5 minuti per lato.

Consigli e suggerimenti

Gli hamburger di lenticchie si possono cuocere anche in forno: su una teglia ricoperta di carta forno disponete i burger, spennellate la superficie con un filo d’olio, infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti, controllando comunque a metà cottura.

In Italia vantiamo almeno una quindicina di varietà di lenticchie, potete quindi variare in base ai vostri gusti e sperimentare con il tipo di lenticchia che preferite o quella più facilmente reperibile nella vostra zona.

Curiosità

Le lenticchie sono legumi piccoli che racchiudono però proprietà straordinarie. Ricche in proteine, fibre, ferro, magnesio e potassio, sono anche molto nutrienti ed energetiche: in 100 g di prodotto troviamo infatti circa 291 kcal.

Sono consigliate a chi soffre di anemia, di affaticamento psicofisico e denutrizione. Contengono potenti antiossidanti e vitamine come la PP, utili per contrastare i radicali liberi, aiutare la memoria, la concentrazione e migliorare il metabolismo. Inoltre favoriscono la produzione di latte nelle donne in allattamento.

Conservazione

I burger di lenticchie vanno consumati al momento, ma se proprio ne avanzano, copriteli bene e metteteli in frigo avendo cura di consumarli entro 1-2 giorni. L’ ”impasto” crudo può essere conservato in frigorifero, coperto, per 2-3  giorni.