Skip to main content

La crostata alla Nutella è uno dei dolci casalinghi più amati in Italia. Una croccante base di pasta frolla realizzata con farina, uova, zucchero, burro morbido, buccia di limone e lievito, farcita con la golosissima Nutella. Quante volte, però, dopo la cottura ci siamo ritrovati con un ripieno secco e duro, che si sbriciolava al taglio? Con la nostra ricetta e questo trucco infallibile farete in modo che la Nutella resterà morbida anche dopo la cottura in forno! Se la famosa crema spalmabile alle nocciole è la vostra passione, provate anche il rotolo variegato al cacao e ripieno di Nutella, la crostata cookies con ripieno di Nutella e i brownies alla Nutella con soli tre ingredienti!

Ingredienti per 8 persone

  • Farina 00: 300 g
  • Burro morbido: 120 g
  • Uovo intero: 1
  • Tuorlo: 1
  • Zucchero: 100 g
  • Lievito per dolci: 5 g
  • Limone: 1
  • Nutella: 600 g
  • Zucchero a velo per spolverizzare: q.b.
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Totale: 1 ora, 30 minuti
  • Calorie: 417 kcal/porzione

Preparazione

1

Per realizzare la crostata ripiena con Nutella morbida iniziate dalla preparazione della pasta frolla: in una ciotola versate la farina, realizzate una conca al centro e versatevi l’uovo, lo zucchero e la buccia di limone grattugiato. Mescolate con una forchetta in modo da amalgamare i liquidi.

2

Aggiungete la buccia grattugiata di un limone non trattato, il lievito e il burro. Il burro deve essere morbidissimo ma non sciolto: vi consigliamo quindi di tenerlo fuori dal frigo per almeno 4 ore prima di usarlo e di lavorarlo velocemente con una forchetta per ridurlo in crema prima di aggiungerlo alla frolla.

3

Mescolate con prima con una forchetta, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti liquidi, poi iniziate a recuperare anche la farina dai lati per unirla al composto. Quando avrete ottenuto un composto piuttosto granuloso potete iniziare a mescolare con le mani per formare un panetto compatto.

4

Quando il panetto sarà pronto copritelo con la pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per almeno 15 minuti. Nel frattempo, imburrate e infarinate una teglia da crostata da 24 cm di diametro.

5

Riprendete l’impasto dal frigo, tagliatene un pezzetto che vi servirà per fare le strisce e mettetelo da parte. Il resto dell’impasto deve essere steso sulla teglia e deve essere fatto aderire bene su tutta la superficie, inclusi i bordi. Iniziate poi a versarvi la nutella a cucchiaiate.

6

Quando la avrete coperto la base completamente di Nutella potete realizzare le strisce, andando ad arrotolare delle piccole porzioni d’impasto con il palmo delle mani su un piano di lavoro. Ponete le strisce sulla crostata.

7

Quando avrete realizzato il motivo classico della crostata, a quadrati o a rombi, procedete con il trucco per far sì che la Nutella resti morbida in cottura: fate riposare la crostata intera in frigorifero per altri 30 minuti, poi copritela con un foglio di carta alluminio e fatela cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 25-30 minuti, coperta dall’alluminio. In questo modo la Nutella resterà morbida e cremosa e non si seccherà. Una volta cotta sfornatela, togliete l’alluminio e lasciatela raffreddare.

Consigli e suggerimenti

Controllate sempre la cottura della vostra crostata. Ogni forno è diverso dall’altro, per cui potreste doverla cuocere di più o di meno a seconda della potenza del vostro forno. Se la crostata, a fine ottura, dovesse risultare ancora troppo chiara, lasciatela ancora qualche minuto in forno, senza però rimuovere la carta alluminio.

Se non amate la Nutella potete usare una qualunque altra crema spalmabile al cioccolato o alle nocciole.

Prima di servire la vostra torta spolverizzatela con dello zucchero a velo neutro o vanigliato.

Se preferite potete realizzare una pasta frolla senza burro seguendo la nostra ricetta.

Conservazione

La crostata alla Nutella si conserva a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro, per 2 giorni al massimo.

Vi sconsigliamo di congelarla.

Lascia una risposta