fbpx

Come pulire il forno in modo facile e veloce

come pulire il forno
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Il forno è forse l’elettrodomestico più soggetto a incrostazioni. Per questo molti mi chiedono come pulire il forno, magari utilizzando i rimedi della nonna. E’ vero che oggi in commercio esistono davvero moltissimi prodotti per le pulizie domestiche: per il fornello, per il lavandino, per il rame, per l’acciaio, per il forno, per il frigo. Insomma, un vero e proprio arsenale!

Come le nonne insegnano però, bastano davvero due o tre prodotti che combinati ad una buona dose di olio di gomito renderanno splendente la vostra casa. Quali? Scopriamolo insieme!

Pulire il forno, ecco cosa occorre

Per le pulizie naturali della vostra cucina (ma anche del resto della casa) gli ingredienti che proprio non possono mancare sono aceto, limone, sale e bicarbonato. La giusta miscela di questi prodotti darà origine a sgrassatori addirittura più efficaci di quelli che trovate in commercio. Essendo completamente naturali poi non sono dannosi per l’ambiente e per la vostra salute.

Procuratevi poi un panno e una spugnetta abrasiva.

come pulire il forno con il limone

Come pulire il forno

La pulizia del forno è con tutta probabilità una delle incombenze meno piacevoli. Questo perché siamo sempre di corsa e tendiamo a pulirlo solo quando proprio ci accorgiamo che ha un aspetto orrendo.

E’ possibile pulire il forno con sale e bicarbonato. Mescolate una tazza di sale con una di bicarbonato, quindi unite una tazza di acqua fino ad ottenere una sorta di crema. Distribuitela in modo uniforme su tutta la superficie del forno e lasciate agire per almeno un’ora. Sciacquate accuratamente.

Un altro modo è pulire il forno con l’aceto. Portate a bollore un pentola piena di acqua alla quale avrete aggiunto un bicchiere di aceto. Trasferitela nel forno preriscaldato a 180°C e lasciatela per 15 minuti. Rimuovetela, fate raffreddare il forno e pulitelo con una spugnetta umida e una punta di detersivo per piatti naturale.

E’ anche possibile pulire il forno con il limone. Questo agrume possiede infatti delle proprietà sgrassanti davvero formidabili. Basterà tagliarlo a metà e strofinarlo su macchie di unto o grasso per rimuoverle velocemente. Attenzione però ad utilizzarlo per sgrassare altre superfici: quelle in marmo potrebbero danneggiarsi.

In generale, il consiglio è quello di lasciar agire il prodotto che avete scelto prima di cominciare a fregare, questo perché essendo un rimedio naturale ha bisogno di tempo per attivarsi. Per lo sporco più ostinato vi consiglio di utilizzare tutti e tre i rimedi partendo dal limone per poi passare all’aceto e al bicarbonato.

Un rimedio pressoché infallibile è quello che combina bicarbonato e aceto. Cospargete le incrostazioni con un poco di bicarbonato, quindi versatevi sopra l’aceto. Si innescherà una reazione che farà staccare lo sporco. Passate poi con una spugnetta leggermente abrasiva e la macchia sarà tolta.

Conoscete altri rimedi per la pulizia del forno? Fatecelo sapere nei commenti!