fbpx

Tonnarelli: ricetta della pasta fresca con solo 2 ingredienti

I Tonnarelli sono un formato di pasta tipica della cucina romana, lavorata a mano e che si presta bene in moltissime ricette di primi piatti
Tonnarelli ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

I Tonnarelli sono un tipo di pasta fresca all’uovo diffuso nella cucina romana molto simile ai famosi spaghetti alla chitarra di origine abruzzese. Sono un formato di pasta poroso quindi ideale per raccogliere il sugo con il quale viene condita. I Tonnarelli saranno gustosissimi conditi con il sugo classico cacio e pepe, con un ragù di carne o di pesce; provate a sperimentare ed insaporiteli con Polpette di carne al sugo donandogli in questo modo più sostanza e riuscendo ad offrirlo come piatto unico. Allora prendete gli ingredienti necessari ed iniziate ad impastare insieme a noi!

Ingredienti per 4 persone

  • Uova medie: 3
  • Farina 00: 300 g
  • Sale fino: q.b.
  • Preparazione: 1 ora
  • Cottura: 2 minuti
  • Totale: 1 ora, 2 minuti
  • Calorie: 183Kcal/100g

Preparazione

1

Prendere la farina e distribuirla su una spianatoia o su un piano di acciaio. Sgusciare le uova e inserirle al centro di quest'ultima insieme ad un pizzico di sale fino.

2

Sbattere le uova con l'aiuto di una forchetta e gradualmente incorporare la farina al loro interno.

3

Quando il composto si sarà addensato procedere ad impastare a mano. Lavorare gli ingredienti per circa 10 minuti fino ad ottenere un panetto di pasta fresca liscio e omogeneo. A questo punto avvolgerlo all'interno della pellicola trasparente e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

4

Trascorso il tempo, prelevare ¼ dell'impasto e stenderlo con la macchina per la pasta o con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 5 millimetri.

5

Creare, con il tagliapasta nel formato degli spaghetti alla chitarra della macchina per pasta fresca, i tonnarelli.

6

Adagiare i tonnarelli creati su un piano sa lavoro leggermente infarinato. Una volta terminato l'impasto coprire con un panno in cotone o in lino fino al momento della cottura per evitare che si secchi.

Accessori

  • Forchetta
  • Pellicola trasparente
  • Mattarello
  • Macchina per la pasta fresca
  • Panno di cotone

Consigli e suggerimenti

  • Vi suggeriamo di condire i vostri Tonnarelli con un sugo creato con pancetta rosolata e mescolata alla salsiccia, spolverati con un po’ di pecorino e guarniti con noci tritate.
  • Prestate attenzione a tenere coperta la pasta fresca con un canovaccio in cotone per evitare che si secchi prima della cottura.
  • Che ne dite di soffermarci in questa regione ed assaporare un altro primo piatto tipico della cucina romana? Provate la Pasta alla gricia per gustare la bontà del guanciale rosolato e del famoso pecorino romano.

Conservazione

I Tonnarelli si possono conservare in frigorifero, all’interno di un contenitore ermetico, per massimo 2/3 giorni.

Storia

I Tonnarelli sono un tipo di pasta fresca tipica del Lazio ed utilizzata soprattutto nella preparazione della cacio e pepe. Si tratta di un tipo di pasta a sezione quadrata, forma che gli viene conferita grazie all’utilizzo dell’attrezzo sul quale vengono preparati: viene chiamato ‘chitarra’ perché ricorda molto lo strumento musicale essendo formato da corde tese su un telaio.

Gli ingredienti necessari sono semola di grano duro, uovo e un pizzico di sale.