fbpx

Spaghetti di zucchine, un primo piatto tutto vegetale

Gli spaghetti di zucchine sono un modo tutto nuovo di portare in tavola le verdure. Con l'attrezzo per spaghetti zucchine otterrete piatti colorati e sani
spaghetti di zucchine
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La prima volta che ho sentito parlare degli spaghetti di zucchine ne sono rimasta piuttosto inorridita. Per me, mangiare verdure crude è da sempre un dramma. Tuttavia, dopo aver scoperto che era possibile sbollentare questi zoodles (zucchini noodles) in acqua prima di consumarli nessuno più mi poteva fermare. Gli spaghetti di verdure sono una delle mode del momento. Si preparano con un attrezzo particolare chiamato spiralizzatore e in commercio ne esistono davvero moltissimi tipi. Dai più semplici fatti a temperino, ai più complessi ma non per questo costosi, fatti a macchinetta. A differenza degli altri ha molte più lame, si pulisce rapidamente ed è semplice da utilizzare. Potrete spaghettare zucchine, carote, cetrioli, patate, ma non solo. E’ molto semplice ottenere anche altri formati come tagliatelle e semicerchi, ideali per le patate.

Ingredienti per 2 persone

  • Zucchine: q.b.
  • Condimento a : q.b
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 76 kcal/100 g

Preparazione

1

Come prima cosa procuratevi delle zucchine non troppo piccole. Dovranno essere molto sode o non riuscirete nel vostro intento. Lavatele e privatele delle estremità. A seconda della tipologia di attrezzo per fare spaghetti di zucchine che andrete ad utilizzare, potrebbe essere necessario ridurne la lunghezza. Io per comodità la divido a metà.

2

Seguite le istruzioni specifiche del vostro apparecchio e procedete. Come vedete io ho un supporto dentellato che tiene la verdura e una piccola maniglia da girare spingendo il tutto verso la lama. E’ più difficile da spiegare che da fare.

3

Una volta spaghettate le zucchine, immergetele per un minuto in abbondante acqua bollente salata.

4

Scolatele con una schiumarola e conditele a piacere.

5

Essendo il sapore delle zucchine piuttosto delicato, le ho insaporite con un pesto di peperoni fatto in casa, ma saranno ottime anche con olio e aceto, oppure olio e limone, magari con un tocco di gomasio o semi vari per insaporire.

Varianti e abbinamenti

Come per le zucchine, è possibile ottenere degli ottimi spaghetti di carote. Il condimento ideale, a mio parere, è quello che vede la preparazione di un sugo veloce ai funghi, con l’aggiunta di curry in polvere e panna da cucina.

Gli spaghetti di cetriolo invece saranno ottimi gustati in purezza, con un giro di olio a crudo, oppure in accompagnamento ai fiocchi di latte.

Con gli spaghetti di patate, se disponete di una lama piuttosto grande, potete ottenere anche delle simil patate twister, ottime sia al forno che fritte.

Questo aggeggio ha la bellissima capacità di trasformare le verdure in qualcosa di divertente e simile a quanto più apprezziamo, ossia la pasta. In questo modo, ingannando il nostro occhio, il primo impatto sarà più open mind e potremo scoprire la bontà di questi piatti.