fbpx

Scamorza affumicata al cartoccio

La nostra ricetta per preparare una semplice, economica e gustosa scamorza affumicata al cartoccio.
scamorza affumicata al cartoccio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Se siete amanti dei sapori rustici e cercate un piatto veloce ma di grande effetto, avete trovato la ricetta che fa per voi. La scamorza affumicata al cartoccio è un secondo che esplode di gusto. Il formaggio, con il suo carattere deciso, le olive, intense e profumate e i pomodorini ad addolcire il tutto. Il cartoccio poi è un metodo di cottura che conserva intatti aromi e sapori e li restituisce potenziati e perfettamente amalgamati. Realizzare questo piatto semplice ed economico sarà un’esperienza molto soddisfacente. Gustarlo insieme ad amici e parenti riuniti intorno a una tavola apparecchiata con amore, un momento indimenticabile.

Ingredienti per 2 persone

  • Scamorza affumicata: 200 g
  • Pomodorini ciliegino: 10
  • Olive taggiasche: 20
  • Capperi: 10
  • Olio EVO: q.b.
  • Sale fino: q.b.
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 334 Kcal/100 g

Preparazione

1

Tagliate la scamorza a fette di 2 cm circa. Lavate i pomodorini e tagliateli.

2

Tagliate la carta da forno a forma quadrata. Disponete la scamorza al centro e i pomodorini intorno.

3

Aggiungete le olive, i capperi, un filo di olio EVO e il sale fino.

4

Ripiegate la carta da forno in modo tale da formare un sacchetto e chiudetelo con lo spago da cucina.

5

Mettete i cartocci sulla teglia e fate cuocere in forno già preriscaldato a 180 gradi ventilato per 20 minuti.

Consigli e suggerimenti

Potete servire la vostra scamorza affumicata al cartoccio con dei crostoni di pane abbrustolito e accompagnarla a un buon bicchiere di Lagrein o in alternativa a del Prosecco di Valdobbiadene.

Aromatizzate la vostra scamorza affumicata al cartoccio con tutte le spezie che preferite: timo, maggiorana, origano, basilico, avete l’imbarazzo della scelta!

Conservazione

Vi consigliamo di mangiare la vostra scamorza affumicata al cartoccio appena preparata, ancora calda, per evitare l’indurirsi del formaggio e godervi appieno la consistenza filante.

È possibile preparare la scamorza il giorno prima e conservare i cartocci in frigo fino al momento di cuocerli e servirli. Vi sconsigliamo di congelarli, sia da cotti che da crudi.

Che differenza c’è fra la provola affumicata e la scamorza affumicata?

La provola è un formaggio fresco a pasta filata. Si può produrre con latte di mucca, di bufala e anche di capra. Non prevede stagionatura. La scamorza è invece un formaggio a pasta semicruda che viene lavorato, stagionato e stufato. È prodotto essenzialmente con latte di mucca. I due formaggi differiscono poi per forma e colore: la scamorza è più scura ed ha una forma a “pallone schiacciato”, mentre la provola è più chiara ed ha una forma più allungata, che ricorda una pera. Anche il sapore è diverso: la provola essendo più simile a una mozzarella risulta più delicata mentre la scamorza, formaggio a tutti gli effetti, ha un gusto più deciso e inconfondibile.