fbpx

Salsiccia e fagioli: ricetta classica e intramontabile

Una pietanza colorata per un bel carico di energia e gusto, un piatto di Salsiccia e fagioli è perfetta da condividere con gli amici e la famiglia
Salsiccia e fagioli piatto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Ecco a voi un piatto che è da considerarsi un classico dell’inverno: Salsiccia e fagioli, una ricetta, facile e saporita, che può essere presentata in tavola come uno dei nostri deliziosi Secondi piatti di terra, rustico e nutriente. I fagioli sono naturalmente privi di colesterolo ma ricchi di fibre e di lecitina, un composto che favorisce l’emulsione dei grassi; essi contengono anche vitamine e sali minerali, tra cui ferro, potassio, calcio, fosforo e zinco. Quelli proposti nella nostra Salsiccia e fagioli sono i ‘cannellini’, tra le varietà più conosciute; si riconoscono per il baccello bianco e liscio ed un gusto molto delicato di solito gradito anche ai più piccoli. Lo sapevi che una dieta sana e corretta prevede l’inserimento di 3 o 4 porzioni di legumi a settimana? Scopri insieme a noi tante altre ricette da assaporare. Gustatevi un bel piatto energetico di Polenta e salsiccia, semplice e rapido da preparare e vedrete che in una giornata fredda e di pioggia il buonumore tornerà!

Ingredienti per 4 persone

  • Fagioli cannellini: 200 g
  • Alloro: 2 foglie
  • Aglio: 1 testa
  • Sedano: 1 gambo
  • Carota: (opzionale)
  • Sale: q.b.
  • Pepe: q.b.
  • Salsiccia: 300 g
  • Passata di pomodoro: 300 g
  • olio extra vergine di oliva
  • Vino bianco o rosso: mezzo bicchiere
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 1 ora
  • Totale: 1 ora, 15 minuti
  • Calorie: 242 Kcal/100 g

Preparazione

1

Prendere i fagioli secchi e metterli in ammollo per circa 12 ore in acqua a temperatura ambiente con una manciata di sale: questo procedimento sarebbe meglio farlo la sera prima. Trascorso il tempo, scolarli e sciacquarli bene sotto acqua corrente.

2

Prendere una pentola e immergere completamente i fagioli in acqua; l'acqua dovrebbe coprire del tutto i legumi, quindi arrivare ad almeno 4 cm sopra di essi. Aggiungere il sale, l'alloro, il sedano, l'aglio ed eventualmente anche una carota.

3

Cuocere, avendo premura di mettere il coperchio sopra la pentola, i fagioli secchi in microonde a 750 watt per circa 35 minuti girandoli a metà cottura. Se si preferisce una cottura classica, prendere una pentola e cuocere gli ingredienti per circa 45 minuti, da quando l'acqua inizierà a bollire.

4

A questo punto prendere una padella e versare l'olio extra vergine di oliva e l'aglio privato dell'anima verde interna (in questo modo risulterà più digeribile).

5

Non appena l'aglio avrà preso un po' di colore, aggiungere la salsiccia precedentemente tagliata a pezzetti lunghi circa 4-5 cm l'uno e privata della pelle. In base ai gusti si può scegliere il tipo di carne più adatto; in questo caso si tratta di salsiccia dolce. Fare rosolare bene su tutti i lati.

6

Sfumare con mezzo bicchiere di vino, bianco o rosso, e lasciare evaporare per qualche minuto.

7

Aggiungere la salsa di pomodoro alla salsiccia e lasciare cuocere il tutto per circa 10 minuti.

8

Infine unire anche i fagioli, ormai cotti, e lasciare insaporire per altri 10 minuti. Mescolare ogni tanto prima di togliere la vostra Salsiccia e fagioli dal fuoco e poterla servire ben calda.

Accessori

  • Una pentola o una pirofila adatta al microonde
  • Padella
  • Un coltellino
  • Bicchiere
  • Mestolo

Consigli e suggerimenti

  • Servite la vostra Salsiccia e fagioli caldi accompagnati da una bella fetta di pane abbrustolito per non rinunciare all’immancabile scarpetta!
  • Se avete poco tempo e non potete aspettare ammollo e cottura dei fagioli, potete preparare una versione lampo di questa ricetta preparando il sugo e usando fagioli in scatola utilizzando circa il doppio rispetto alla quantità indicata.
  • Per chi ama il gusto piccante può aggiungere al soffritto un trito di peperoncino.
  • All’occorrenza si possono sbollentare leggermente le salsicce prima di procedere alla cottura in tegame facendo però attenzione a bucherellarle prima con i rebbi di una forchetta.
  • Per chi non lo gradisse, il vino può non essere usato per sfumare la salsiccia, così risulterà meno aromatico e corposo il sugo.
  • Per dimezzare i tempi di cottura, i fagioli possono essere cotti in una pentola a pressione.
  • Per una versione più light si può benissimo sostituire la carne con una salsiccia di pollo.

Conservazione

La Salsiccia e fagioli si conserva in frigorifero massimo 2 giorni, basterà scaldare prima di servire.

Storia

La salsiccia e fagioli è un piatto che ha origini molto antiche e povere, si dice che venne ideato da dei contadini nella zona della Tuscia, il nome indicava in origine un territorio vasto che comprendeva tutta l’Etruria storica, la Toscana, l’Umbria occidentale e l’Alto Lazio, la “Tuscia romana”, corrispondente al Lazio settentrionale con l’antica provincia pontificia del Patrimonio di San Pietro, fino al Lago di Bracciano, di conseguenza un secondo tipico della cucina laziale.

I fagioli sono dei legumi originari dall’America centrale. La pianta da dove nascono è una rampicante annuale, appartenente alla famiglia delle leguminose di cui fanno parte anche le lenticchie, i piselli, i ceci, i lupini, le fave, i fagiolini, le cicerchie, le arachidi e la soia.