fbpx

Polpette di ricotta: 3 semplici ingredienti, una ricetta prelibata

Per un buffet o un aperitivo veloce preparate queste deliziose Polpette di ricotta: con l'impiego di semplici ingredienti e fritte in pochi istanti, farete felici grandi e piccini
Polpette di ricotta ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Le Polpette di ricotta sono una gustosa variante alle tradizionali polpette di carne, un piatto contadino di origine calabrese che necessita di pochissimi ingredienti base: ricotta, uova e prezzemolo. Sono un ottimo piatto vegetariano da servire sia caldo che freddo accompagnato da insalate o condimenti come un saporito Sugo ai peperoni. Le Polpette di ricotta metteranno tutti d’accordo con il loro ripieno morbido e l’infallibile panatura croccante.

Ingredienti per 2 persone

  • Ricotta: 250 g
  • Uovo: 1
  • Parmigiano grattugiato: 2 cucchiai
  • Pangrattato: 2 cucchiai
  • Prezzemolo tritato: q.b.
  • Sale fino: q.b.
  • Pepe nero: q.b.
  • Olio di semi di arachidi: q.b.
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Totale: 25 minuti
  • Calorie: 209Kcal/100g

Preparazione

1

In una ciotola capiente unire il pangrattato, il parmigiano grattugiato, la ricotta, il prezzemolo tritato e l'uovo.

2

Amalgamare bene tutti gli ingredienti con l'aiuto di una spatola.

3

Distribuire all'interno di un piatto uno strato di pangrattato; bagnarsi le mani con dell'acqua, dopodiché prelevare una piccola quantità di impasto e formare delle palline. Rotolare tutte le polpette create nel pane.

4

Versare l'olio di semi di arachide all'interno di una pentola e portarlo a 170° controllandolo con un termometro da cucina (in alternativa immergere uno stecchino di legno al suo interno: quando si formeranno delle bollicine, l'olio sarà pronto). Tuffare le polpette, un po' per volta, nella pentola e cuocerle qualche minuto fino a completa doratura, rigirandole di tanto in tanto.

5

Prelevare le Polpette di ricotta pronte e tamponarle con della carta assorbente da cucina prima di servirle.

Accessori

  • Ciotola capiente
  • Spatola
  • Piatto piano
  • Pentola
  • Termometro da cucina
  • Carta assorbente

Consigli e suggerimenti

  • Le Polpette di ricotta possono essere fritte, cotte in forno per una versione più light, oppure in padella ricoperte di sugo al pomodoro e basilico.
  • Che ne dite di renderle dolci? Una volta fritte nell’olio spolveratele con dello zucchero a velo oppure caramellatele con un po’ di miele.

Conservazione

Le Polpette di ricotta si possono conservare in frigorifero, all’interno di un contenitore ermetico, per massimo 2 giorni.