Skip to main content

Preparare le patate alla boscaiola è davvero facile, semplice e veloce, ma vi assicurerà una ricetta dalla bontà incredibile! Un contorno saporito e gustoso, perfetto da abbinare a secondi di carne come gli straccetti di pollo alle erbe aromatiche o il pollo al sale. Il nome “patate alla boscaiola” richiama immediatamente al profumo e al sapore dei funghi: l’uso di questo ingrediente nelle ricette fa sempre sì che ricevano l’appellativo “alla boscaiola”. Nella nostra ricetta vi proponiamo un abbinamento con funghi porcini, cubetti di pancetta croccante, patate e scamorza affumicata, con ingredienti da cuocere prima in padella, separatamente, poi al forno per soli 5 minuti. In questo modo farete sciogliere la scamorza, così da avere un piatto di patate alla boscaiola davvero godurioso, da preparare anche all’ultimo secondo per una cena improvvisata tra amici!

Ingredienti per 4 persone

  • Patate: 300 g
  • Funghi porcini secchi: 150 g
  • Pancetta a cubetti: 150 g
  • Scamorza affumicata: 100 g
  • Olio extravergine d’oliva: 3 cucchiai
  • Sale fino: q.b.
  • Pepe nero: q.b.
  • Prezzemolo: 1 gambo
  • Aglio: 1 spicchio
  • Peperoncino piccante: 1
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Totale: 35 minuti
  • Calorie: 122 kcal/porzione

Preparazione

1

Riempite una ciotola con acqua a temperatura ambiente e versatevi dentro i funghi secchi. Tenete i funghi in ammollo per 30 minuti, poi scolateli e sciacquateli per eliminare ogni residuo di terreno. In una padella versate 1 cucchiaio di olio, uno spicchio di aglio sbucciato, il gambo del prezzemolo intero e il peperoncino tritato.

2

Fate rosolare per un minuto, poi aggiungete i funghi porcini e un pizzico di sale fino. Fate cuocere a fiamma alta per pochi minuti, poi eliminate l’aglio e il prezzemolo e tenete i funghi da parte. Nella padella già usata fate rosolare anche la pancetta per 5 minuti a fiamma media, finché non sarà croccante. Unitela ai funghi.

3

Pelate le patate e tagliatele in due secondo la lunghezza. Tagliatele poi a spicchi.

4

Sempre nella stessa padella usata per le altre cotture aggiungete gli ultimi due cucchiai di olio extravergine d’oliva e le patate, senza sovrapporle. Fatele cuocere a fiamma media e giratele con l’aiuto di una pinza da cucina, in modo da farle diventare croccante su entrambi i lati. Ci vorranno circa 10 minuti. Una volta cotte unitele ai funghi e alla pancetta, aggiungete un pizzico di sale e di pepe e mescolate gli ingredienti.

5

Tagliate la scamorza affumicata a cubetti. Versate le patate, i funghi e la pancetta in pirofile monoporzione e condite con la scamorza, cospargendola sulla superficie. Potete usare anche un’unica pirofila grande.

6

Infornate in modalità ventilata a 180°C per 5 minuti, il tempo necessario per far sciogliere la scamorza.

Consigli e suggerimenti

Durante la stagione dei funghi porcini, ovvero da fine estate fino a novembre inoltrato, potete usare i funghi freschi. In alternativa potete utilizzare altri tipi di funghi: sono ottimi i pioppini, i finferli e i chiodini. Sconsigliamo di usare i funghi champignon, troppo acquosi per questa preparazione.

Potete sostituire la pancetta a cubetti con una salsiccia di maiale, sbriciolandola e facendola cuocere in padella seguendo lo stesso procedimento della pancetta. Potete anche usare dello speck croccante sulle vostre patate alla boscaiola.

Potete dare un tocco raffinato grattugiando qualche scaglia di tartufo prima di servire.

Potete aggiungere, se volete, anche 200 ml di besciamella fatta in casa prima di infornare: lasciate cuocere al forno per 15 minuti e otterrete un piatto cremosissimo.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare le patate alla boscaiola appena pronte. Eventualmente avanzassero possono essere conservate in frigorifero, coperti, per 1 giorno al massimo. Sconsigliamo di congelarle.

Lascia una risposta