Gnocchi di zucca, come prepararli velocemente

Gli gnocchi di zucca sono un primo piatto che si presta a molti condimenti. Preparateli con la nostra infallibile ricetta!
gnocchi di zucca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Gli gnocchi di zucca sono un primo piatto all’apparenza semplice da preparare ma che in realtà nasconde alcune insidie. A mio parere infatti, gli gnocchi sono una delle preparazioni più complicate della cucina, soprattutto se non li preparate tutti i giorni. Questo perché le variabili in gioco sono davvero tante e non sempre è facile controllarle. La zucca potrà essere più o meno soda. Stesso discorso per le patate. Io vi propongo la mia versione della ricetta gnocchi di zucca che prevede l’aggiunta delle patate all’impasto. In questo modo si otterrà un composto più maneggevole e compatto, ideale se siete alle prime armi oppure se avete paura che il sapore dolce della zucca vi stufi. Gli gnocchi di zucca e patate si prestano a vari tipi di condimenti. Dal più classico degli gnocchi burro e salvia, al più particolare come può essere panna e pesto.

Ingredienti per persone

  • Patate: 300 g
  • Zucca: 300 g
  • Farina: 200 g
  • Uovo: 1
  • Sale: q.b.
  • Pepe bianco: q.b.
  • Noce moscata: q.b.
  • Preparazione: 35 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Totale: 60 minuti
  • Calorie: 194 kcal/100 g

Preparazione

1

La ricetta gnocchi di zucca che vi proponiamo è semplice e veloce da realizzare. Variante golosa dei classici gnocchi, si presta a numerosi condimenti, primo tra tutti il gorgonzola!

2

Con un coltello robusto, rimuovete la buccia della zucca.

3

Tagliatela poi a tocchi piuttosto grandi e mettetela in una vaporiera.

4

Sbucciate accuratamente le patate. Tagliate anche loro a pezzi piuttosto grandi e mettetele nella vaporiera. Cuocetele per 20 minuti a partire dalla formazione del vapore. Se li cuocete nella pentola a pressione basteranno 10 minuti.

5

Schiacciate poi le verdure con una forchetta o con lo schiacciapatate e fatele raffreddare.

6

Aggiungete l’uovo, la noce moscate e un poco di pepe bianco. Volendo potete provare a preparali senza aggiungere l’uovo.

7

Aggiungete poi la farina, poco per volta. Una volta che il composto si sarà compattato, trasferitelo sulla spianatoia e lavoratelo velocemente. Dovrete ottenere una consistenza liscia e compatta. La quantità della farina varia a seconda del composto.

8

Formate dei cilindretti di un centimetro di diametro e passateli sul riga gnocchi. Se non ce l’avete, andrà benissimo anche una grattugia o i denti di una forchetta.

9

Cuoceteli in abbondante acqua salata. Vi consiglio di fare sempre una prova: buttate un paio di gnocchi in acqua e verificate che non si disfino prima di cuocerli tutti. Ricordate inoltre che gli gnocchi vanno cotti una porzione alla volta, soprattutto se freschi, e scolati non appena vengono a galla. Saltateli brevemente e con delicatezza nel sugo desiderato.

Conservazione e Consigli

Gli gnocchi di zucca sono da consumare appena cotti, tuttavia potete conservali in frigo per un giorno in un contenitore ermetico. Diversamente potete congelarli: metteteli in un vassoio con un po’ di farina e riponeteli nel congelatore. Dopo che saranno congelati, toglieteli dal vassoio e metteteli negli appositi sacchetti gelo, così non si appiccicheranno tra loro. Congelati possono stare anche fino a un mese. I trucchi per una buona riuscita di questo piatto sono gli ingredienti che dovranno essere adatti alla realizzazione dello gnocco, affinché non si sfaldi durante la cottura. Per cui da usare la Zucca mantovana che ha una polpa non acquosa o quella violina, e le patate dovranno essere quelle dalla buccia rossa. Inoltre non aggiungete troppa farina, poiché rischiereste di ottenere degli gnocchi gommosi a fine cottura. Il condimento ideale è quello classico: burro e salvia a cui potete aggiungere anche un po’ di cannella, che profumerà il vostro piatto in modo incredibile. Altrimenti conditeli con del sugo di pomodoro semplice, andrà benissimo!