fbpx

Drip cake, la ricetta per una torta golosa e scenografica

Perfetta per un compleanno di grandi e piccini o un'occasione speciale, questa Drip cake lascerà tutti senza fiato ma soprattutto con l'acquolina in bocca!
Drip cake ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La Drip cake è una torta golosissima: si tratta di un dolce molto scenografico ma non facile da eseguire. La base di partenza è una torta a scelta tra il comune Pan di spagna o la Chiffon cake; viene farcita in base ai propri gusti partendo da una crema pasticcera o chantilly, passando poi per farciture più semplici e apprezzate a base di panna o Nutella. Infine, viene ricoperta esternamente da panna, Crema al burro o al formaggio o, come nel nostro caso, da una classica ganache al cioccolato fondente. Come avrete capito potrete preparare la Drip cake in tantissime versioni e decorarla con gli ingredienti che più amate.

Ingredienti per 12 persone

  • Uova: 6
  • Acqua bollente: 6 cucchiai
  • Zucchero semolato: 250 g
  • Farina: 250 g
  • Fecola di patate: 50 g
  • Estratto di vaniglia: 1 cucchiaino
  • Lievito per dolci: 16 g
  • PER LA BAGNA
  • Acqua: 500 ml
  • Zucchero semolato: 150 g
  • Rhum: 1 cucchiaio
  • PER LA FARCIA
  • Ricotta: 300 g
  • Panna da montare: 200 g
  • Zucchero a velo: 50 g
  • Gocce di cioccolato: 50 g
  • PER LA DECORAZIONE
  • Panna da montare: 400 g
  • Cioccolato fondente: 100 g
  • Burro: 25 g
  • Biscotti Oreo: q.b.
  • Preparazione: 1 ora, 20 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Totale: 1 ora, 50 minuti
  • Calorie: 1223Kcal/porzione

Preparazione

1

Recuperare due ciotole e dividere i tuorli dagli albumi; montare a neve gli albumi, con l'aiuto di una frusta elettrica.

2

Prendere la ciotola con i tuorli, aggiungere lo zucchero semolato e l'acqua bollente.

3

Montare anch'essi per qualche minuto con lo sbattitore elettrico o servendosi di una planetaria.

4

Aggiungere a piacere l'estratto di vaniglia (in alternativa potrete aromatizzare i tuorli con scorza di limone o di arancia).

5

Continuare a montare per qualche minuto fino a che il composto non risulterà liscio e omogeneo.

6

Munirsi di un'altra ciotola e setacciare al suo interno la farina, il lievito e la fecola di patate; aggiungerle al composto di uova sbattute un po' alla volta e continuare a sbattere gli ingredienti.

7

A questo punto unire alla crema ottenuta anche gli albumi, precedentemente montati a neve.

8

Amalgamare delicatamente i due composti con una spatola facendo attenzione a non smontarli.

9

Nel frattempo imburrare e infarinare tre teglie dal diametro interno di 18 cm.

10

Versare il composto ottenuto, suddiviso equamente, nelle teglie e posizionarle nel forno preriscaldato. Cuocere in modalità statico per circa 25 minuti a 180°. Trascorso il tempo, estrarre le tre torte di pan di spagna dal forno e lasciarle raffreddare un pochino. Dopodiché, ribaltarle togliendole dalle teglie e, adagiandole su un foglio di carta forno posto sulla gratella, farle raffreddare completamente.

11

Per preparare la bagna che servirà per inzuppare il pan di spagna, prendere un pentolino e far bollire al suo interno l'acqua con lo zucchero semolato fino al suo completo scioglimento; successivamente unire anche il rhum. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.

12

Per preparare la crema della farcitura, munirsi di una ciotola e al suo interno montare con le fruste tutta la panna (600g).

13

In un altro contenitore versare la ricotta e lo zucchero a velo; montare anch'essi con le fruste elettriche.

14

Unire nell'impasto anche le gocce di cioccolato.

15

Per ultimo, aggiungere 200 g di panna precedentemente montata.

16

Mescolare delicatamente tutti gli ingredienti della farcitura con una spatola.

17

A questo punto recuperare i dischi di pan di spagna, ormai raffreddati, e dividere ognuno di essi a metà. Versare la bagna sulla loro superficie in modo da ammorbidirli e aromatizzarli.

18

Prendere un vassoio, versare un pochino di cioccolato fuso nel centro, in modo che il primo disco di pan di spagna resti ben saldo, e adagiare quest'ultimo sopra.

19

Spalmare la Nutella sulla superficie del primo disco, precedentemente scaldata (posizionare il barattolo all'interno del microonde a 500 watt per circa 40 secondi; questa operazione consentirà di stendere meglio la crema di cioccolato).

20

A questo punto, stendere anche la crema di ricotta, livellandola con una spatola. (Per evitare di sporcare il vassoio, adagiate sulla sua base dei fogli di carta forno che successivamente eliminerete).

21

Posizionare sulla sommità il secondo disco di pan di spagna.

22

Questo è il risultato dei vari strati posizionati uno sopra l'altro con l'annessa farcitura nel mezzo di ognuno.

23

Prendere altri 200 g di panna montata e disporla su tutta la superficie della torta.

24

Una volta stuccata completamente, posizionarla in frigorifero per farla raffreddare.

25

A questo punto, per creare la ganache al cioccolato, prendere un pentolino e inserire al suo interno il cioccolato, 100 g di panna montata e il burro. Una volta sciolti gli ingredienti, arrivati a 36° di temperatura, posizionarli all'interno di una sac a poche.

26

Recuperare la torta raffreddata e coprire la sua sommità con la colata di cioccolato lasciato intiepidire. Livellarlo con l'aiuto di una spatola facendo scendere delle gocce lateralmente in modo da creare l'effetto tipico della Drip cake.

27

Ora prendere un'altra sac a poche e riempirla con i restanti 100 g di panna montata.

28

Creare la vostra decorazione sulla superficie della torta facendo tanti piccoli ciuffi di panna alternati dai biscotti.

29

Cambiare la punta della sac a poche per la decorazione finale alla base della torta. (Questo passaggio è facoltativo, in alternativa proseguire con la stessa punta).

30

Eliminare i fogli di carta forno dal vassoio e formare tutta la decorazione di panna sulla base del primo disco.

31

La vostra Drip cake sarà così ultimata e pronta da essere gustata.

Accessori

  • Tre ciotole
  • Fruste elettriche o planetaria
  • Cucchiaio
  • Setaccio
  • Spatola
  • Tre teglie dal diametro di 18 cm
  • Carta da forno
  • Gratella
  • Pentolino
  • Ciotolina
  • Coltello
  • Vassoio da portata
  • Termometro da cucina
  • Sac à poche

Consigli e suggerimenti

  • Vi consigliamo di lasciare la torta a temperatura ambiente almeno per 30 minuti prima di servirla.
  • Quando decorate la torta con la ganache al cioccolato, prestate attenzione che quest’ultimo non sia troppo caldo perché potrebbe sciogliere anche la crema alla ricotta o al mascarpone.
  • Se desiderate alleggerire la crema per la farcitura, utilizzate metà quantità di mascarpone e metà di formaggio spalmabile tipo philadelphia.
  • Se volete dare un tocco di colore alla vostra torta potete aggiungere qualche goccia di colorante alimentare alla crema in modo da avere una Drip cake colorata.
  • Sbizzarritevi a decorare la vostra torta con della frutta fresca, fragole, ribes e gocce di cioccolato; con confetti di cioccolato colorati apprezzati dai più piccoli oppure con una ghiaccia reale per ottenere una decorazione raffinata ed elegante.

Conservazione

Conservate la Drip cake in frigorifero, all’interno di un contenitore ermetico, per massimo 3 giorni.

Storia

La Drip cake, conosciuta anche come dripping cake, è un dolce anglosassone che ha spopolato anche in Italia. In Inghilterra e in America esistono numerose versioni di questo dolce: la Oreo Drip Cake con i biscotti in superficie, la Macaron Drip Cake con le meringhe o ancora la Marshmallow Drip Cake.

In Italiano significa ‘torta gocciolante‘ perché la copertura è appunto una ganache al cioccolato che cola in modo elegante sui bordi della torta rendendola davvero golosa e affascinante. Sbizzarritevi a creare la vostra personale versione!