Crostata alla Nutella, il dolce che piace a tutti

Una crostata alla nutella è ciò che occorre per iniziare al meglio la giornata. Preparatela con la mia pasta frolla al cacao e non ve ne pentirete.
crostata alla nutella
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Troppo spesso mi sento dire che la crostata alla Nutella è il dolce per quelli a cui i dolci non piacciono. Io non la penso proprio così, anzi! La crostata è un classico, un dolce che piace a tutti, ottimo per la colazione o la merenda. Ne esistono tantissime versioni che, a seconda delle farciture, danno vita a dolci diversi. Basti pensare alla mitica torta della nonna che con la sua farcita a base di crema pasticciera e l’aggiunta di pinoli difficilmente vi deluderà. Per preparare la crostata alla nutella potete optare per una base di pasta frolla tradizionale, oppure per una al cacao, magari senza burro come ho fatto in questa ricetta. Il ripieno invece è a base di crema di nocciole. Scegliete quella che più vi aggrada tra quelle in commercio prestando attenzione alla percentuale di nocciole che contiene: più ne ha, migliore è la crema. Per un risultato ancora più cremoso, aggiungete della panna o del mascarpone alla crema. Come prima cosa prepariamo la pasta frolla. Io per rendere il tutto più cioccolatoso ho scelto una pasta frolla al cacao, ma anche quella tradizionale andrà benissimo. Io sono partita dalla pasta frolla vegana di Montersino e l’ho trasformata in questa versione al cioccolato.

Ingredienti per 6 persone

  • Acqua: 65 ml
  • Zucchero: 125 g
  • Olio di Semi: 35 ml
  • Olio Evo: 35 ml
  • Farina: 230 g
  • Cacao amaro: 20 g
  • Lievito: 1/2 bustina
  • Crema di Nocciole: 300 g
  • Panna o Mascarpone: 100 g
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Totale: 70 minuti
  • Calorie: 493 kcal/ 100 g

Preparazione

1

Come prima cosa sciogliete lo zucchero nell’acqua (io ho utilizzato zucchero di canna integrale, per questo è così scuro)

2

Aggiungete poi i due tipi di olio per creare un’emulsione.

3

Unite ora la farina setacciata con il cacao e il lievito e mescolate prima con un cucchiaio poi a mano.

4

Trasferite l’impasto sul piano di lavoro infarinato e dategli la forma di un panetto.

5

Avvolgetelo nella pellicola e trasferitelo in frigorifero per almeno un’ora. L’ideale sarebbe tutta la notte. Trascorso il periodo di risposo, stendete la pasta frolla al cacao aiutandovi con due fogli di carta forno. Lo spessore ideale è inferiore al centimetro.

6

Aiutandovi con la carta, trasferitela nello stampo da crostata. Rifilate i bordi e bucherellate il fondo con una forchetta.

7

A parte preparate la farcitura mescolando la Nutella con il mascarpone o con la panna. In questo modo la crema in cottura resterà morbida, viceversa tenderà ad asciugare.

8

Con l’impasto avanzato potete creare delle decorazioni sulla superficie. Cuocete a 180°C per 35-40 minuti.

Consigli e Varianti

Nella nostra ricetta abbiamo usato la crema alle nocciole ma ovviamente voi potete usare la Nutella a cui è importante aggiungere il burro di cacao – se non lo avete, va bene anche il burro nella stessa quantità – per non far seccare la Nutella in cottura. Inoltre è importante il passaggio del raffreddamento della pasta frolla che risulterà quindi più friabile e si potrà lavorare meglio. Vi consigliamo di usare il forno statico ma se avete solo quello in modalità ventilata, abbassate un po’ la temperatura e coprite la crostata con un foglio di alluminio se inizia a scurirsi.