fbpx

Coniglio al forno: una semplice ricetta in salsa di vino e aglio

Il Coniglio al forno è un piatto rustico in grado di riunire tutta la famiglia; ottimo per essere abbinato a ingredienti saporiti come pomodori, olive, carciofi e peperoni, per preparare squisiti piatti salati
Coniglio al forno pronto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Il Coniglio al forno è un grande classico della cucina italiana, un secondo piatto diffuso un po’ in tutte le regioni e le cucine casalinghe. Solo le lunghe cotture riescono a valorizzare la carne di coniglio che, oltre che al forno, può essere cucinato anche in umido: pensate ad esempio al Coniglio alla cacciatora, tipico del Centro Italia, ma che in questa ricetta è stato rivisitato e proposto in chiave siciliana. Risulta ottimo se stufato, preferibilmente innaffiato da vino bianco o da qualche altro liquido. Esistono molte varianti che arricchiscono il piatto: essendo un tipo di carne bianca molto tenera sarà squisita aggiungendo le olive o i pomodori, dei dadini di pancetta, oppure i capperi. Provate questo Coniglio al forno accompagnato con le patate, che donano una nota di colore e rendono il tutto più appetitoso, e con della Polenta: da leccarsi i baffi!

Ingredienti per 6 persone

  • Olio di girasole: 1 cucchiaio
  • Coniglio a pezzi: 1,5 kg
  • Aglio: 4 spicchi
  • Vino bianco secco: 1 bicchiere
  • Brodo di pollo: 1 bicchiere
  • Sale fino: q.b.
  • Pepe bianco: q.b.
  • Acqua: una tazzina
  • Fecola di patate: 1 cucchiaio
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Totale: 50 minuti
  • Calorie: 136Kcal/100g

Preparazione

1

Prendere il coniglio e farlo a pezzi (questa operazione può essere effettuata precedentemente dal macellaio dove è stata acquistata la carne) e lavare bene il coniglio sotto acqua corrente.

2

Munirsi di una padella, scaldarla a fiamma medio-alta e versare al suo interno l'olio di semi di girasole; aggiungere anche i pezzi di coniglio facendoli rosolare su tutti i lati.

3

Scottare la carne per circa 5 minuti fino a che non risulterà di un bel colore dorato. Condire il coniglio con il sale e il pepe.

4

Prendere l'aglio, privarlo della sua pellicina e tagliarlo finemente con l'aiuto di un coltello.

5

Abbassare leggermente la fiamma, aggiungere l'aglio tritato al coniglio e continuare a rosolare per altri 2/3 minuti. Riportare la fiamma a fuoco medio e sfumare le carni con il vino bianco. Nel frattempo preriscaldare il forno a 170°.

6

Mescolare bene gli ingredienti in modo da diluire tutti i succhi caramellati che si sono formati sul fondo della padella; una volta che il vino sarà evaporato, versare su di esso anche il brodo di pollo.

7

Posizionare il coniglio all'interno di una teglia, insieme al sughetto ottenuto, inserirla in forno e cuocerlo per circa 30 minuti. A metà cottura rigirare i pezzi di carne ed aggiungere una spolverata di timo.

8

A questo punto, prelevare un po' di brodo e versarlo all'interno di un pentolino. Aggiungere la fecola di patate per addensare la salsa di aglio e vino prima di servire il Coniglio al forno in tavola.

Accessori

  • Padella capiente
  • Coltello
  • Mestolo
  • Una teglia da forno
  • Pentolino
  • Cucchiaio

Consigli e suggerimenti

  • Prestate attenzione a utilizzare l’olio di semi di girasole in quanto è ottimo per il suo alto punto di calore o in alternativa l’olio d’oliva, ma non l’olio EVO.
  • La salsa all’aglio e al vino deve essere ridotta per intensificarne il sapore; la giusta consistenza dovrebbe essere una via di mezzo: né troppo densa né troppo liquida. Il vostro Coniglio arrosto al forno sarà buonissimo!
  • A metà cottura, se il coniglio vi sembrerà troppo asciutto, aggiungete una tazzina di acqua calda per non coprire, ma bensì continuare ad esaltare gli altri aromi.
  • La tecnica per ammorbidire la carne di coniglio prevede l’immersione per un certo tempo del cibo in un liquido ad alto contenuto acido, ossia aceto, succo di limone, ma anche yogurt o vino, con l’eventuale aggiunta di olio extravergine d’oliva, sale e aromi a piacere.
  • Per rendere il Coniglio al forno ancora più profumato provate ad aggiungere altre erbe aromatiche come il timo, la salvia, il rosmarino, il dragoncello o una foglia di alloro. Il profumo intenso degli aromi mediterranei che si sprigionerà durante la cottura farà venire appetito a tutti!
  • Il Coniglio al forno potrà essere ancora più saporito aggiungendo altre spezie, come curry o paprika.
  • Per una perfetta cottura al forno del coniglio è fondamentale un passaggio iniziale in tegame per sigillare la carne così che non se ne disperdano i succhi. E se la carne tende a colorirsi troppo in cottura, coprite la teglia con della carta di alluminio.

Conservazione

Il Coniglio al forno può essere conservato in frigorifero per massimo 1 giorno, chiuso in un contenitore ermetico.