Skip to main content

Oggi vi proponiamo un antipasto davvero originale ma soprattutto buonissimo: le ciambelle sfogliate di Pasqua. La ricetta prende ispirazione da due tradizionali preparazioni che nel periodo pasquale possiamo trovare sulle tavole italiane in un immaginario viaggio lungo lo Stivale: la Torta Pasqualina e la Cuddura cull’ova, un tipico dolce siciliano. Queste ciambelle vengono preparate con una pasta lievitata, resa particolarmente soffice grazie alla presenza dello yogurt, unitamente ad una base di pasta sfoglia. Vengono poi farcite con un ripieno a base di ricotta e spinaci e decorate con un uovo sodo al centro; grazie al loro aspetto finale, decisamente scenografico, sono perfette come antipasto nel menù di Pasqua ma si prestano anche ad essere inserite il giorno dopo nel cestino del picnic, per la tradizionale gita fuori porta della Pasquetta. Se non volete avventurarvi, vuoi per mancanza di tempo o di voglia, nella preparazione della pasta lievitata potete prepararle interamente con la pasta sfoglia, già pronta o fatta in casa; qui trovate la nostra ricetta facile. Anche il ripieno può essere personalizzato, ad esempio sostituendo gli spinaci con altre verdure di stagione o arricchendo il ripieno con ingredienti come pancetta croccante o formaggio fresco. Queste ciambelle sono perfette per portare un tocco di originalità alla vostra tavola di Pasqua. Sono un rustico sfizioso e leggero, che piacerà a grandi e piccini. Non solo; le ciambelle sfogliate di Pasqua possono diventare un’idea regalo sfiziosa e originale, oppure un gustosissimo segnaposto. Confezionatele in un sacchetto di carta velina e regalatele ai vostri amici o ai vostri familiari per augurare loro una Pasqua serena.

Ingredienti per Per 10 ciambelle

  • Farina 00: 180 g
  • Farina Manitoba: 200 g
  • Pasta sfoglia rettangolare: 1 rotolo
  • Ricotta fresca: 220 g
  • Spinaci lessi: 150 g
  • Yogurt naturale: 100 g
  • Formaggio Grana grattugiato: 3 cucchiai
  • Uova: 11
  • Acqua tiepida: 110 g
  • Burro: 50 g
  • Lievito di birra fresco: 12 g
  • Zucchero: 1 cucchiaino
  • Sale: 6 g
  • Pepe: 1 pizzico
  • Preparazione: 2 ore, 50 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Totale: 3 ore, 15 minuti
  • Calorie: 669 Kcal/porzione

Preparazione

1

Il burro e l’uovo devono essere utilizzati a temperatura ambiente quindi tirali fuori dal frigo prima di cominciare a preparare la ricetta. Taglia il burro a cubetti e tienilo da parte. Metti sia gli spinaci che la ricotta all’interno di due colini separati affinché possano perdere l’acqua e il siero in eccesso; il peso indicato in ricetta si riferisce agli ingredienti perfettamente sgocciolati.

2

Sciogli il lievito di birra nell’acqua tiepida; aggiungi un uovo intero e mescola con una spatola.

3

Aggiungi lo yogurt e incorporalo al composto, mescolando con cura; aggiungi anche lo zucchero.

4

Setaccia a parte le due farine e aggiungine una metà all’impasto; unisci 5 g di sale, mescola, e versa l’altra metà delle due farine.

5

Comincia ad impastare con le mani all’interno della ciotola; impasta con energia e unisci il burro, qualche cubetto alla volta. Non aggiungere il successivo fino a quando non avrai fatto amalgamare il precedente. Impasta fino a quando non avrai ottenuto un impasto liscio e ben amalgamato.

6

Trasferisci l’impasto sul piano di lavoro che avrai precedentemente infarinato. Continua ad impastare per una decina di minuti utilizzando possibilmente la tecnica delle pieghe; ti aiuteranno ad ottenere un impasto perfettamente lievitato e con una buona maglia glutinica. Alla fine pirla il panetto e sistemalo all’interno di una ciotola. Con l’aiuto della punta di un coltello pratica una croce sulla superficie e copri la ciotola con un foglio di pellicola trasparente. Lascia lievitare il panetto per almeno un paio di ore in un luogo lontano dalle correnti d’aria.

7

Nel frattempo prepara la farcia; inserisci la ricotta e aggiungi gli spinaci che avrai già tritato grossolanamente.

8

Aggiungi il Grana, regola di sale e di pepe e mescola il tutto; tieni momentaneamente la farcia da parte. Riprendi il panetto ormai lievitato e appoggialo sopra ad un foglio di carta forno quindi stendilo con il matterello così da formare un rettangolo.

9

Distribuisci sulla pasta la farcia di ricotta e spinaci; lascia tutto intorno un bordo libero dello spessore di circa 1 cm. Prendi la pasta sfoglia, stendi il rotolo e sovrapponilo sulla farcia coprendola completamente. Con l’aiuto di una rotella rifila i bordi e ricava dieci strisce dello spessore di circa 3 cm ciascuna.

10

Prendi con le mani ogni striscia dalle due estremità e rigirale su sé stessa a formare una treccia, poi unisci le due estremità a formare una corona. Lava con cura le uova, asciugale, e mettine uno al centro della corona. Procedi allo stesso modo con le rimanenti strisce.

11

Una volta pronte tutte le corone posizionale sopra ad una teglia foderata con carta forno, mantenendo una certa distanza tra di loro; lasciale lievitare nel forno spento ma con la lucina accesa per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo cuocile in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti circa e una volta cotte lasciale intiepidire all’interno del forno spento per dieci minuti. Servite in tavola ancora tiepide oppure a temperatura ambiente.

Consigli e suggerimenti

Se non hai tempo per far lievitare l’impasto per 2 ore, puoi utilizzare il lievito di birra istantaneo. In questo caso, fai lievitare l’impasto per 30 minuti.

Per preparare l’impasto puoi utilizzare una planetaria oppure un robot da cucina.

Puoi sostituire gli spinaci con altre verdure oppure semplicemente con del prezzemolo finemente tritato.

Ricordati di far sgocciolare bene la ricotta; se preferisci una farcia più saporita utilizza la ricotta di pecora mentre se la vuoi più delicata usa quella di mucca oppure fai un mix tra le due.

Conservazione

Le ciambelle sfogliate di Pasqua possono essere conservate in un contenitore ermetico per un paio di giorni.

Lascia una risposta