fbpx

Budino al cioccolato, semplice da preparare a casa

Se siete alla ricerca di un dolce velocissimo da preparare, goloso ma semplice, provate a realizzare il budino al cioccolato fatto in casa
budino al cioccolato
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Ospiti improvvisi a cena? Piccoli invitati a merenda? Voglia di dolce, ma troppo poco tempo per stare ai fornelli? Se siete alla ricerca di un dolce velocissimo da preparare, goloso ma semplice, perché non provare a realizzare il budino fatto in casa? Uno dei grandi classici tra i dolci al cucchiaio, sempre molto amato per il suo gusto intenso di cioccolato e la sua consistenza fresca e cremosa. Pochi ingredienti, tutti naturali, un tempo limitato di preparazione e soprattutto la possibilità di realizzarlo e servirlo in stampini monoporzione, per una presentazione più elegante, fanno del budino fatto in casa un dolce versatile e ideale per ogni occasione. Curiosi di scoprirne il procedimento? Ecco tutta la ricetta budino al cioccolato per un risultato impeccabile! Preferite un altro gusto? Provate il budino alla vaniglia!

Ingredienti per 4 persone

  • Latte: 500 ml
  • Amido di mais: 40 g
  • Zucchero: 70 g
  • Cacao amaro: 40 g
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 5 minuti
  • Totale: 10 minuti
  • Calorie: 142 kcal/100 g

Preparazione

1

Come prima cosa mettete in una pentola dal fondo spesso il cacao, lo zucchero e l’amido di mais.

2

Aggiungete a filo il latte, meglio se a temperatura ambiente, e mescolate con una frusta.

3

Accendete il fuoco e portate a bollore mescolando sempre. Noterete che dopo uno o due minuti dall’ebollizione, il composto tenderà ad addensarsi. Spegnete il fuoco e trasferite il composto ancora caldo negli stampi appositi che avrete precedentemente bagnato con dell’acqua.

Conservazione

Il budino al cioccolato va conservato in frigorifero per 3-4 giorni, coperto con della pellicola.

Consigli Utili

Il budino al cioccolato è ottimo nella sua semplicità. Tuttavia potete aggiungere qualche goccia di liquore al composto per “correggerlo” un po’. Oppure potete spennellare lo stampo con il liquore che preferite prima di versarvi dentro il budino. Quando dovete togliere il budino dallo stampo dovete fare attenzione che sia solido, per cui il segreto è farlo riposare in frigo un numero adeguato di ore. Se non volete rischiare che si rompa, immergete lo stampo in acqua calda per un paio di secondi e poi sformatelo.