Skip to main content

Il Vanilla pudding non è altro che un budino alla vaniglia molto cremoso ma che non necessita di alcuna gelatina. La sua preparazione non richiede troppo tempo e la sua semplicità lo renderà ideale per essere proposto e gustato in ogni occasione: si tratta di un procedimento che si colloca tra la classica crema pasticciera e la Crema inglese. Con solo uova, latte, panna e pochi altri ingredienti lascerete tutti a bocca aperta con questo delizioso dolce al cucchiaio!

Ingredienti per 4/6 persone

  • Latte intero: 500 g
  • Panna fresca: 100 g
  • Zucchero semolato: 100 g
  • Tuorli: 4
  • Amido di mais: 50 g
  • Estratto di vaniglia: 1 cucchiaino
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 5 minuti
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 72Kcal/100g

Preparazione

1

Prendere un pentolino e versare al suo interno il latte insieme alla panna fresca.

2

Portarlo sul fuoco e portare ad ebollizione, a fiamma bassa, gli ingredienti.

3

Nel frattempo, in una ciotola sbattere i tuorli con l'aiuto di una frusta o di uno sbattitore elettrico.

4

Aggiungere nella ciotola lo zucchero semolato.

5

Continuare a montare con le fruste, se elettriche azionate a bassa velocità, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

6

Unire anche l'estratto di vaniglia.

7

A questo punto versare all'interno della ciotola l'amido di mais e mescolare bene con la frusta gli ingredienti per sciogliere eventuali grumi.

8

Recuperare il latte e la panna ed unire metà di questo composto alla crema appena creata. Mescolare bene il tutto.

9

Ora riversare il composto di uova nel pentolino insieme al latte precedentemente rimasto.

10

Riporre il pentolino sul fuoco e lasciare cuocere a fiamma bassa circa 2 minuti.

11

Continuare a mescolare con la frusta fino a che, una volta trascorso il tempo necessario, il risultato sarà una crema densa.

12

Versare subito il composto all'interno di bicchierini o coppette adatti al calore. Lasciare quindi riposare il vostro Vanilla pudding almeno 2 ore in frigorifero prima di servirlo.

Accessori

  • Pentolino
  • Ciotola
  • Frusta o sbattitore elettrico
  • Cucchiaio
  • Spatola
  • Pellicola trasparente
  • Bicchieri o coppette

Consigli e suggerimenti

  • Prima di servire il vostro Vanilla pudding guarnitelo con frutta fresca come frutti di bosco o frutta tropicale, panna montata o deliziose scaglie di cioccolato.
  • Provate a sostituire la frutta fresca con una coulis di frutti di bosco o una golosa Ganache al cioccolato!
  • Per una merenda gustosa vi suggeriamo di sbriciolare sopra il vostro Vanilla pudding degli amaretti o i biscottini che più preferite.

Conservazione

Il Vanilla pudding può essere conservato in frigorifero, coperto con della pellicola trasparente, per massimo 3/4 giorni.

Storia

Le origini del pudding risalgono al ‘300 in Inghilterra: qua gli inglese erano abituati a preparare porridge con carne bollita di manzo o montone con l’aggiunta di ribes, uva passa, prugne, vino e altre spezie.

Nel ‘500 si ebbe la prima aggiunta di ingredienti come uova, pane e liquori vari. Il primo pudding più simile ad un budino risale al Medioevo con la tradizione natalizia del Christmas pudding il quale prevedeva l’aggiunta di farina di mandorle e frutta secca al resto degli ingredienti.

Nel corso degli anni la preparazione è rimasta tale anche se ha visto l’aumento di varianti come il gettonato Pudding al cioccolato o il Pudding di mele.

Lascia una risposta