fbpx

Classifica panettoni 2022: i migliori di questo Natale

Siete indecisi sul panettone da mettere in tavola questo Natale? Scoprite il migliore con la classifica panettoni 2022!
panettone tagliato su tavolo natalizio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Si avvicina inesorabile il Natale e con lui la programmazione dei menù, la spesa, i piatti da preparare, le portate da servire, le cene e i pranzi in famiglia o con gli amici. Ma, soprattutto, si avvicina la fatidica scelta: quale panettone comprare al supermercato per essere certi di offrire ai propri commensali un prodotto di qualità a prezzi sostenibili? Anche quest’anno ci viene in soccorso la classifica dei migliori panettoni 2022 acquistabili al supermercato secondo la nota associazione per la tutela dei consumatori Altroconsumo.

Sono stati testati ben 11 panettoni facilmente diffusi in tutti i supermercati italiani, saggiandone alcune caratteristiche indispensabili per determinarne la qualità e, soprattutto, il rapporto ottimale qualità/prezzo, arrivando alla consapevolezza che è possibile trovare un ottimo prodotto a soli 5€. Ma, innanzitutto, come riconoscere un buon panettone?

Come scegliere un buon panettone

Le caratteristiche che determinano la bontà di un panettone sono essenzialmente cinque, le stesse prese in considerazione da Altroconsumo per stilare la classifica.

  • Etichetta: controllare accuratamente l’etichetta del panettone è il primo modo utile per comprenderne la qualità. Devono essere presenti, infatti, la lista degli ingredienti (farina, zucchero, uova, burro, uvetta, agrumi canditi, lievito naturale e sale), le informazioni nutrizionali, le modalità e i tempi di conservazione, il nome, la ragione sociale o il marchio depositato e la sede del fabbricante, la quantità netta di prodotto. Insomma, tutto ciò che può esserci utile a capire provenienza e qualità.
  • Burro: il burro è un ingrediente fondamentale per questo tipo di preparazione. La qualità e la quantità del burro incidono profondamente sulla riuscita finale del prodotto. La regola per la preparazione di un buon panettone prevede che all’interno dell’impasto ci sia almeno il 16% di burro.
  • Tuorlo d’uovo: secondo la legge che determina gli ingredienti base del panettone, il minimo di tuorlo presente nell’impasto deve essere del 4%. Una quantità minore di tuorli minerà la consistenza del panettone, mentre una quantità maggiore donerà al prodotto finale il caratteristico colore giallo/arancione che tutti conosciamo come proprio del dolce natalizio.
  • Canditi e uvetta: seppur non amati da tutti, i canditi e l’uvetta sono, di fatto, una delle caratteristiche più importanti di un buon panettone. La quantità di canditi e uvetta presenti sulla cupola del panettone ci potranno indicare anche il quantitativo all’interno dell’impasto. Inoltre, tra gli ingredienti, dovremo aspettarci di trovare anche il cedro, una frutta candita più pregiata rispetto agli altri agrumi.


Il team del laboratorio di Altroconsumo ha tenuto conto, infine, anche di altre importanti caratteristiche, come lo stampo di carta che contiene il panettone, che deve essere rigiro e oleato; la cottura, che deve risultare uniforme e non deve mostrare punti bruciati o poco cotti. Gli alveoli che, se grandi e disomogenei, indicano la corretta lievitazione del panettone; la scarpatura, ovvero il taglio a croce sulla cupola del dolce, che oltre ad abbellirlo, consente una cottura uniforme. E, infine, è stato giudicato l’aroma e il gusto del panettone.

panettone tagliato su tavola natalizia con albero di natale sullo sfondo

La classifica panettoni 2022: i migliori 11 panettoni

  1. Al primo posto troviamo Vergani il Panettone di Milano, che è stato premiato con 71 punti su 100 ed è risultato il migliore nei test condotti sulla qualità. Si trova nel formato da 1 kg al prezzo di 14,99€.
  2. Sul podio Le Grazie, il panettone classico di Esselunga, che grazie alla sua ottima qualità e il prezzo bassissimo (4,99€) ha ottenuto 70/100.
  3. Medaglia di bronzo per il celebre Panettone Tre Marie, giudicato di qualità ottima con 70/100, al prezzo di 12,98€.
  4. Il Panettone Bauli si piazza al quarto posto con un punteggio di 68/100, definito di qualità buona e prezzo medio 7,54€.
  5. Carrefour Panettone viene premiato con il quinto posto e l’etichetta di “buona qualità”, con 65/100 al prezzo di 5,49€.
  6. Il viaggiator goloso panettone, un brand meno diffuso e riscontrabile solo nei supermercati Iper e Unes al prezzo medio di 10,66€, prende 60/100.
  7. Il celebre brand Balocco guadagna 56/100, piazzandosi al settimo posto con il suo Mandorlato a 7,45€ a confezione da 1kg. È il primo nella lista di qualità “media”.
  8. Paluani Panettone Soffice ricetta classica prosegue la classifica con il giudizio di qualità media, 1kg per 6,40€ e 56/100.
  9. Il Gran Nocciolato della Maina ha meritato 56/100, acquistabile nel formato da 1kg a 8,28€.
  10. Motta Il Panettone Originale quest’anno cala in classifica piazzandosi al decimo posto, con qualità media e 55/100, al prezzo medio di 6,15€ a confezione da 1kg.
  11. L’ultimo gradino della classifica vede Melegatti panettone tradizionale, il cui panettone da 0,750Kg al prezzo medio di 5,40€ ottiene 51/100.


Grazie a questa classifica sarà più semplice per gli Italiani poter scegliere il miglior panettone da portare in tavola a un prezzo contenuto. Il panettone, si sa, è davvero immancabile sulla tavola italiana di Natale ed è importante poter scegliere un dolce che soddisfi tutti i palati e dalla qualità/prezzo ottimale, visti i rincari delle spese di quest’anno. E se una volta comprato il panettone dovesse capitare di non riuscire a finirlo in tempo, potete sempre provare a preparare il nostro buonissimo crumble di panettone!

E voi, quale panettone sceglierete? Fatecelo sapere nei commenti!

Per le foto del panettone si ringrazia Nicola.