fbpx

Torta margherita bimby, soffice come una nuvola: ricetta e consigli

Preparare la Torta margherita bimby è un gioco da ragazzi: una torta soffice, ideale per la colazione o per la merenda, da farcire o da inzuppare a piacere
torta margherita bimby
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Siete alla ricerca della ricetta per la Torta margherita bimby? Se volete preparare una torta morbida, semplice e che rimanga soffice per qualche giorno la torta margherita è perfetta! Ed è ancor più facile da realizzare con il robot da cucina che ha ormai spopolato negli ultimi anni. Grande classico della pasticceria italiana che non può mancare nei nostri ricettari, la deliziosa Torta margherita bimby è veramente semplicissima e veloce da preparare. Bastano pochi ingredienti per ottenere una torta margherita bimby soffice e perfetta per la colazione o per la merenda di grandi e piccini, da gustare sia semplice che farcita con creme. Ecco come preparare una perfetta Torta margherita soffice con il bimby.

Ingredienti per 8 persone

  • burro fuso: 85 g
  • farina 00: 120 g
  • zucchero: 200 g
  • scorza di limone: 1
  • uova: 4
  • tuorli di uovo: 2
  • fecola di patate: 120 g
  • bustina di vanillina: 1
  • sale: 1 pizzico
  • lievito per dolci: 1 bustina
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Totale: 55 minuti
  • Calorie: 368 kcal/porzione

Preparazione

1

Per preparare la Torta margherita con il bimby dobbiamo prima di tutto preriscaldare il forno a 160° e imburrare una tortiera a cerniera di 26 cm di diametro.

2

Successivamente, inserire nel boccale del Bimby lo zucchero e iniziare a polverizzarlo: azionare il robot da cucina per 10 secondi a velocità 10.

3

Aggiungere la scorza del limone e polverizzare anche questa insieme allo zucchero: attivare per 10 secondi, sempre a velocità 10. Riunirli poi sul fondo con una spatola da cucina.

4

Successivamente, unire le uova, i tuorli e mescolare il tutto azionando il Bimby per 10 secondi, impostando la velocità 4.

5

In un pentolino a parte fare sciogliere il burro e poi aggiungerlo al composto nel boccale. Inserire anche la farina, la fecola, la vanillina e il sale. Mescolare tutti gli ingredienti inseriti per 30 secondi, alla velocità 6.

6

Unire il lievito in polvere e amalgamare: 20 secondi alla velocità 4.

7

L'impasto della Torta margherita è pronto. Trasferirlo nello stampo a cerniera precedentemente imburrato.

8

Fare cuocere la torta margherita in forno caldo preriscaldato a 160° per i primi 10 minuti. Successivamente, aumentare la temperatura a 180° e cuocere per altri 20-30 minuti. Verificare sempre la cottura con uno stecchino.

9

Una volta cotta, sformare la torta e lasciarla raffreddare, adagiandola su una gratella. Quando è raffreddata, spolverizzare con lo zucchero a velo e infine servire.

Accessori

  • Un robot da cucina Bimby (qualsiasi modello -tm21, tm31, tm5- o marca equivalente)
  • Una spatola da cucina
  • Un pentolino
  • Uno stampo per torte a cerniera dal diametro di 26 cm
  • Una gratella
  • Un setaccio

Consigli e suggerimenti

  • Per una Torta margherita sofficissima e dal sapore ancor più goloso, il nostro consiglio è di farcirla con la crema che più preferite: Nutella, Crema pasticcera, crema chantilly e tante altre. Anche le marmellate sono ottime compagne per questo dolce versatile, ma mai banale.
  • Ogni forno casalingo cuoce diversamente; ci sono forni più ‘potenti’ e quelli che cuociono a temperature meno elevate. Noi vi consigliamo di controllare sempre la cottura della vostra soffice Torta margherita bimby e, in caso iniziasse a dorarsi troppo in superficie, di aprire lo sportello e coprire il dolce con un foglio di carta alluminio. In questo modo scongiurerete l’effetto ‘bruciato’ della vostra torta. Per controllare la corretta cottura interna del dolce, utilizzate il metodo infallibile dello stecchino: inseritelo al centro della torta e se risulta asciutto allora è cotta; diversamente procedete con la cottura ancora per alcuni minuti.
  • Se non volete rinunciare al dolce, ma volete evitare l’utilizzo di ingredienti ‘grassi’ come il burro, potete sostituirlo in questa ricetta con l’olio di semi. In tal caso, solitamente, la proporzione da seguire è 100 g di burro/80 g di olio. In questa ricetta dovrete quindi inserire 68 g di olio di semi in sostituzione agli 85 g di burro. Chiaramente il risultato non potrà essere identico, ma otterrete comunque una deliziosa Torta margherita bimby light e morbida.
  • In caso non disponiate, in casa, della fecola di patate, potrete sostituirla con l’amido di mais.

Conservazione

Conservare la Torta margherita bimby sotto una campana di vetro oppure in un contenitore ermetico per torte. Consumarla entro 5/6 giorni al massimo. In alternativa, è possibile congelarla da cotta riponendola in freezer (anche già tagliata a fette) e conservandola per un mese. Per consumarla, lasciarla scongelare a temperatura ambiente. In quest’ultimo caso è consigliato mangiare la Torta margherita bimby entro 2 giorni.

Storia

La Torta margherita è quel dolce soffice e irrinunciabile, adatto a qualsiasi occasione e perfetto nella sua estrema semplicità. La ricetta ha origini italiane antiche e contadine. Con pochi ingredienti si riusciva a dare forma a un dolce perfetto da inzuppare ed economico, ottimo per tutte quelle occasioni in cui era necessario festeggiare. Si racconta infatti che fosse molto comune lo scambio delle torte margherite tra ospiti e padroni di casa, come simbolo di riconoscenza e apprezzamento tra persone.

Ma perché si chiama torta ‘margherita’? La risposta è molto semplice e sta tutta nel tocco essenziale dato dallo zucchero a velo sulla sua superficie: il nome “margherita” deriverebbe proprio dal contrasto tra l’interno giallo dell’impasto e la superficie bianca data dallo zucchero; un contrasto che emerge una volta che la torta viene tagliata a fette, come a rappresentare i petali del fiore che tutti noi conosciamo molto bene.