Skip to main content

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono un grande classico della cultura italiana e il piatto salva-cena per eccellenza. Solitamente preparati per cene improvvisate, per spuntini notturni con gli amici o quando non si ha avuto tempo di fare la spesa, gli spaghetti aglio e olio sono semplicissimi da preparare ma possono nascondere delle piccole insidie. Può capitare, infatti, che escano troppo acquosi o, al contrario, troppo asciutti; a volte gli spaghetti risultano essere poco cotti, a volte invece vengono tenuti troppo in acqua e perdono della giusta consistenza. Insomma, le possibilità di rovinare questo primo piatto sono molte: per questo motivo vi sveliamo la ricetta e tutti i consigli e suggerimenti per ottenere degli spaghetti aglio, olio e peperoncino cremosi, sfiziosi e perfetti nella cottura e nel sapore.

Ingredienti per 2 persone

  • Spaghetti: 160 g
  • Aglio: 1 spicchio
  • Peperoncino: 1
  • Olio extravergine d’oliva: 50 ml
  • Sale: q.b.
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 12 minuti
  • Totale: 22 minuti
  • Calorie: 199 kcal/porzione

Preparazione

1

Ponete sul fuoco una pentola capiente piena di acqua. Appena l’acqua sarà arrivata a sfiorare il bollore, versate una presa di sale grosso e tuffatevi gli spaghetti.

2

Mentre gli spaghetti cuociono occupatevi di preparare il condimento. Dividete in due lo spicchio di aglio e, con la punta di un coltello, eliminate l’anima interna. Tritate l’aglio finemente.

3

Eliminate i semi del peperoncino e affettatelo sottilmente in striscioline. Riducete le striscioline a pezzetti. Vi raccomandiamo di usare dei guanti per effettuare questa operazione.

4

In una padella antiaderente dai bordi alti versate i 50 ml di olio extravergine d’oliva. A fiamma ancora spenta aggiungete l’aglio e il peperoncino tritati.

5

Accendete il fuoco a fiamma bassa e fate soffriggere il tutto finché l’aglio non sarà leggermente dorato. Non alzate la fiamma, altrimenti rischierete di bruciare l’aglio. La pasta, a questo punto, dovrebbe essere alla giusta cottura.

6

Scolate gli spaghetti direttamente nella padella con3 minuti in anticipo rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione, utilizzando delle pinze da cucina. Aggiungete 1 mestolo scarso di acqua di cottura e fate cuocere il tutto a fiamma viva.

7

Quando l’acqua si sarà assorbita e avrà creato una deliziosa cremina, mantecate spaghetti e condimento con la pinza da cucina. Servite subito.

Consigli e suggerimenti

Il tempo di cottura degli spaghetti, in questa ricetta, è fondamentale. Vi consigliamo di impostare un timer e di assaggiare uno spaghetto prima di scolarli, considerando che dovranno cuocere altri 2-3 minuti in padella assieme all’acqua di cottura e al condimento.

È importante aggiungere l’acqua di cottura della pasta e non semplice acqua bollente perché la prima contiene l’amido rilasciato durante la cottura, che permetterà di formare la cremina del condimento.

Potete usare qualsiasi tipo di peperoncino preferiate: noi vi consigliamo di utilizzarne uno dalla piccantezza media, in modo che possa esaltare il gusto del piatto senza renderlo troppo piccante. Potete usare peperoncini freschi o peperoncini secchi, a vostro gusto.

Per un tocco ancora più particolare potete grattugiare del pane secco con una grattugia a fori larghi, far scaldare qualche cucchiaio di olio in una padella antiaderente e soffriggere il pane fin quando non sarà ben dorato e croccante. A quel punto potete spolverarlo sugli spaghetti, direttamente nel piatto.

Potete aggiungere, a fine cottura, un po’ di prezzemolo sciacquato e spezzettato.

Un consiglio davvero irresistibile? Se ne avete a disposizione, sbriciolate mezzo tarallo napoletano e spolveratelo sul piatto di spaghetti aglio e olio prima di servirli. Vi stupirà!

Conservazione

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino non possono essere conservati. È consigliato consumarli subito.

Lascia una risposta