Skip to main content

Le polpette di zucchine sono deliziose sfere cotte al forno, composte da zucchine grattugiate sottilmente, ricotta, parmigiano, pangrattato e uovo. La realizzazione di questo secondo piatto è semplice e velocissima, e le polpette di zucchine sono un’ottima idea furba per far mangiare le verdure a tutti, anche ai bambini. Il gusto molto versatile delle zucchine si sposa perfettamente con questa preparazione e la particolarità di queste polpette sta nella cottura in forno che vi permetterà di ottenere delle polpette morbidissime. Le polpette di zucchine sono perfette come secondo piatto, ma anche per essere servite in un buffet di finger food o assieme ad altre polpette vegetariane, come le polpette di riso, le polpette di lenticchie e le polpette di ceci!

Ingredienti per 4 persone

  • Zucchine: 600 g
  • Ricotta: 80 g
  • Parmigiano Reggiano grattugiato: 100 g
  • Uovo: 1
  • Pangrattato: 30 g
  • Sale: 1 cucchiaino
  • Pepe nero: q.b.
  • Farina di semola: q.b.
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Totale: 50 minuti
  • Calorie: 87 kcal/porzione

Preparazione

1

Lavate bene le zucchine sotto l’acqua corrente, asciugatele con un canovaccio pulito o un foglio di carta assorbente, tagliate le estremità e grattugiatele con una grattugia a fori larghi.

2

Una volta grattugiate versatele all’interno di un colino e posizionatele su una ciotola capiente. Aggiungete 1 cucchiaino di sale fino.

3

Ponete sulle zucchine un piatto o un peso, in modo che perdano tutta l’acqua in eccesso. Lasciatele scolare per 1 ora, poi scolatele con un cucchiaio in modo da eliminare tutto il liquido.

4

Versate le zucchine in una ciotola e unite la ricotta e il parmigiano, mescolando bene il tutto.

5

Unite anche l’uovo e il pangrattato, mescolate bene.

6

Aggiungete il sale, il pepe e mescolate, poi lasciate riposare in frigorifero per 1 ora.

7

Una volta riposato estraete l’impasto dal frigorifero e prelevatene delle porzioni di circa 50-60 grammi. Realizzate delle polpettine andando a passare l’impasto tra i palmi delle mani. A parte, in un’altra ciotola, versate abbondante farina di semola rimacinata.

8

Passate ogni polpetta nella farina di semola, facendola rotolare bene per ricoprire tutti i lati. Ponete ogni polpetta su una leccarda rivestita di carta forno.

9

Schiacciate ogni polpetta con il dorso del cucchiaio in modo da dare loro una forma più piatta. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 20 minuti, finché non si saranno dorate. Sfornatele e gustatele calde.

Consigli e suggerimenti

Le polpette di zucchine possono essere anche fritte: fatele però riposare almeno 1 ora in frigorifero dopo averle formate. Poi scaldate bene dell’abbondante olio di semi fino a una temperatura di 170°C. Potete misurare la temperatura con un termometro da cucina. Se non lo possedete, potete immergere uno stecchino lungo nell’olio: se inizia a fare subito delle bolle, potete iniziare a tuffare le polpette. Immergetene 2-3 per volta, in modo da non abbassare troppo la temperatura dell’olio.

Potete variare le spezie e le erbe aromatiche all’interno delle polpette di zucchine: se volete realizzare una versione vegana, potete evitare di usare il formaggio e le uova e sostituirli con un cucchiaino abbondante di curry e, per amalgamare, 50 grammi di formaggio spalmabile vegetale o ricotta vegetale. In una versione vegana potete anche usare il lievito alimentare per insaporire le vostre polpette.

Se volete un esterno più croccante, spennellate con olio di semi di girasole le polpette prima di infornarle.

Potete anche cuocere le polpette di zucchine nella friggitrice ad aria, seguendo le istruzioni della vostra friggitrice. Avrete così delle polpette ancora più sfiziose!

Conservazione delle polpette di zucchine

Le polpette di zucchine possono essere conservate in frigorifero, coperte da pellicola trasparente, per 2 giorni al massimo. Vi sconsigliamo di congelarle, perché una volta scongelate risulterebbero troppo friabili e rischiano di sbriciolarsi.

Lascia una risposta