Melanzane in padella con peperoni e patate

Le melanzane in padella sono un ottimo contorno che si presta ad essere personalizzato con le verdure di stagione come peperoni e zucchine.
melanzane in padella
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Oggi mi cimento con un piatto semplice, ottimo come contorno ma non solo: le melanzane in padella. Pur essendo per molti una preparazione ovvia, siamo qui per aiutare tutti ad imparare a cucinare piatti semplici. Le melanzane in padella, oltre che essere ottime come contorno, si prestano bene per condire la pasta o per farcire una torta salata. Ho pensato di arricchirle con peperoni e patate, così da rendere il piatto più saziante e appetitoso. A dire la verità ho abbondato anche con basilico e cipolla perché in questi piatti rustici trovo che ci stiano benissimo! Abbiamo già visto come preparare le melanzane a funghetto, quelle fritte e quelle impanate. Insomma, se avete abbondanza di melanzane non osate dire che non sapete come cucinarle! Se però le dovete acquistare, vi coniglio di scegliere la varietà violetta: la buccia è più tenera e ci sono pochissimi semi.

Ingredienti per 4 persone

  • Patata grande: 1
  • Melanzana: 1
  • Peperone: 1
  • Cipolla: 1
  • Olio evo: 2 cucchiai
  • Sale: q.b.
  • Pepe: q.b.
  • Peperoncino: q.b.
  • Basilico fresco: q.b.
  • Capperi: q.b.
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Totale: 50 minuti
  • Calorie: 480 kcal/100 g

Preparazione

1

Come prima cosa dedichiamoci alla pulizia e al taglio delle verdure. Sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e affettatela finemente. Tenete da parte. Sbucciate le patate, tagliatele a dadini di un centimetro.

2

Lavate il peperone sotto acqua corrente, rimuovete il picciolo e ricavatene le falde. Tagliatele a strisce non troppo spesse. Lavate la melanzana, rimuovetene le estremità e tagliatela a fette di un centimetro. Ricavatene dei cubetti di un centimetro di lato. Più taglierete fini le verdure prima cuoceranno.

3

In una padella larga mettete due cucchiai di olio e, senza aspettare che si scaldi, unite tutte le verdure. In questo modo, evitando che soffriggano, riuscirete a preparare un piatto più leggero.

4

Coprite e iniziate la cottura a fuoco basso. A seconda delle verdure potrebbe essere necessario aggiungere un poco di acqua per favorirne la cottura.

5

A cottura ultimata, quando saranno tenere, regolate di sale, pepe e, a piacere peperoncino. Aggiungete anche le foglie di basilico spezzettate con le mani e, per un tocco di sapore in più, qualche cappero dissalato e/o qualche pinolo.

6

Servite calde come contorno oppure utilizzate il tutto per condire la pasta.