fbpx

Marmellata di zucca, la ricetta ideale per abbinamenti a piatti dolci e salati

Divertiti a creare una Marmellata di zucca dalle mille possibilità di accostamento a piatti dolci o salati. Perfetta se vuoi dare un tocco di colore alla tua tavola autunnale, d'altronde sai come si dice: anche l'occhio vuole la sua parte!
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La Marmellata di zucca è da considerarsi un dolce ottimo per iniziare la giornata, su una fetta di pane o spalmata sulle fette biscottate e, perché no, perfetta anche per farcire una crostata. La zucca è comunemente usata in cucina: la polpa si consuma cotta e i semi si mangiano abbrustoliti e opportunamente salati. È un frutto che si presta a mille ricette: si consuma cucinata al forno, al vapore, nel risotto o nelle minestre, oppure dorata come nel caso della nostra Zucca fritta, croccante ma super morbida all’interno; inoltre della zucca si possono usare i fiori, da friggere, dopo averli impanati. Vediamo come preparare la Marmellata di zucca con la nostra ricetta facile.

Ingredienti per 500 g di marmellata

  • Polpa della zucca: 500 g
  • Cannella in polvere: 1 cucchiaino
  • Noce moscata in polvere: la punta di 1 cucchiaino
  • Zucchero semolato: 200 g
  • Succo di limone: 50 ml
  • Scorza di limone (non trattato)
  • Acqua: 150 ml
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 60 minuti
  • Totale: 1 ora, 15 minuti
  • Calorie: 239Kcal/100g

Preparazione

1

Eliminare la buccia della zucca aiutandosi con un coltellino ben affilato.

2

Togliere i filamenti ed i semi con un cucchiaio e sciacquarla bene sotto acqua corrente.

3

Prelevare la polpa e tagliarla a pezzetti.

4

Versare la zucca, insieme allo zucchero, in una pentola capiente e coprire con un coperchio; lasciare macerare così per almeno 6 ore. Passato il tempo di macerazione lavare accuratamente il limone e, con l'aiuto di una grattugia in acciaio, prelevarne la scorza.

5

Spremere il limone e prelevare 50 ml di succo; filtrarlo con un colino e aggiungerlo nella pentola insieme alla zucca.

6

A questo punto unire anche la cannella, la noce moscata e l'acqua e fare cuocere per circa 40 minuti a fuoco medio. Dopodiché abbassare la fiamma e aspettare che la zucca diventi una crema facendola cuocere per altri 20 minuti.

7

Mentre la marmellata cuoce procedere con la sterilizzazione dei barattoli che devono essere rigorosamente di vetro. Innanzitutto sciacquarli con l'apposito detergente fino ad eliminarne tutti i residui; immergerli in una pentola capiente, riempita con abbondante acqua, e cuocere per circa 10 minuti a fuoco medio. I barattoli dovranno essere ben vicini l'uno all'altro per evitare che sbattano tra loro e che si rompano durante l'ebollizione. Spegnere il fuoco ed estrarli dall'acqua con una pinza.

8

Lasciare asciugare i barattoli sterilizzati a testa in giù senza ricorrere all'utilizzo di strofinacci.

9

Invasare la marmellata ancora calda nei barattoli di vetro, aiutandovi con un mestolo, avendo cura di lasciare circa 1 cm di spazio dal bordo superiore del vasetto.

10

Avvitare bene i coperchi e capovolgere la marmellata a testa in giù (per creare il sottovuoto) e lasciare raffreddare del tutto.

Accessori

  • Coltello ben affilato
  • Cucchiaio
  • Una pentola con coperchio
  • Grattugia in acciaio
  • Spremiagrumi
  • Colino
  • 2 barattoli di vetro con coperchio
  • Una pentola capiente
  • Pinza
  • Mestolo

Consigli e suggerimenti

  • Prestate attenzione ai tempi di preparazione della confettura di zucca: infatti dovrete calcolare le ulteriori 6 ore di macerazione necessarie per la riuscita della ricetta.
  • Se la marmellata dovesse essere pronta prima che i barattoli siano completamente asciutti vi consigliamo di metterli in microonde a testa in giù per 30 secondi.
  • Per questa Marmellata di zucca se ne possono impiegare di diverse tipologie, si avranno così risultati diversi; provate ad utilizzare quella mantovana la quale, avendo la pasta di color giallo, farà risultare la composta più chiara.
  • Per capire se il sottovuoto è andato a buon fine verificare che il tappo non faccia rumori. Le muffe appaiono di norma, sotto forma di chiazze, sulla superficie e sono facilmente individuabili a occhio nudo.
  • Prestate attenzione alla sterilizzazione dei barattoli: una errata pulizia può compromettere il risultato o peggio ancora può portare alla formazione della muffa in pochi giorni.
  • Con questa ricetta ottenete due vasetti di marmellata di zucca di circa 250 g l’uno quindi ideali anche per essere consumati subito senza sottovuoto; in questo caso possono rimanere in frigorifero per 3/4 giorni.

Conservazione

Una volta aperto il barattolo conservare in frigorifero per 4 giorni. La marmellata di zucca si conserva per circa 2 mesi in un luogo fresco e asciutto e al riparo da fonti di luce e calore.