fbpx

Le castagne al microonde

Il metodo di cottura più veloce per portare in tavola le fantastiche castagne. Utilizzando il forno a microonde si potranno preparare le castagne in pochi minuti.
Castagne al microonde ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Le castagne sono un frutto ricco di proprietà per il nostro organismo e con una bassa percentuale di grassi. L’uso di questo frutto in cucina è molto vario come gli squisiti Marron Glacè oppure l’elegante Mont Blanc. Per poterle cucinare in casa ci sono diversi metodi uno tra questi è la cottura al microonde. Le castagne al microonde sono appunto il metodo più veloce e pratico per portarle in tavola. Un metodo comodo per chi non ha il camino o la pentola forata, ma soprattutto più veloce della cottura in forno tradizionale.

Ingredienti per 2

  • Castagne: 30
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 6 minuti
  • Totale: 16 minuti
  • Calorie: 190 Kcal/100 g

Preparazione

1

Per ogni castagna bisogna effettuare un incisione tagliando solo la buccia e non il frutto.

2

Una volta terminate tutte le castagne ammorbiditele in abbondante acqua all'interno di una ciotola. Lasciatele in ammollo per almeno un paio d'ore.

3

Trascorso il tempo necessario, eliminate le castagne che sono venute a galla ( non sono buone), scolate quelle restanti e portatele su un piatto adatto al microonde, senza sovrapporle.

4

Inserite il piatto nel microonde e azionate per 6 minuti massima potenza.

5

Le castagne al microonde sono pronte, sbucciatele ancora calde, la buccia e la pellicina verrà via facilmente.

Accessori

  • Forno a microonde
  • Coltello affilato
  • Ciotola

Consigli e suggerimenti

Sia se le avete raccolte voi nel bosco o le avete acquistate controllate sempre che siano perfette e che non abbiano fori.

In ogni caso, prima di cuocerle è meglio metterle in acqua almeno due ore, questo serve per ammorbidire il frutto, mentre l’incisione è indispensabile per non farle scoppiare all’interno del microonde e per riuscire dopo cottura a staccare al meglio la buccia e la fastidiosa pellicina, soprattutto se le sbucciate ancora calde.

Se volete fare più castagne cuocerle in più riprese mai sovrapporle perché la cottura altrimenti non sarà omogenea.

Conservazione

La castagna appena raccolta è possibile congelarla in sacchetti appositi per freezer non più di 3 mesi.

Il frutto già cotto è da consumare subito se ancora calde sono sicuramente più buone, oppure metterle in una sacchetto ermetico non più di due giorni.