fbpx

Gnocchi di patate fatti in casa

Come preparare gli gnocchi di patate direttamente in casa, la ricetta passo dopo passo per un risultato perfetto.
Gnocchi di patate ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Gnocchi di patate, un classico primo piatto sulla tavola degli italiani. Gli gnocchi sono il classico pranzo della domenica, magari conditi alla sorrentina con ragù tradizionale, mozzarella filante e basilico, passati al forno per ottenere quella crosticina croccante e deliziosa. Ma anche con una crema di zucca, con gorgonzola e noci, con il pesto fatto in casa e con tantissimi altri condimenti, queste piccole perle faranno la gioia di grandi e piccini. Preparare gli gnocchi di patate in casa non è difficile, ma è importante seguire alcuni accorgimenti per far sì che il risultato finale sia perfetto. Dalla scelta delle patate al procedimento, seguite la nostra ricetta per ottenere dei perfetti gnocchi di patate fatti in casa!

Ingredienti per 4 persone

  • Patate a pasta bianca: 1 Kg
  • Farina 00: 300 g
  • Uovo: 1
  • Sale: q.b
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 50 minuti
  • Totale: 1 ora, 15 minuti
  • Calorie: 164 Kcal/100 g

Preparazione

1

Lavate accuratamente le patate sotto l’acqua corrente, rimuovendo terreno e impurità. Inserite le patate in una pentola alta e capiente, riempite d’acqua fino a coprire interamente le patate.

2

Lasciate cuocere per 35 minuti dopo il bollore. Inserite i rebbi di una forchetta nelle patate: se entrano facilmente, le patate sono pronte.

3

Scolate l’acqua e lasciatele leggermente raffreddare. Sbucciatele ancora calde.

4

Con uno schiacciapatate riducetele in purè e mettete da parte fin quando il composto non sarà completamente raffreddato.

5

Disporre la farina a fontana su un piano di lavoro e aggiungere il composto di patate.

6

In una ciotolina o in una tazza sbattete l’uovo con il sale e aggiungeteli poi alla farina e alle patate. Iniziate a impastare a mano.

7

Continuate a lavorare il composto fino a ottenere un impasto omogeneo, liscio e compatto.

8

Dividete l’impasto in piccole parti. Su un piano di lavoro infarinato arrotolatele con le mani fino a ottenere dei filoncini spessi circa 2 cm.

9

Con un coltello tagliate dei pezzettini di pasta di circa 1,5 cm. Potete poi arrotolarli tra le mani o rigarli con una forchetta, per ottenere dei tipi diversi di gnocchi.

10

Disponete gli gnocchi su un vassoio infarinato affinché non si attacchino tra di loro e copriteli con un canovaccio pulito.

Accessori

  • Pentola capiente
  • Schiacciapatate
  • Forchetta

Consigli e suggerimenti

Gli gnocchi possono essere cotti subito oppure congelati. Per cuocerli subito, versateli in una pentola piena di acqua salata bollente. Gli gnocchi cominceranno a essere pronti appena inizieranno a salire a galla. Recuperateli con una schiumarola.

In alternativa potete congelarli e cuocerli in acqua bollente salata direttamente da congelati.

Se, invece, avete bisogno di cuocerli in anticipo ma li condirete al momento, dopo averli recuperati con la schiumarola fate fare loro un tuffo in acqua fredda. Scolateli e posateli in una pirofila con un filo d’olio, conservandoli in un luogo fresco e asciutto fino al momento di condirli e servirli.

Potete usare anche il retro di una grattugia rigare gli gnocchi, o utilizzare l’apposito attrezzo: gli gnocchi rigati hanno il vantaggio di conservare più sugo sulla superficie!

Le patate migliori per gli gnocchi sono quelle ricche di amido. Se siete indecisi nella scelta, vi consigliamo di usare le varietà tonda di Napoli, Kennebek, Bianca comasca e la majestic. Non usate patate nuove, perché risulterebbero molto acquose: meglio usare patate un po’ invecchiate.

Storia

Gli gnocchi risalgono al XVI secolo, quando in Italia arrivarono le patate portate dai navigatori dal continente americano. Lo gnocco nasce come un piatto povero, alla portata di tutti. La ricetta attuale è ancora molto simile a quella originale, anche se ogni regione prevede qualche differenza nella realizzazione e nei condimenti. In qualunque modo li si condisca, però, gli gnocchi sono diventati uno dei piatti più amati dagli Italiani.