Dorayaki alla Nutella

I dorayaki alla nutella sono un dolce tipico della tradizione giapponese il cui impasto è assimilabile a quello dei pancake
dorayaki alla nutella
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

I dorayaki alla nutella sono un dolce tipico della tradizione giapponese il cui impasto è assimilabile a quello dei pancake. Hanno la particolarità di essere cotti su una padella molto calda e di essere farciti con una marmellata, tipica del loro paese di origine, a base di fagioli adzuki chiamata anko. Per renderli più adatti ai nostri gusti ho deciso di farcirli con della crema di nocciole, ma voi potete sbizzarrirvi: panna e fragole, crema di nocciole e banana, scaglie di cocco e cioccolato bianco, ce n’è per tutti i gusti! Questi gustosi e soffici dolcetti piaceranno sicuramente ai vostri bambini, ma anche a coloro che, nostalgici degli anni ’80, ricorderanno di averli visti mangiare al gattone Doraemon e faranno un piacevole salto indietro nel tempo.  Gustateli a colazione o a merenda, soddisferanno la vostra voglia di dolce. Provate la ricetta e fateci sapere se vi è piaciuta!

Ingredienti per 4 persone

  • Uova: 2
  • Zucchero: 50 g
  • Farina 00: 100 g
  • Lievito per dolci: 1 cucchiaino
  • Miele: 1 cucchiaino
  • Acqua: 2 cucchiai
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Totale: 30 minuti
  • Calorie: 289 Kcal/porzione

Preparazione

1

Mettete su un piano tutti gli ingredienti che vi servono per la preparazione dei Dorayaki

2

In una ciotola, rompete le uova, unite lo zucchero

3

E sbattete il tutto con una frusta a mano fino a che non diventerà spumoso.

4

A questo punto unite la farina e, sempre con la frusta, mescolate bene in modo che non si formino dei grumi. Unite anche il cucchiaino di lievito, l’acqua e il miele. Mescolate bene fino ad ottenere un composto cremoso e denso.

5

La giusta consistenza è quella che vi consentirà di tracciare una C sulla superficie del composto facendolo colare dalla frusta. Trasferite in frigorifero e lasciate riposare almeno mezz’ora.

6

Scaldate una padella antiaderente o una piastra con il fondo liscio e versate mezzo mestolo di composto attendendo che si allarghi prima di versare il successivo. Formerete così i primi quattro dorayaki. Non appena vedrete comparire sulla superficie le prime bolle, aiutandovi con una paletta da cucina girateli e proseguite la cottura per un minuto. Procedete così fino a finire l’impasto.

7

Una volta cotti, lasciateli intiepidire, spalmate su ciascuno una generosa cucchiaiata di crema di nocciole e chiudeteli a panino.

Conservazione

L’impasto potete conservarlo in frigo fino a 12 ore. Una volta cotti vanno consumati subito. In alternativa potete congelarli in sacchetti appositi e scongelarli al bisogno e quindi farcirli.

Consigli Utili

Potete aromatizzare i dorayaki con dei semi di vaniglia, oppure con scorza di arancia o di limone.