Skip to main content

La cheesecake al limone senza cottura è una torta davvero facile da preparare ma che, a dispetto della sua semplicità, ha un gusto straordinario, fresco e delicato. Si parte realizzando una base di biscotti sbriciolati con il burro sciolto, lasciata poi in frigo il tempo necessario per compattarsi. Nella nostra ricetta, per il ripieno, utilizziamo della ricotta vaccina fresca, del formaggio spalmabile cremoso, zucchero, succo di limone biologico e panna fresca con gelificante. La particolarità di questa cheesecake sta nel gusto del limone che si sposa perfettamente con la cremosità dei formaggi, assieme a una sfiziosa glassa a base di acqua, zucchero e curcuma, una spezia che donerà alla superficie della torta un colore aranciato. La preparazione è velocissima e la torta avrà bisogno di alcune ore di riposo prima di essere servita. La cheesecake al limone senza cottura è ideale da preparare per chi non vuole accendere il forno, perfetta per una cena formale o informale in tutto l’anno. E se amate la cheesecake senza cottura, provate anche la nostra cheesecake ai frutti di bosco!

Ingredienti per 6 persone (teglia da 20 cm)

  • Biscotti secchi: 250 g
  • Burro: 120 g
  • Ricotta di vacca: 250 g
  • Formaggio fresco spalmabile: 400 g
  • Limoni: 4
  • Zucchero a velo: 150 g
  • Panna fresca liquida: 130 ml
  • Gelatina in fogli: 12 g
  • Zucchero semolato: 80 g
  • Acqua: 50 ml
  • Menta: q.b.
  • Preparazione: 1 ora
  • Cottura:
  • Totale: 1 ora
  • Calorie: 312 kcal/porzione

Preparazione

1

Per preparare la cheesecake al limone iniziate dalla base: versate i biscotti all’interno di un frullatore e fate partire il mixer a intervalli di qualche secondo fino a ridurre tutti i biscotti in briciole.

2

Inserite il burro in una tazzina o in una ciotolina adatta al microonde, poi lasciatelo sciogliere per 40 secondi alla massima potenza.

3

Versate il burro all’interno del mixer, assieme ai biscotti, e avviatelo per 10 secondi. Dovrete ottenere un composto umido.

4

Rivestite con della carta forno una teglia da 20 cm di diametro e versatevi il composto di biscotti e burro.

5

Premete il composto con il fondo di un bicchiere in modo da compattare bene l’impasto e formare così la base della torta, livellandola in modo uniforme. Riponete la torta a rassodare in frigorifero per 30 minuti circa.

6

Nel frattempo potete preparare la crema. Iniziate con il mettere in ammollo, in acqua fredda, la gelatina. Dovrà restare circa 10 minuti.

7

Con uno spremiagrumi dovrete ottenere 80 ml di succo di limone. Ve ne serviranno circa 2 o 2 e ½. Filtratelo con un colino a maglie strette per trattenere polpa e semi.

8

In una ciotola versate la ricotta e il formaggio spalmabile, poi mescolate tutto con una frusta

9

Grattugiate con una grattugia a fori piccoli anche la scorzetta di un limone, assicurandovi che non sia trattato.

10

Aggiungete la scorza grattugiata alla crema di formaggio, mescolando con una spatola.

11

Aggiungete anche lo zucchero a velo e amalgamate il tutto con lo sbattitore elettrico a bassa velocità.

12

Aggiungete anche il succo filtrato dei limoni e continuate ad amalgamare bene il tutto.

13

Versate la panna in un pentolino e portate sul fuoco a fiamma medio-bassa. Quando la panna sarà vicina al bollore spegnete il fuoco e spostate il pentolino in un punto freddo del fornello. Strizzate la gelatina e unitela alla panna calda.

14

Mescolate rapidamente con una frusta fino a far sciogliere completamente la gelatina. Lasciate intiepidire, poi versate panna e gelatina poco per volta all’interno del composto di formaggi, mescolando per farla amalgamare al meglio.

15

Recuperate dal frigo la base di biscotti e versatevi tutta la crema.

16

Livellate la superficie con una spatola o con il dorso di un cucchiaio, poi riponete la torta in frigorifero per almeno 2 ore.

17

Passate le ore di riposo iniziate a preparare la glassa: in un pentolino versate acqua, zucchero e 60 ml di succo di limone filtrato.

18

Aggiungete anche la maizena e mescolate utilizzando una frusta a mano.

19

Ponete sul fuoco e portate a bollore, impostando la fiamma medio-alta. Aggiungete la curcuma mescolando con una frusta e quando il composto avrà raggiunto il bollore spegnete il fuoco e spostate il pentolino.

20

Lasciate intiepidire la glassa versandola in una ciotolina. Quando sarà sufficientemente tiepida recuperate la cheesecake dal frigorifero e versatevi sopra la glassa, coprendo tutta la superficie. Riponete nuovamente in frigorifero per 3 ore.

21

Preparate lo sciroppo con acqua e zucchero semolato, versandoli in un pentolino. Portate sul fuoco e lasciate che arrivino al bollore, poi spegnete la fiamma.

22

Tagliate delle fettine di limone dallo spessore di circa ½ centimetro. Mettetele in una ciotolina e versate lo sciroppo di acqua e zucchero sulle fette di limone e lasciatele in infusione fino al momento di decorare il dolce.

23

Trascorso il tempo di raffreddamento sformate dalla tortiera il dolce e decorate con le fettine di limone, assieme alle foglioline di menta.

Consigli e suggerimenti

Per un risultato ancora migliore, preparate la cheesecake al limone con un giorno d’anticipo. In questo modo raggiungerà la giusta consistenza.

Utilizzate ingredienti freschi e di qualità. Assicuratevi di acquistare limoni biologici e non trattati, per poter usare la buccia, e cercate di usare il succo fresco e non quello acquistato in bottiglia.

Prima di iniziare a preparare la ricetta, tenete tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. In questo modo si amalgameranno meglio e non rischierete la formazione di grumi.

Potete utilizzare dei biscotti secchi tipo Oro Saiwa oppure scegliere la varietà Digestive. In entrambi i casi otterrete una base compatta e perfetta per questa preparazione.

Potete decorare la superficie anche con delle foglioline di basilico fresco o con delle scagliette di cioccolato bianco: entrambi i sapori si uniscono perfettamente a quello del limone.

Questa cheesecake può essere preparata con ingredienti completamente vegani usando il burro vegetale, la panna vegetale, la ricotta e il formaggio di soia (in alternativa, lo yogurt di soia). Non usate la gelatina (detta anche “colla di pesce”) perché potrebbe contenere derivati animali. Controllate sempre sull’etichetta e preferite l’agar agar.

Conservazione

La cheesecake al limone si può conservare in frigorifero, all’interno di un contenitore per torte, per 2-3 giorni al massimo.

Può essere congelata per 1 mese al massimo, preferibilmente già porzionata all’interno di contenitori a chiusura ermetica.

Lascia una risposta