fbpx

Caipiroska: ricetta in 4 mosse e varianti

Semplice, rinfrescante e dolce grazie all’aggiunta di frutta fresca matura alla preparazione: la Caipiroska, con le sue varianti golose. è il cocktail delle donne per eccellenza.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Le sue origini sono chiare anche se il suo nome potrebbe confondere. La Caipiroska è figlia del celebre cocktail originario del Brasile: la Caipirinha. Si tratta di una rivisitazione che modifica un solo ingrediente della ricetta originale. Al posto della cachaça, il distillato proveniente dalla canna da zucchero, viene inserita la vodka, dal sapore più neutro. Per questo la Caipiroska è un long drink ‘pestato’ che si presta perfettamente all’aggiunta di frutta di ogni tipo e sapore. Che vogliate fare un aperitivo tra amiche o sorseggiare un rinfrescante concentrato di dolcezza dopo cena, la Caipiroska è la scelta giusta. Vediamo insieme come prepararla e scopriamo qualcosa in più sul ‘cocktail donna’ tra i più famosi del mondo.

Ingredienti per 1 persone

  • Vodka: 60 ml
  • Lime: ½
  • Zucchero di canna bianco: 2 cucchiaini
  • Ghiaccio: a pezzetti
  • Per guarnire: uno spicchio di lime
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura:
  • Totale: 5 minuti
  • Calorie: 322 Kcal/cocktail

Preparazione

1

Per la preparazione della vostra Caipiroska non serve essere esperti, basta seguire queste 4 mosse per una riuscita perfetta. E se volete addolcire il sapore fate attenzione a come preparare le sue varianti fruttate.

2

Inserire nel bicchiere tumbler basso il lime tagliato a cubetti e lo zucchero di canna e con un pestello schiacciare gli ingredienti in modo da far fuoriuscire bene tutto il succo;

3

Inserire alcuni cubetti di ghiaccio tritato grossolanamente fino ad arrivare al bordo del bicchiere.

4

Versare la vodka e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto.

5

Guarnire con una fettina li lime e servire

In caso vorreste riprodurre la variante più famosa, ossia la Caipiroska alla fragola, è necessario aggiungere un solo passaggio all’inizio della preparazione: quando pestate inizialmente il lime con lo zucchero, aggiungete anche due fragole tagliate a pezzetti. Schiacciando questi tre ingredienti insieme, il sapore inconfondibile della fragola verrà sprigionato donando un tocco di golosità al vostro cocktail.

Accessori

Come per la Caipirinha, la Caipiroska richiede pochi semplici strumenti:

  • Bicchiere tumbler basso o di tipo Old Fashioned
  • Pestello
  • Jigger per dosare meglio gli ingredienti
  • Cucchiaino dal manico lungo

Consigli e suggerimenti

Dato che la Caipiroska origina dalla Caipirinha variando un solo ingrediente, i consigli per la sua perfetta riuscita sono uguali per entrambi i cocktail. Eccoli:

  • Se si ha in casa, è meglio preferire lo zucchero di canna bianco al classico perché si scioglie meglio nel liquido e si amalgama bene a tutti gli ingredienti.
  • Il lime va tagliato preferibilmente a cubetti e non a spicchi. In questo modo verrà estratto più succo.
  • Con il pestello effettuare movimenti circolari in modo da far sprigionare al meglio tutti gli aromi del lime e amalgamarli allo zucchero di canna
  • Per la variante alla fragola, se non disponete di fragole fresche, potete sostituirle con il loro succo. Molto meglio se un estratto biologico e di qualità e non un succo industriale diluito.

Storia

Nonostante il suo nome possa far pensare a origini russe, la Caipiroska in realtà pone le sue radici in Brasile. Nasce infatti come variante della celebre Caipirinha, onnipresente in tutti i bar brasiliani e nelle case, bevuta a tutte le ore del giorno e in ogni occasione.

Il nome nasce dall’accostamento del famosissimo drink sudamericano alla vodka, l’ingrediente che sostituisce la cachaça. Nessun inventore russo, quindi, per la Caipiroska: anche qui i sentori sono tutti brasiliani. A partire dagli anni ‘80 questi due cocktail hanno avuto un boom di consumazioni in tutto il mondo e ad oggi sono tra i più conosciuti e amati.

Conclusione

Potete sbizzarrirvi con la fantasia creando infinite varianti di questo cocktail ‘pestato’ dissetante e di facile preparazione. Come? Semplicemente aggiungendo il frutto che più vi piace in forma di succo o di polpa. La base alcolica di vodka, neutra nel sapore, ben si presta all’aggiunta di qualsivoglia sapore che possa caratterizzare la vostra dolce Caipiroska. Non a caso è il cocktail più amato dalle donne. L’avete già provato?

Se siete amanti dei drink a base di vodka, vi suggeriamo anche il Sea Breeze, il Bloody Mary, il Cosmopolitan e lo Screwdriver. Tutti da provare.