Apple Pie, la torta di Nonna Papera

La Apple Pie o American Pie è uno dei classici dolci americani. La torta è composta da un involucro di pasta brisè, ripieno di mele e con l'inconfondibile profumo di cannella
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La Apple Pie o American Pie è uno dei classici dolci americani. In origine si pensava che l’Apple Pie – torta di mele, in italiano – fosse un tipico dolce inglese. Tuttavia la ricetta arrivata negli States si diffuse immediatamente nel New England soprattutto nel Vermont, dove è considerata un piatto nazionale. La torta è composta da un involucro di pasta brisè, ripieno di mele e con l’inconfondibile profumo di cannella. La Apple Pie è la torta che preparava Nonna Papera o che in Tom&Jerry rubavano dalle mensole delle finestre. La Apple Pie è diventata l’emblema americano ed è la torta più conosciuta oltre alla Cheesecake. La Apple Pie va servita calda con panna o gelato alla vaniglia, ottima per accompagnare un tè al pomeriggio, oppure calda a colazione. La preparazione richiede molti passaggi, ma tutti molto semplici. Siete pronte? Munitevi di pazienza e iniziate!!

Ingredienti per 4 persone

  • Farina 00: 450 g
  • Burro: 225 g
  • Acqua ghiacciata: 100 g
  • Mele: 1 kg
  • Limone: 1
  • Zucchero: 100 g
  • Cannella in polvere: 1 cucchiaino
  • Noce moscata: q.b.
  • Sale: 1 pizzico
  • Latte intero: q.b.
  • Preparazione: 45 minuti
  • Cottura: 45 minuti
  • Totale: 90 minuti
  • Calorie: 237 kcal/100 g

Preparazione

1

La prima cosa da preparare è l’impasto.

2

Iniziate amalgamando burro freddo e farina, fino ad ottenere un composto sabbioso.

3

Al composto aggiungete acqua fredda un po’ alla volta, un pizzico di sale ed impastate fino ad ottenere un impasto compatto, sodo ed elastico.

4

Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e riponetelo in frigo, per una ventina di minuti.

5

Lavate, sbucciate e tagliate a tocchetti le mele. Per evitare che si anneriscano, mettetele in acqua e limone.

6

In una padella scaldate lo zucchero con un pò d’acqua, la cannella e un pizzico di noce moscata.

7

Una volta sciolto lo zucchero, aggiungete le mele, la buccia del limone e fate saltare per qualche minuto.

8

Imburrate e infarinate una tortiera (25 cm diametro).

9

Tirate fuori dal frigorifero l’impasto e dividetelo in due parti,

10

Una sarà 2/3 dell’impasto e servirà per la base, mentre la parte restante sarà per il coperchio della torta.

11

Stendete la pasta e rivestite il fondo della tortiera versandovi le mele raffreddate, formando una montagnetta al centro.

12

Stendete l’altra parte dell’impasto, formando un cerchio.

13

Chiudete la torta e praticate dei tagli al centro, in modo che non si gonfi durante la cottura.

14

Spennellate con latte ed infornate, in forno statico preriscaldato a 200°. Passati 15 minuti spennellate nuovamente con il latte ed abbassate la temperatura a 180°, dopo 15 minuti ripetete l’operazione ed abbassate nuovamente la temperatura a 160°, fate cuocere altri 15 minuti. Una volta finita la cottura lasciatela qualche minuto in forno e poi sfornatela, servitela calda ma non bollente.

Conservazione e Consigli

L’Apple Pie è davvero deliziosa per cui andrà a ruba!! Tuttavia se avete necessità di conservarla perché ve ne avanzano delle fette, potete conservarla sotto un acampana di vetro per un massimo di 3 giorni, mentre nel frigorifero potete tenerla al massimo una settimana. Prima di consumarla riscaldatela: in forno oppure nel microonde per pochi secondi. Fate attenzione a non scaldarla troppo perché diventa incandescente! Per quanto riguarda le mele dovete tagliarle al momento, prima di fare la torta giacché le mele tendono a diventare subito nere. Se volete evitare questo inconveniente vi conviene immergerle in acqua fredda con del succo di limone. Un altro consiglio: se durante la cottura vi accorgete che l’Apple Pie diventa troppo scura in superficie rischiando di bruciare, copritela con della stagnola e terminate la cottura in questo modo.