Polenta, la ricetta perfetta

Si fa presto a dire polenta, soprattutto se intendiamo quella precotta pronta in 10 minuti. In realtà la vera polenta ha origine molto antiche ed è diffusa soprattutto nel nord Italia dove tanti anni fa costituiva la principale fonte di sostentamento. Preparata con solo acqua e farina di mais, nella ricetta più tradizionale prevede almeno un’ora […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 2 persone
  • Calorie: 62 kcal/100 g
  • Ingredienti

  • farina di mais bramata: 200 g
  • acqua: 1000 ml
  • sale: 2 cucchiaini

Si fa presto a dire polenta, soprattutto se intendiamo quella precotta pronta in 10 minuti. In realtà la vera polenta ha origine molto antiche ed è diffusa soprattutto nel nord Italia dove tanti anni fa costituiva la principale fonte di sostentamento.

Preparata con solo acqua e farina di mais, nella ricetta più tradizionale prevede almeno un’ora di cottura, al termine della quale il cucchiaio di legno, posizionato verticalmente nel centro, dovrà reggersi in piedi da solo. Solo così capirete se l vostra polenta è pronta per essere servita. A seconda del grado di raffinazione della farina, otterrete una polenta più o meno rustica. Nel caso di aggiunta di farina di grano saraceno, otterrete la polenta taragna.

Ottima gustata subito in accompagnamento allo spezzatino, oppure gustata fritta o al forno il giorno dopo.

polenta

1Portate a bollore l’acqua, meglio se in un paiolo di rame. In alternativa vi consiglio di utilizzare una pentola con il fondo spesso.

polenta

2Quando avrà raggiunto il bollore, salate e versate la farina a pioggia, mescolando con una frusta in modo che non di formino grumi.

polenta

3Dopo i primi minuti trascorsi a mescolare, alzate la fiamma. Non appena inizierà a sobbollire, regolatela in modo che la polenta formi delle bolle in superficie, senza schizzare.

polenta

4Lasciare cuocere la polenta per un’ora, mescolando di tanto in tanto energicamente con un cucchiaio di legno.
Servitela su un tagliere di legno.

Beatrice Piselli

Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.