fbpx

Zabaione al cioccolato in 20 minuti

Ricetta infallibile dello zabaione al cioccolato, il dessert al cucchiaio cremoso e delicato!
Un bicchiere di vetro con crema al cioccolato, su un tavolo accanto a dei biscotti e dei pezzi di cioccolato fondente
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Lo zabaione al cioccolato è un golosissimo dessert al cucchiaio, variante del classico zabaione. Perfetto da gustare durante i freddi pomeriggi invernali, vi conquisterà con la dolcezza del cioccolato, il retrogusto di marsala e la corposità della crema. Per preparare lo zabaione al cioccolato serve meno di mezz’ora e solo quattro ingredienti: tuorli d’uovo freschi, zucchero, marsala e cioccolato. Gustatelo caldo, accompagnato con i krumiri o con le lingue di gatto, per una merenda confortevole!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 tuorli d'uovo freschissimi
  • 60 g di zucchero
  • 60 ml di marsala
  • 60 g di cioccolato fondente
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Totale: 20 minuti
  • Calorie: 280 Kcal/porzione

PREPARAZIONE

1

Con il mixer o un coltello tritate finemente il cioccolato e tenetelo da parte.

2

Sbattete i tuorli d’uovo e lo zucchero all’interno di un pentolino fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

3

Versate a filo il marsala, continuando a mescolare gli ingredienti con le fruste elettriche. Aggiungete anche il cioccolato.

4

Procedete con una cottura a bagnomaria: accendete il fuoco a fiamma bassa e portate una pentola d’acqua a sfiorare il bollore. Appoggiateci sopra il pentolino con il composto e lasciate cuocere per circa 10 minuti, mescolando con una frusta a mano. Il composto dovrà raddoppiare di volume.

5

Servite subito, ben caldo.

Accessori

  • Fruste elettriche
  • Frusta a mano
  • 2 pentolini dal fondo spesso
  • Mixer o coltello

Consigli e suggerimenti

Lo zabaione può conservarsi in frigorifero per 1 giorno al massimo, coperto da pellicola trasparente.

I tuorli d’uovo devono essere a temperatura ambiente quando vengono montati con lo zucchero, altrimenti cuocendo a bagnomaria si smonterà tutto il composto. Usate uova freschissime e di qualità. Se dovete usare uova comprate al supermercato, preferite le uova di galline allevate all’aperto.

Potete usare lo zucchero di canna o mascobado al posto dello zucchero bianco e ottenere così un sapore più caramellato.

Potete sostituire il marsala con il vin santo o il passito, o un qualunque altro vino liquoroso a vostro piacimento.

Provate una variante: potete sostituire il marsala con il caffè liquido in stessa dose!

Storia

Sembra che lo zabaione sia nato alla corte di Caterina de’ Medici: a Firenze lo zabaione veniva realizzato in versione fredda già nel 1533, utilizzando uova, zucchero e vino. Un’altra storia narra che fu invece invenzione del capitano Giovan Paolo Baglioni che, trovandosi senza viveri, comandò i suoi soldati di recuperare del cibo: essi tornarono con uova, zucchero e vino, che furono mescolati insieme a creare il primo zabaione della storia (il nome stesso era una storpiatura di “Zvàn Bajòun”, come veniva chiamato il capitano).