fbpx

Torta lindt, ricetta del dolce al cioccolato più goloso

Morbida, golosa e buona da far impazzire. Vediamo come preparare la Torta lindt con la ricetta facile e veloce
Torta lindt decorazioni cuori
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

C’è chi ha già assaggiato e amato i famosi cioccolatini Lindor e chi mente. La Torta lindt, basata sul golosissimo cioccolato omonimo famoso in tutto il mondo, è un dolce da 10 e lode. Prepararla è davvero semplice e il risultato lascia stupiti dalla sua bontà. Per una dedica d’amore, per un compleanno o in una cena in cui vogliamo stupire i nostri ospiti, con la Torta lindt il figurone è assicurato. Servono poche accortezze, come l’uso dello stampo ‘furbo’ che dona alla torta una forma concava in cui versare la deliziosa ganache al cioccolato. Ecco la ricetta della Torta lindt decorata con romantici cuoricini, in alternativa alla classica Torta al cioccolato.

Ingredienti per stampo da 28 cm

  • Cioccolato fondente Lindt (o altro di qualità): 100 g
  • Burro: 50 g
  • Uova: 3
  • Zucchero: 150 g
  • Farina 00: 100 g
  • Lievito per dolci: 1 cucchiaino
  • PER LA GANACHE AL CIOCCOLATO:
  • Burro: 50 g
  • Cioccolato al latte Lindt (o altro di qualità): 100 g
  • Cioccolatini Lindor: 100 g
  • Panna per dolci: 200 ml
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Totale: 45 minuti

Preparazione torta

1

Per preparare la base della Torta lindt, fare sciogliere il burro e il cioccolato fondente a pezzetti all'interno di un pentolino dal fondo spesso. Una volta sciolti, togliere dal fuoco e lasciare intiepidire.

2

In una ciotola a parte rompere le uova e versare lo zucchero. Con uno sbattitore elettrico montare gli ingredienti a media velocità fino ad ottenere un composto spumoso.

3

Aggiungere il composto di cioccolato e burro precedentemente sciolti e continuare a lavorare con le fruste a bassa velocità per amalgamarli.

4

Aggiungere la farina e il cucchiaino di lievito e continuare a mescolare per ottenere un composto liscio e omogeneo.

5

Imburrare e infarinare lo stampo 'furbo' (è quello stampo con un incavo centrale che permette di ottenere una torta sulla cui superficie centrale si possa versare una ganache liquida senza che fuoriesca dai bordi). Versare l'impasto della Torta lindt e livellare aiutandosi con una spatola da cucina.

6

Cuocere in forno statico preriscaldato a 160°C per 25 minuti. Per controllare la cottura, usare il vecchio 'metodo della nonna': infilare uno spaghetto o uno stecchino in legno al centro della torta. Se risulta asciutto il dolce è cotto, mentre se è umido continuare la cottura ancora per qualche minuto. Una volta cotta, togliere dallo stampo la torta e, aiutandosi con un piatto da portata, capovolgerla.

7

In questo modo l'incavo in cui inserire, successivamente, la ganache al cioccolato rimarrà in superficie.

Preparazione Ganache al cioccolato

1

Per preparare la Ganache al cioccolato con cui rivestire la superficie della Torta lindt, inserire in un pentolino il burro, i due tipi di cioccolato e la panna per dolci e farli sciogliere a fuoco basso fino ad ottenere una crema liscia. Noi abbiamo utilizzato il microonde: in tal caso procedere con una cottura a 600 Watt per 1 minuto. Se il composto non risulta ancora ben liscio, ripetere l'operazione.

2

Versare la Ganache al cioccolato nella parte centrale della torta, lentamente e delicatamente.

3

Decorare a piacere la Torta lindt. Noi abbiamo creato una decorazione con dei piccoli cuoricini zuccherosi, ma potete sbizzarrirvi con la fantasia.

4

Una volta ben raffreddata, servire la Torta lindt. Risulterà morbida alla base e cremosa in superficie.

Accessori

  • Un pentolino
  • Una ciotola capiente
  • Uno stampo ‘furbo’
  • Una spatola da cucina
  • Uno sbattitore elettrico o, in alternativa, una frusta a mano o una planetaria

Consigli e suggerimenti

  • Per la realizzazione della Torta lindt è essenziale avere lo stampo cosiddetto ‘furbo’. Per chi non lo conoscesse, si tratta dello stampo apposito per la preparazione delle Crostate: ondulato sui bordi e con un incavo sulla base che dona alla torta, una volta capovolta, una superficie concava. In questo modo la crema al cioccolato liquida che viene versata centralmente rimane sulla torta senza colare dai bordi, formando uno strato morbido e golosissimo.
  • Per una versione light della Torta lindt, provate a sostituire 50 gr di burro dell’impasto con 50 gr di olio di semi. Risulterà più leggera e facilmente digeribile.
  • Questa torta è una vera e propria goduria. Ma oltra ad essere buona è anche bella da vedere, soprattutto se date sfogo alla fantasia con le decorazioni da porre in superficie. Ad esempio potreste adagiare qualche cioccolatino Lindor o alcune decorazioni colorate e zuccherose.

Conservazione

La Torta lindt può essere conservata a temperatura ambiente sotto una campana di vetro o in un contenitore per torte, per massimo 2 giorni. In alternativa, può essere conservata in frigorifero, ma la ganache al cioccolato rischia di indurirsi troppo. In tal caso, riscaldare velocemente la torta in microonde a bassa potenza, per farla tornare morbida.

Storia

Chiunque di noi conosce il cioccolato Lindt. La sua storia è lunga più di 170 anni e costellata di successi. L’ideatore di quello che ben presto sarebbe diventato un colosso dolciario è il pasticcere svizzero David Sprüngli-Schwarz che per primo ha iniziato a produrre il cioccolato in forma solida. Negli anni sono nate industrie cioccolatiere e pasticcerie in giro per il mondo, divenendo un prodotto commercializzato ovunque.

Tra i simboli che tutti noi conosciamo della Lindt, sicuramente c’è il Gold Bunny, il coniglietto di cioccolato incartato con carta dorata e con l’inconfondibile nastro rosso e un campanellino: ormai uno dei simboli dolci più famosi del periodo pasquale. Cosa c’è di meglio, allora, di una deliziosa Torta lindt per celebrare la bontà e la celebrità di cioccolati così pregiati?