fbpx

Torta di pane, ricetta con il cioccolato che parla di tradizioni

Ogni famiglia ha la propria versione, ma quel che rimane sicura è la presenza del pane secco che, una volta recuperato, permette di realizzare la deliziosa Torta di pane
Torta di pane fetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

‘Non si butta via niente’: è il motto alla base della deliziosa Torta di pane. Dalle antiche generazioni dei nonni, arriva ai giorni nostri la ricetta del dolce di recupero per eccellenza. L’ingrediente fondamentale è il pane raffermo e secco, che si può riutilizzare mettendolo in ammollo nel latte per realizzare questa deliziosa torta che sa di tradizioni tramandate. Ed effettivamente ogni famiglia italiana ha una propria versione della Torta di pane, tramandata dalle generazioni del passato e arrivata fino a noi. Noi vi proponiamo la nostra ricetta facile, ma potete personalizzarla secondo le vostre preferenze. La certezza è che risulterà morbida come una Torta al cioccolato e mele classica. Vediamo come si prepara la Torta di pane.

Ingredienti per 6/8 persone

  • Pane raffermo (secco): 350 gr
  • Latte: 1 l
  • Uvetta passita: 200 gr
  • Zucchero bianco: 120 gr
  • Uovo: 1
  • Cacao amaro in polvere: 50 gr
  • Zucchero di canna: 3 cucchiai colmi
  • Burro: q.b.
  • Farina: q.b.
  • Preparazione: 2 ore, 10 minuti
  • Cottura: 50 minuti
  • Totale: 3 ore
  • Calorie: 205 Kcal/100 gr

Preparazione

1

Per iniziare, tagliare a pezzettoni, anche irregolari, il pane raffermo e inserirli in una ciotola con il litro di latte. Lasciare assorbire e ammorbidire il pane per almeno due orette.

2

Preparare anche l'uvetta passita: inserirla in una ciotola con dell'acqua per almeno 10 minuti, per ravvivarla e ammorbidirla. Poi scolarla e tenerla da parte.

3

Trascorso il tempo di ammollo del pane nel latte, inserire nella stessa ciotola questi ingredienti: l'uvetta, lo zucchero bianco e l'uovo. Con una spatola da cucina mescolare il composto per amalgamare bene il tutto.

4

Per ultimo, aggiungere anche il cacao amaro in polvere e mescolare.

5

Imburrare e infarinare una tortiera dal diametro di 24 cm e accendere il forno in modalità statica a 180°C.

6

Versare l'impasto ottenuto nella tortiera livellandolo e cospargere la superficie della Torta di pane con lo zucchero di canna.

7

Cuocere in forno per 45/50 minuti. Per verificare la cottura, utilizzare il vecchio metodo della nonna: inserire uno stecchino o uno spaghetto al centro della torta e verificare se rimane asciutto o umido. Se non è ancora del tutto cotta infornare ancora per qualche minuto. Lasciare raffreddare completamente, meglio se su una gratella, e servire questa deliziosa Torta di pane.

Accessori

  • Un tagliere
  • Un coltello seghettato per pane
  • Due ciotole
  • Una spatola da cucina
  • Una tortiera dal diametro di 24 cm
  • Una gratella (se si possiede, per far raffreddare la torta)

Consigli e suggerimenti

  • Noi abbiamo mantenuto il latte dell’ammollo, ma se preferite una resa più ‘asciutta’ dell’impasto, potete strizzare il pane eliminando il latte in eccesso.
  • In questa ricetta non serve il lievito, ma se preferite un effetto più ‘gonfio’ potreste provare ad aggiungerne una bustina.
  • Seppur ogni famiglia abbia la propria versione della Torta di pane, uno degli ingredienti che accomuna tutte le ricette è l’uvetta. Ma se non ne siete amanti potreste sostituirla con della frutta secca e pinoli. Tra le numerose varianti che circolano, troviamo ricette di Torta di pane con l’aggiunta di amaretti, di biscotti secchi, gocce di cioccolato e in certe località anche un bicchierino di grappa o di Marsala.

Conservazione

La Torta di pane può essere conservata in un contenitore o sotto una campana di vetro a temperatura ambiente, per 3 giorni al massimo.

Storia

La Torta di pane racconta la storia di tradizioni contadine tramandate in generazioni e di ‘ricette della nonna’ che sono uniche in ogni famiglia. Dalla semplicità degli alimenti a disposizione della gran parte della popolazione italiana, come il pane, le uova, lo zucchero. Chi non si è mai sentito dire dalle proprie nonne che non si butta via niente? Il pane raffermo e secco veniva conservato e utilizzato per realizzare questa deliziosa torta con il cacao amaro; per questo si dice che sia una valido dolce di recupero. Ogni regione, ogni provincia e addirittura ogni famiglia ha la propria versione della Torta di pane e per questo motivo non esiste una ricetta ufficiale unica. La vostra com’è?