Schiacciata alla fiorentina: il dolce tipico del carnevale di Firenze

La schiacciata alla fiorentina è un dolce tipico di Carnevale della città di Firenze. Una torta semplice e della tradizione.
schiacciata fiorentina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

A carnevale, si sa, il dessert per eccellenza è rigorosamente fritto: dal nord al sud il nostro paese, isole comprese, propone moltissime tipologie di questi golosissimi dolci. Se vogliamo però rispettare la tradizione e preparare un dolce di carnevale assolutamente tipico ma non fritto, anzi leggero e genuino, possiamo provare la schiacciata alla fiorentina. Che non va confusa con la schiacciata all’olio, la versione toscana della focaccia, o la schiaccia con l’uva, tipica del periodo autunnale. Si tratta infatti di qualcosa di completamente diverso: è infatti un semplice dolce a base di uova, zucchero e farina, aromatizzato con scorza di limone e cotto solitamente in una teglia rettangolare non molto grande. In questa ricetta vi proponiamo una versione molto molto casalinga, dove le dosi dei vari ingredienti sono fatte a cucchiai e non secondo il peso. 

Ingredienti per 8 persone

  • zucchero: 7 cucchiai
  • lievito per dolci: 1 bustina
  • uova: 3
  • scorza di limone: q.b
  • farina 00: 11 cucchiai
  • zucchero a velo: q.b
  • latte: 100 ml
  • cacao amaro: q.b
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Totale: 45 minuti
  • Calorie: 340 kcal/100 g

Preparazione

1

Scaldate il forno a 180 gradi, statico. In una ciotola, con lo sbattitore elettrico montate le uova con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e spumoso.

2

Mettete nella teglia (circa 35×25) una noce di burro e mettetela nel forno caldo. Estraete la teglia dal forno e con un pennello da cucina spalmate bene il fondo e i bordi con il burro ormai fuso. Infarinate leggermente la teglia così imburrata.

3

Aggiungete tutti gli altri ingredienti e montate ancora ad alta velocità per circa un minuto, finché il tutto non sarà perfettamente amalgamato.

4

Versate il composto nella teglia e livellatelo. Infornate per circa 30 minuti, ma controllate attentamente la cottura perché ogni forno è sé.

5

Lasciate raffreddare la torta nella teglia per dieci minuti, poi sformatela e lasciatela raffreddare del tutto su una gratella.

6

Quando sarà completamente fredda, cospargetela di zucchero a velo e, se volete, realizzate uno stencil su un foglio di carta con la sagoma del giglio di Firenze, appoggiatela delicatamente sulla torta e cospargete la parte scoperta di cacao in polvere.

Consigli, Curiosità e Suggerimenti

La schiacciata alla fiorentina è un tipico dolce di Firenze che non ha niente a che vedere con la schiacciata salata tradizionale. La sua caratteristica principale è che non deve superare i 3 cm di altezza da cotta rimanendo però, soffice. Solitamente viene cotta in una mezza teglia simile a quelle utilizzate per la pizza al taglio proprio per evitare che si gonfi troppo e non sarebbe quindi una “schiacciata” come suggerisce il nome. Vi ricordiamo inoltre che essendo un dolce di tradizione locale, ogni famiglia ne ha una propria variante. Negli ultimi anni infatti, ne sono comparse versioni farcite con creme varie, creme chantilly o panna montata, ma la vera schiacciata, originale è un dolce semplice che ha tutte le caratteristiche di una torta casalinga: nessuna farcitura, ma soltanto la copertura con lo zucchero a velo e, se proprio volete strafare, il giglio di Firenze realizzato a stencil con una spolverata di cacao in polvere.