Pull apart bread alla nutella

Il "pull apart bread alla nutella" che letteralmente significa "pane separato", è una ricetta di origine anglosassone. Infatti la sua particolarità consiste nel fatto che ognuno può staccare la sua fetta senza usare il coltello. Comodo no? Vediamo come si prepara...
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Direttamente dalla cucina anglosassone un dolce molto particolare, solitamente farcito con zucchero e cannella, io oggi vi mostro la mia versione del “pull apart bread alla nutella“. Letteralmente “pane separato“, infatti la sua particolarità consiste nel fatto che ognuno può staccare la sua fetta senza usare il coltello. La forma è particolare perché ricorda quello di una fisarmonica! Il pull apart bread alla nutella è perfetto per la colazione, ma va bene anche per la merenda con il tè delle cinque o dopo cena quando volete “sgranocchiare” qualcosa di dolce. L’origine di questa ricetta non è italiana ma arriva direttamente dall’America!! Ora che si avvicina il periodo natalizio in tv ci propongono quei film per la famiglia che ci raccontano lo spirito natalizio d’oltreoceano con usanze, anche culinarie, completamente differenti dalle nostre. Questo dolce è uno, tra i tantissimi, della tradizione americana che vi piacerà sicuramente! Provare per credere!!

Ingredienti per 8 persone

  • Farina 0 o manitoba: 200 g
  • Farina 00: 375 g
  • Lievito di birra disidratato: 1 bustina
  • Zucchero semolato: 80 g
  • Sale: 1/2 cucchiaino
  • Latte: 350 ml
  • Burro: 50 g
  • Nutella: q.b.
  • Vaniglia: 1 fialetta
  • Zucchero a velo: q.b.
  • Latte: q.b. per spennellare
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Totale: 50 minuti
  • Calorie: 371 Kcal/100 g

Preparazione

1

Questi sono tutti gli ingredienti che ci servono

2

Cominciare sciogliendo il burro nel latte tiepido (se usate il bimby mettere nel boccale latte e burro a 37°). Aggiungere al latte le farine setacciate, il lievito, lo zucchero e lavorare bene il tutto, aggiungere poi la vanillina e il mezzo cucchiaino di sale.

3

Impastare bene fino ad ottenere un composto compatto ed elastico.

4

Lasciar lievitare in una ciotola coperta con pellicola per circa un’ora o comunque fino al raddoppio.

5

Passato il tempo di lievitazione cospargere il piano con un po’ di farina e stendere la pasta a formare più o meno un rettangolo.

6

Tagliare formando delle strisce di uguale dimensione

7

e spalmare ogni singola striscia di nutella ad eccezione di una.

8

Posizionare le varie strisce una sull’altra fino a chiudere con l’ultima non spalmata di nutella

9

Tagliare il blocco ottenuto in 6 parti uguali.

10

Foderare uno stampo da plumcake di circa 30 cm con carta forno e posizionare le parti tagliate in verticale. Spennellare con il latte e lasciar lievitare per circa 30′.

11

Passato il tempo spennellare nuovamente con il latte e infornare a forno (statico) preriscaldato a 170° per circa 30′ o comunque fino a colorazione. Lasciar raffreddare, cospargere con zucchero a velo.

Conservazione e Varianti

Il pull apart bread si conserva per un massimo di 2 giorni sotto una campana di vetro, a temperatura ambiente. In alternativa è possibile congelarlo dopo la cottura. Eventualmente se ne possono creare anche di versioni salate con l’aggiunta di salumi e formaggi oppure se rimaniamo sui dolci si può rendere ancora più golosa, aggiungendo nocciole, mandorle e frutta secca in genere.