fbpx

Panna cotta, ricetta facile e veloce per uno dei grandi classici tra i dolci

Ecco la ricetta classica della Panna cotta con coulis di fragole: perfetta per ogni occasione e immancabile tra i dessert di numerosi ristoranti italiani e non solo
Panna cotta ricetta classica
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La Panna cotta è tra i dolci simbolo della pasticceria italiana e un grande classico presente nei menù dei ristoranti. Avete mai provato a prepararla con le vostre mani? La Panna cotta fatta in casa non richiede grandi abilità culinarie o strumenti e con pochi ingredienti si può ottenere un dessert di fine pasto o uno sfizioso dolce al cucchiaio per la merenda di adulti e bambini. Nata probabilmente in Piemonte, nelle Langhe, la Panna cotta ha la consistenza di un Budino a cui si aggiunge una golosa coulis alla fragola. Ecco come si prepara la Panna cotta con la nostra ricetta classica: vi accorgerete subito di quanto sia facile!

Ingredienti per 4 bicchieri da 250 ml

  • PER LA PANNA COTTA:
  • Panna fresca: 300 ml
  • Latte intero fresco: 250 ml
  • Zucchero semolato: 120 g
  • Vaniglia: 1 baccello (o 2 bustine di vanillina)
  • Colla di pesce: 12 g
  • PER LA COULIS ALLA FRAGOLA:
  • Fragole: 500 g
  • Zucchero semolato: 60 g
  • Succo di limone filtrato: 60 ml
  • Colla di pesce: 6 g
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Totale: 50 minuti

Preparazione Panna cotta

1

Per preparare la Panna cotta classica, iniziare a mettere in ammollo la colla di pesce in una bacinella con acqua fresca, per almeno 10 minuti.

2

Mentre la colla di pesce si ammorbidisce, incidere il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza, aiutandosi con un coltellino affilato. Estrarre i semini grattando con la punta del coltello.

3

In una pentola, versare la panna, il latte e lo zucchero e versarvi anche i semini di vaniglia e il baccello vuoto. Accendere il fuoco a media intensità e portare pian piano a bollore (ci vorranno circa 10 minuti).

4

Quando il composto raggiunge il bollore, spegnere il fuoco e eliminare il baccello di vaniglia con l'aiuto di una pinza da cucina.

5

Aspettare pochi minuti e aggiungere al composto caldo (ma non bollente) la colla di pesce, precedentemente strizzata per eliminare tutta l'acqua in eccesso. Mescolare bene con un cucchiaio in legno finché non si sarà completamente sciolta.

6

La panna cotta è pronta: versare il composto in bicchieri da 250 ml, poi lasciare raffreddare completamente.

7

Una volta raffreddato il composto, porre i bicchieri in frigorifero per circa 6/8 ore in modo che la panna cotta si addensi fino a diventare simile a un budino.

Preparazione coulis alla fragola

1

Nel frattempo, preparare la coulis di fragole per decorare e arricchire di gusto la Panna cotta. Porre la dose necessaria di colla di pesce in una bacinella con acqua fresca per ammorbidirla. Lasciarla in ammollo almeno 10 minuti.

2

Nel frattempo, lavare le fragole sotto acqua corrente e tagliarne in ciuffo verde.

3

Con un coltello, tagliare le fragole a pezzetti e versarle in una pentola con lo zucchero e il succo di limone.

4

Accendere il fuoco a livello medio e cuocere per 5 minuti continuando a mescolare. Una volta trascorso il tempo di cottura, spegnere il fuoco e frullare il tutto con un mixer a immersione.

5

Aggiungere poi la colla di pesce e mescolare bene fino a quando non sarà completamente sciolta.

6

Lasciare intiepidire, ma non raffreddare completamente (altrimenti diventerà difficoltoso versarla nei bicchieri. Riprendere i bicchieri di Panna cotta ormai addensata dal frigorifero, decorare ogni porzione con la coulis di fragole ottenuta e infine servire.

Accessori

  • Pentola
  • Mestolo in legno
  • Coltello ben affilato
  • Tagliere
  • Mixer a immersione
  • 2 ciotole capienti
  • Cucchiaio
  • Pinza da cucina
  • Bicchieri da 250 ml di capienza

Consigli e suggerimenti

  • Per aromatizzare la Panna cotta, è consigliabile utilizzare i semi della bacca di vaniglia. Ma se non avete a disposizione il baccello di vaniglia, potete sostituirlo con l’estratto naturale di vaniglia o con 2 bustine di vanillina, anche se il risultato sarà meno intenso. In alternativa, se preferite un retrogusto agrumato, potete aromatizzare la vostra Panna cotta anche con la scorza grattugiata di un limone.
  • Non buttate la bacca di vaniglia utilizzata: si presta bene ad essere utilizzata per aromatizzare lo zucchero o il caffè in polvere inserendola nel barattolo!
  • Per ottenere un dolce perfetto, vi consigliamo di utilizzare ingredienti di buona qualità, soprattutto la panna.
  • In questa ricetta mostriamo come fare la Panna cotta fatta in casa nel gusto classico alla vaniglia, con colla di pesce e una deliziosa coulis di fragole; ma è un dolce che si presta benissimo a numerose rivisitazioni e varianti: al caramello, al cioccolato, al caffè oppure al pistacchio. Sono una più golosa dell’altra.
  • Attenzione al momento in cui si aggiunge la colla di pesce al composto di latte, panna e zucchero: la temperatura non dovrà essere troppo alta (non deve più bollire), altrimenti si rischia di perdere l’effetto legante della gelatina.
  • Versare la coulis di fragole quando è ancora tiepida e non addensata, altrimenti sarà più difficile distribuirla nei bicchieri come decorazione.

Conservazione

Conservare la Panna cotta in frigorifero, ancora nel suo stampino, coperta con pellicola trasparente oppure chiusa in un contenitore ermetico. Consumarla entro 3/4 giorni. Se è già fuori dallo stampino e decorata con la coulisse, consumarla entro 1/2 giorni.

È possibile anche congelare la Panna cotta dopo il rassodamento in frigorifero, ma senza la decorazione. Quando la si vuole consumare, basta farla scongelare in frigorifero dalla sera prima.