fbpx

Marmellata di kiwi fatta in casa

La marmellata di kiwi è una confettura ricca e gustosa, facile da preparare in casa in pochi minuti!
vasetto con marmellata di kiwi, kiwi e pane con marmellata
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La marmellata di kiwi è una confettura deliziosa, realizzata con soli quattro ingredienti: kiwi, mele, zucchero e limone. La marmellata di kiwi è veramente eccezionale e molto semplice da preparare. I suoi usi sono infiniti: è possibile usarla per farcire crostate, torte alla frutta, semplicemente spalmata sul pane, oppure come accompagnamento sfizioso per formaggi a pasta semidura come Asiago o Monteveronese. Il periodo migliore per prepararla è in autunno, quando i kiwi sono maturi, dolci e succosi. Per conservare la marmellata di kiwi sarà necessario sterilizzare i vasetti di vetro e utilizzare dei coperchi nuovi, in modo da evitare eventuali contaminazioni. La marmellata di kiwi è una preparazione casalinga che richiede davvero pochi accorgimenti, pronta in poco tempo e dal risultato garantito.

Ingredienti per 700 g di marmellata

  • Kiwi: 1 kg, da pulire
  • Zucchero: 200 g
  • Mela: 1
  • Succo di limone: 1
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Totale: 55 minuti
  • Calorie: 195 Kcal/100 g

Preparazione

1

Sbucciate accuratamente il kiwi e la mela, eliminando anche il torsolo di quest’ultima. Tagliate la frutta a pezzi, anche irregolari.

2

In una pentola dal fondo spesso versare la frutta, lo zucchero e il succo di limone.

3

Portate sul fuoco a fiamma media e lasciate cuocere mescolando costantemente, fin quando la frutta non inizierà ad ammorbidirsi.

4

Frullate il composto utilizzando un mixer a immersione, fino a ottenere una purea liscia.
Se la purea dovesse risultare troppo liquida, lasciate proseguire la cottura finché non si addenserà.

5

Durante la cottura della marmellata, procedete alla sterilizzazione dei barattoli: inseriteli in una pentola capiente piena di acqua e portateli a bollore per circa 20 minuti. Rimuoveteli poi con l’aiuto di una pinza da cucina e lasciateli asciugare.

6

A fine cottura della marmellata, versatela nei barattoli di vetro, riempiendoli fino a ½ centimetro dall’orlo. Chiudete con i coperchi appositi e capovolgeteli fino a completo raffreddamento.
In questo modo si creerà il sottovuoto per la conservazione della marmellata.

Consigli e suggerimenti

Potete conservare la vostra marmellata di kiwi nei vasetti ancora chiusi per circa 6 mesi. Una volta aperta, conservatela in frigorifero e consumatela entro 7-8 giorni. Vi consigliamo, quindi, di preferire più vasetti di piccole dimensioni a un unico vasetto grande.

Il kiwi è un frutto molto acido. Usare la mela vi aiuterà a ridurre l’acidità.

Potete diminuire la quantità di zucchero a vostro piacimento, ma i tempi di cottura risulteranno più lunghi.

Potete aggiungere anche delle spezie al composto, come la cannella o un pizzico di polvere di chiodi di garofano, per ottenere dei gusti più particolari. Vi consigliamo di aggiungere, se vi piace, ½ cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, oppure un pizzico di peperoncino, per rendere la vostra marmellata perfetta per accompagnamento ai formaggi a pasta molla, dura e semidura!