fbpx

Gelato fritto, ricetta del dolce cinese che ha spopolato anche in Italia

Una pallina fredda di gelato avvolta da una crosticina calda e deliziosa è il connubio perfetto per un dessert originale e sfizioso: provate a preparare con noi l'ormai celebre Gelato fritto
Gelato fritto cinese ricetta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Avete mai assaggiato il Gelato fritto? Dessert tipico dei ristoranti cinesi, il Gelato fritto sta spopolando anche nella penisola italiana per la sua bontà e per il particolare contrasto che lo rende unico nel suo genere: un involucro fragrante e caldo racchiude un cuore di freddo gelato cremoso coperto da uno strato di morbido e goloso pan di spagna. Un connubio di sapori, consistenze e temperature diverse che rendono questo dolce tanto apprezzato in tutto il mondo. Le sue origini sono cinesi, anche se esistono certi racconti che lo vedrebbero nascere in America. Vediamo insieme come si fa il Gelato fritto con la nostra ricetta: prepararlo è facile e farete un figurone con i vostri ospiti!

Ingredienti per 4 palline

  • Gelato alla crema (o alla vaniglia)
  • Rotolo farcito: 300 g
  • Farina 00: 200 g
  • Acqua fredda: 150 g
  • Lievito in polvere per dolci: 20 g
  • Olio di semi di arachide: 1 cucchiaio
  • Topping al cioccolato : q.b. per decorare
  • Per friggere: 1 lt di olio di semi di arachide
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Totale: 55 minuti

Preparazione

1

Per preparare il gelato fritto, partire tagliando il rotolo di pan di spagna farcito in 16 fettine dello spessore di mezzo centimetro circa. Prima di tagliare, meglio riporre il rotolo in freezer almeno mezz'oretta in modo tale che si indurisca leggermente.

2

Prendere 3 fettine di pan di spagna e riporle sul palmo della mano, come in foto. Al centro delle3 fettine, posizionare una pallina di gelato prelevata con un porzionatore da gelato.

3

Ricoprire velocemente con la quarta fella di pan di spagna.

4

Con le mani, lavorare velocemente il pan di spagna per richiudere tra loro le fettine, senza far fuoriuscire il gelato e facendo una leggera pressione. Formare quindi una pallina. Ripetere l'operazione con il resto delle fette di pan di spagna fino a firmare 4 palline. Riporle in freezer per almeno 20 minuti.

5

Nel frattempo, preparare la pastella: in una ciotola versare l'acqua molto fredda.

6

Setacciare la farina con il lievito per dolci direttamente nell'acqua.

7

Versare anche l'olio di semi e Iniziare a mescolare con una frusta a mano.

8

Mescolare bene il composto fino a ottenere una pastella liscia, omogenea e cremosa.

9

In un pentolino capiente versare il litro di olio di semi di arachid, accendere il fuoco e portarlo a una temperatura di 170°/180°C.

10

Mentre l'olio raggiunge la temperatura desiderata, riprendere le palline di gelato coperte di pan di spagna dal freezer e tuffarle, una alla volta, nella pastella. Rigirarle con l'aiuto di un cucchiaio per ricoprirle completamente.

11

Immergere una pallina alla volta nell'olio bollente.

12

Friggere la pallina per 3 minuti e poi girarla per friggerla anche dall'altro lato.

13

Una volta fritte e ben dorate, prelevare le palline dall'olio con l'aiuto di una schiumarola e trasferirle su carta assorbente, per eliminare l'eccesso di olio.
Proseguire in questo modo per tutte le palline di Gelato fritto, da decorare con del topping al cioccolato o a piacere e da servire subito.

Accessori

  • Tagliere e coltello
  • Porzionatore per gelato
  • Ciotola
  • Frusta a mano
  • Setaccio
  • Termometro da cucina
  • Pentolino capiente
  • Schiumarola
  • Carta assorbente da cucina

Consigli e suggerimenti

  • Noi abbiamo utilizzato un pan di spagna farcito al cioccolato. Si trovano facilmente in commercio tra le merendine; si tratta di rotoli (o roll) farciti con creme alla nocciola, al cioccolato o alla frutta. La raccomandazione è di non utilizzare quelli ricoperti di cioccolato perché rischierebbe di sciogliersi tutto durante la cottura rovinando la pastella. In alternativa, si possono usare anche semplici fogli di pan di spagna oppure anche delle fettine di pane morbide senza bordi.
  • Per evitare che il rotolo di pan di spagna si sfaldi o si sbricioli troppo mentre lo si taglia a fette, vi consigliamo di riporlo in freezer per almeno 30 minuti prima di utilizzarlo, in modo che si indurisca leggermente.
  • Nella ricetta classica del Gelato fritto, viene utilizzato il gelato alla crema o alla vaniglia. Ma se preferite altri gusti potete inserire quelli che volete. Gli unici gusti sconsigliati sono quelli alla frutta realizzati all’acqua perché rischierebbero di sciogliersi troppo velocemente rispetto al classico gelato con base di latte e panna.
  • La frittura in olio bollente delle palline di gelato in pastella dovrà durare pochi secondi, giusto il tempo di durarsi in superficie, altrimenti in gelato rischierebbe di scaldarsi troppo e sciogliersi completamente prima di consumarlo.
  • È importante che la pastella sia ben densa, altrimenti rischierebbe di formare una crosticina troppo delicata che potrebbe rompersi.
  • La vostra pallina di Gelato fritto può essere decorata a piacere: con una spolverata di zucchero a velo, con gocce di cioccolato fuso o con topping ai diversi gusti, a piacere.

Conservazione

Consumare il Gelato fritto subito, appena cotto.

È possibile portarsi avanti con la preparazione delle palline di gelato che possono essere realizzate in anticipo e poste in freezer avvolte, una a una, nella pellicola trasparente. Il gelato in freezer va consumato entro 3 mesi.