Skip to main content

Il burro di arachidi è un ingrediente che non dovrebbe mai mancare nella tavola della colazione! La sua versatilità infatti lo rende perfetto per iniziare la giornata con energia e gusto. Spalmato su una fetta di pane tostato, il burro di arachidi può essere abbinato con marmellata, miele o banane a fette per una colazione nutriente e deliziosa. La combinazione di proteine e grassi sani nel burro di arachidi aiuta a mantenere un livello di energia costante durante la mattina, evitando picchi e cali improvvisi di zuccheri nel sangue. La sua storia affonda le radici nella cucina tradizionale africana, dove le arachidi erano un ingrediente fondamentale. Con il tempo, il burro di arachidi è diventato un’icona della cucina americana, apprezzato in moltissime preparazioni, dalla classica peanut butter and jelly sandwich alle varianti creative come smoothie, dolci e salse. Il suo sapore inconfondibile, un equilibrio perfetto tra dolcezza e un leggero retrogusto salato, lo rende versatile e amato da grandi e piccini. Il burro di arachidi è molto di più di una delizia per il palato; è anche una fonte di proteine, grassi salutari e vitamine, che lo rende una scelta nutriente per uno stile di vita sano. Preparare il  burro di arachidi fatto in casa è un’esperienza gustosa e gratificante, che permette di godere del sapore autentico e della freschezza di questo ingrediente estremamente versatile.

Ingredienti per Per 600 g di burro

  • Arachidi con guscio: 600 g
  • Olio di semi di arachidi: 40 g
  • Miele di acacia: 10 g
  • Zucchero di canna: 2,5 g
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura:
  • Totale: 10 minuti
  • Calorie: 588 Kcal/100 g

Preparazione

1

Sgusciare le arachidi facendo una leggera pressione sul guscio per aprirle ed estrarre le noccioline.

2

Rimuovere la pellicola dalle noccioline e metterle in un contenitore; si otterranno circa 500 g di prodotto.

3

Trasferire le arachidi sgusciate nel mixer.

4

Aggiungere zucchero di canna, miele e olio di semi di arachidi.

5

Azionare il mixer fino ad ottenere una crema omogenea.

6

Aggiungere a piacimento olio di semi o miele extra per rendere il burro di arachidi più cremoso.

7

Trasferire il burro di arachidi in un vasetto a chiusura ermetica e riporlo in frigorifero. Si conserva per 2 settimane.

Consigli e suggerimenti

Per esaltare il sapore delle arachidi e creare un delizioso contrasto dolce/salato aggiungete qualche scaglia di sale di Maldon.

Il burro di arachidi può essere consumato appena fatto; provatelo sulle fette biscottate oppure sopra ad una fetta di pane tostato. E’ ottimo anche sul gelato oppure come salsa di accompagnamento ad una cheesecake oppure una panna cotta.

Non gettate via i gusci delle arachidi! Sono ricchi di azoto e possono diventare un fertilizzante naturale per le vostre piante. E’ sufficiente tritarle finemente nel mixer e aggiungere al terriccio.

Lascia una risposta