Skip to main content

Il budino alla vaniglia è un dolce al cucchiaio semplice e delicato, perfetto quindi per essere gustato da grandi e piccini. E’ una preparazione classica della cucina italiana, che ha origini antiche e che si è diffusa in tutto il mondo. La base del budino alla vaniglia prevede pochi e genuini ingredienti: latte, uova, zucchero e vaniglia. La ricetta tradizionale prevede, come elemento addensante, l’utilizzo dell’amido di mais; in questa versione è stato sostituito da fogli di gelatina che rendono il budino più liscio e compatto e soprattutto scongiurano il rischio che la crema non si addensi in cottura, andando così a compromettere il risultato finale. È un dolce perfetto per la merenda o per un fine pasto, e può essere gustato in qualsiasi occasione; può essere servito al naturale, magari con una spolverata di cannella, oppure con una salsa di frutta, di cioccolato o di caramello. La sua cremosità vellutata e il profumo avvolgente della vaniglia lo rendono una scelta ideale per chi cerca un dessert raffinato e delizioso.

Ingredienti per 4 persone

  • Zucchero: 100 g
  • Baccello di vaniglia: 1
  • Latte intero: 600 ml
  • Tuorli freschissimi: 4
  • Gelatina in fogli: 12 g
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 5 minuti
  • Totale: 20 minuti
  • Calorie: 104 Kcal/100 g

Preparazione

1

Mettere i fogli di gelatina in ammollo in una ciotola con acqua fredda per 10 minuti.

2

Incidere il baccello di vaniglia a metà e, aiutandosi con la punta del coltello, prelevare i semini.

3

Versare il latte in un tegame; aggiungere il baccello e i semini di vaniglia.

4

Mettere sul fuoco il tegame e portare lentamente gli ingredienti a sfiorare l’ebollizione; spegnere il fuoco ed eliminare il baccello.

5

Strizzare i fogli di gelatina e unirli al latte. Mescolare con una frusta a mano fino a scioglierli completamente.

6

In una ciotola versare i tuorli e lo zucchero. Mescolare con una frusta a mano fino ad ottenere un composto spumoso.

7

Unire i tuorli al latte ormai tiepido, sempre mescolando.

8

Versare il composto ottenuto in uno stampo e lasciarlo raffreddare in frigorifero per almeno 6 ore prima di servirlo.

9

Quando sarà il momento di sformare il budino, immergere lo stampo in acqua bollente per alcuni secondi, quindi posizionare un piatto da portata direttamente sopra di esso in modo da poterlo capovolgere. Fatto questo, rimuovere lo stampo.

10

Il budino alla vaniglia è pronto per essere servito in tavola.

Consigli e suggerimenti

E’ possibile preparare il budino alla vaniglia in uno stampo unico o in quattro stampi monoporzione.

E’ assolutamente sconsigliato l’utilizzo di vanillina. Utilizzare bacche di buona qualità.

Il baccello di vaniglia, una volta tolto dal latte e lasciato asciugare bene, può essere inserito nel barattolo dello zucchero a velo per aromatizzarlo.

Conservazione

Il budino alla vaniglia può essere conservato in frigorifero, coperto con pellicola trasparente, per 1-2 giorni. Non è possibile congelarlo.

Lascia una risposta