Patate lesse, ecco i trucchi per prepararle

Le patate lesse sono un contorno largamente diffuso e consumato dagli italiani. Ingrediente tipico della cucina popolare, le patate bollite sono un piatto molto semplice da preparare. Non ci vogliono, infatti, grandi abilità ai fornelli per ottenere un buon risultato. Le patate bollite riescono ad accontentare ogni tipo di palato, piacciono infatti sia ai grandi […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 4 persone
  • Calorie: 86 Kcal/100 g
  • Ingredienti

  • Patate: 600 g
  • Sale e Pepe: q.b.
  • Prezzemelo: q.b.
  • Olio Extravergine di oliva: q.b.

Le patate lesse sono un contorno largamente diffuso e consumato dagli italiani. Ingrediente tipico della cucina popolare, le patate bollite sono un piatto molto semplice da preparare. Non ci vogliono, infatti, grandi abilità ai fornelli per ottenere un buon risultato. Le patate bollite riescono ad accontentare ogni tipo di palato, piacciono infatti sia ai grandi che ai più piccini. Contorno ideale per accompagnare piatti di pesce o di carne, la loro consumazione può essere sia fredda che calda. La versatilità di questo ingrediente fa si che diventino la base per tante altre ricette: dagli antipasti, ai primi piatti, ma anche piatti unici. Qui di seguito troverete alcuni trucchi per preparare delle patate lesse perfette. 

Come preparare le patate lesse

1Prima di iniziare con la preparazione delle patate lesse, occorre lavare bene le patate sotto abbondante acqua corrente. Operazione questa molto importante poiché le patate andranno cotte con la loro buccia. In questo modo non assorbiranno acqua e non rilasceranno amido. 

2 Riempire con dell’acqua fredda un tegame capiente, quindi introdurre le patate. Portare ad ebollizione, quindi lasciare cuocere per almeno 30-40 minuti, fino a cottura completa: per assicurarvi che siano cotte a puntino, punzecchiate con i rebbi della forchetta.  I tempi di cottura dipenderanno dalla grandezza delle patate. In fase di cottura non aggiungere il sale, altrimenti le patate si potrebbero sfaldare. 

3Una volta pronte, le patate lesse devono essere scolate, quindi trasferite in una ciotola, dove le lascerete intiepidire. Una volta tiepide, le potrete sbucciare.

patate lesse

4Come sbucciare le patate lesse. Se le utilizzate per preparare gli gnocchi, sarà sufficiente dividerle a metà e passarle nello schiaccia patate. La buccia rimarrà nell’attrezzo e non vi sarete ustionati le dita. Se invece decidete di farle in insalata le strade sono due: lasciarle intiepidire e poi sbucciarle delicatamente con un coltello, oppure prima della cottura praticate un’incisione piuttosto superficiale tutto intorno alla patata. 

patate lesse

5Prendete una ciotola, aggiungete aglio e prezzemolo tritati, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Aggiungete le patate lesse (se volete le potrete tagliare a cubetti) quindi mescolare bene il tutto e servite sia calde che fredde. 

Consigli

La cottura delle patate varia solitamente in base alla grandezza del tubero. Le patate di dimensioni più piccole richiedono normalmente un tempo di cottura inferiore, circa 15 minuti, mentre ci vorranno circa 30 minuti per quelle di dimensioni maggiori. L’unico modo per assicurarsi che le patate siano ben cotte è la prova della forchetta

Per renderle ancora più gustose, si può aggiungere un cucchiaino di aceto bianco al condimento fatto con aglio, prezzemolo e olio. 

L’utilizzo della pentola a pressione riduce notevolmente i tempi di cottura: saranno necessari appena 20 minuti di cottura dal momento del sibilo. 

Per velocizzare la cottura, anziché lasciare intere le patate, tagliatele a cubetti. La cottura integra con la buccia è sicuramente preferibile per lasciare intatti i valori nutrizionali. 

Non tutte le patate sono adatte per fare questo tipo di ricetta. Per questa preparazione è consigliabile l’utilizzo delle patate a pasta gialla, ideali per la bollitura. Non cadete nell’errore di utilizzare le  patate novelle, adatte per la cottura in forno.

Le patate bollite si prestano ad essere utilizzate per la preparazione di numerose ricette: insalata di patate, crocchette di patate, puré e tanto altro. 

Curiosità

Si chiamano patate a pasta gialla per il caratteristico colore giallo della polpa. A questa tipologia appartengono le patate Vivaldi  varietà più usata in cucina, perché si prestano sia alla frittura che alla cottura al vapore o bollitura. Altre varietà sono  Monnalisa, Agata e Primura. Le patate a pasta gialla possono avere la buccia rossa, le più note sono quelle del Colfiorito e di Cetica.

Varianti

Il condimento aromatizzato con olio, aglio e prezzemolo non è l’unico modo per condire le vostre patate lesse. Una variante è quella che prevede di far rosolare leggermente in un po’ di burro le vostre patate lesse. Aggiungere quindi erba cipollina tagliata finemente ed aromi vari in base ai vostri gusti. 

Ricette con le patate lessate

Le patate bollite sono ottime al naturale, condite con un filo di olio e di sale. Fantastiche se aggiungete anche una manciata di prezzemolo tritato tresco e una spruzzata di aceto. Oltre a questa classica insalata di patate, potete provare quella con i fagiolini oppure quella con la maionese e i wurstel. Per un piatto unico saporito ed estivo, potete anche preparare un’insalata di pollo e aggiungere le patate.

2 thoughts on “Patate lesse, ecco i trucchi per prepararle”

  1. Brava Beatrice, le patate lesse sono un piatto delizioso in qualsiasi stagione! Ho apprezzato i consigli per cuocerle e prepararle. Grazie Micaela da Udine

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *