Lingue di gatto, biscotti sottili e croccanti

Cos’è una crema senza un buon biscotto da tuffarvi dentro? Le lingue di gatto sono biscottini semplici, leggeri, croccanti, classici della pasticceria secca, che avremo sicuramente incontrato o in una golosa vetrina di pasticceria o insieme ad altri biscotti. Dal colore chiaro, la forma allungata, le lingue di gatto si sposano davvero con tanti dolci. […]

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura:
  • Porzioni: 2 persone
  • Calorie: 58 Kcal/porzione
  • Ingredienti

  • Albume: 1 (50g)
  • Zucchero a velo: 60 g
  • Farina 00: 50 g
  • Olio di semi: 50 g

Cos’è una crema senza un buon biscotto da tuffarvi dentro? Le lingue di gatto sono biscottini semplici, leggeri, croccanti, classici della pasticceria secca, che avremo sicuramente incontrato o in una golosa vetrina di pasticceria o insieme ad altri biscotti. Dal colore chiaro, la forma allungata, le lingue di gatto si sposano davvero con tanti dolci.

La buona notizia è che sono tanto veloci da mangiare, quanto da preparare! Basteranno pochi ingredienti: dell’albume da semimontare, a cui aggiungeremo zucchero a velo e farina. Io ho usato l’olio di semi come base grassa, ma possiamo anche usare burro o strutto.

Otterremo una pastella liscia, e saremo già a metà dell’opera. Su carta forno andremo a stendere l’impasto aiutandoci proprio con il dorso di un cucchiaio, facendo attenzione allo spessore. Devono essere sottili per risultare croccanti, ma non troppo altrimenti bruceranno facilmente. La loro tipica forma è infatti allungata, ricordando proprio la lingua di una gatto. La cottura in forno è veloce e dura pochi minuti, giusto  il tempo di far dorare i bordi.

Le nostre lingue di gatto saranno ottimo complemento con qualsiasi tipo di crema, gelato o macedonia.

Preparazione

1In una ciotola sbattiamo leggermente l’albume con la forchetta o con la frusta. Non è necessario montare a neve.

2Aggiungiamo lo zucchero a velo un po’ per volta, continuando a mescolare, fino ad avere un composto omogeneo.

3Aggiungiamo anche la farina, incorporandola con la frusta all’impasto.

4Aggiungiamo anche l’olio, continuando a mescolare.

5Su una placca da forno, rivestita con carta forno, formiamo le nostre lingue di gatto, prelevando un po’ di composto. Con le stesso cucchiaio, utilizzandone il dorso, stendiamo l’impasto. Inforniamo in forno preriscaldato a 180°C in 5-7 minuti, fino a che i bordi non si saranno dorati.

6 Lasciate raffreddare.

Conservazione: Le lingue di gatto si conservano per 5 giorni in contenitore di latta chiuso, a temperatura ambiente.

Varianti: Possiamo realizzare le nostre lingue di gatto anche con della farina di riso o di mandorle. Possiamo aromatizzare con delle scorze di limone o del cacao in polvere.

Curiosità: L’impasto delle lingue di gatto è lo stesso dei biscotti della fortuna cinesi! Stiamo parlando dei biscottini che mangiamo a fine pasto nei ristoranti cinesi. Biscotti dolci, dall’involucro sottile e croccante, che al loro interno contengono un simpatico messaggino. Possiamo infatti cimentarci nella creazione di questi dolcetti, variando la forma, e appena sfornati, quando sono ancora caldi, ripiegarli su se stessi. Infatti quando sono ancora caldi sono ancora morbidi e possiamo conferire ai biscotti la forma che preferiamo (possiamo anche arrotolarli), raffreddandosi invece diventeranno croccanti e non potremo modificarli.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *