Pizza senza lievito con salsa di cipolle e timo

Come preparare la pizza senza lievito Il profumo è inconfondibile, è quell’odore che sa di tempi lontani, quando la pizza la preparava la nonna, con una ricetta tutta sua. Il bello di questa ricetta è il tempo, non solo quello dei ricordi, ma quello di preparazione. La nonna riusciva a prepararci la pizza in poco tempo, […]

Come preparare la pizza senza lievito

Il profumo è inconfondibile, è quell’odore che sa di tempi lontani, quando la pizza la preparava la nonna, con una ricetta tutta sua. Il bello di questa ricetta è il tempo, non solo quello dei ricordi, ma quello di preparazione. La nonna riusciva a prepararci la pizza in poco tempo, proprio perché non ci vuole il lievito.

pizza senza lievito

Procedimento

In una ciotola capiente unite l’olio, l’acqua ed il sale. Per la nonna non esisteva la bilancia, ma il bicchiere, uno di olio (extravergine di oliva o olio cuore per un risultato più leggero) e uno di acqua. A questo punto aggiungete farina finché il liquido ne assorbe. Quante ne sapeva la nonna, dipende tutto dall’umidità, quindi non c’è la dose perfetta! Inoltre dipende sempre da che bicchiere utilizziamo. Nel mio caso, ho usato i bicchieri classici e mi sono serviti circa 600 grammi di farina. Per il sale, inutile dirvelo, ad occhio!

ingredienti-pizza-senza-lievito

impasto-pizza-senza-lievito

Impastate e lavorate bene gli ingredienti e formate la classica pallina della pizza. Vedrete che il composto non sarà proprio liscio, ma non preoccupatevi. Lasciate riposare un po’ e nel frattempo preparate la salsa di pomodoro con cipolle e timo.

cipolle-timo

salsa-cipolle

Tagliate le cipolle fini fini e soffriggete, senza farle bruciare, a fuoco medio basso, insieme al timo secco. Lasciate cuocere e fate consumare le cipolle per bene (ci vorranno almeno 15 minuti), dopodiché versate la salsa di pomodoro (meglio la polpa in quanto più rustica). Aggiustate di sale e fate cuocere il tutto a fiamma bassa per 30 minuti, con il coperchio.

Stendete la pasta per la pizza con il mattarello creando una sfoglia sottile. Mettetela in una teglia foderata di carta da fornocosì non dovrete usare altro olio (e non sporcherete troppo la teglia!). Versate la salsa di pomodoro (fredda) sulla pizza, fate i bordini e cuocete, a forno caldo e statico, a 200 gradi per 15 minuti circa. Il risultato è una pizza sottilissima, croccante sotto e morbida sopra grazie alla salsa squisita e profumata.

stendere-pizza

teglia-pizza

Ingredienti

  • 1 bicchiere di olio (extravergine di oliva o olio cuore)
  • 1 bicchiere di acqua
  • farina 00 (circa 600 grammi)
  • sale q.b.
  • 500 grammi di polpa di pomodoro
  • 3 cipolle grandi
  • timo q.b.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.