fbpx

Zucca al forno con cavolini, un contorno ricco

Un contorno ricco e saporito, la zucca al forno con vinaigrette, cavolini mandorle e uvetta vi farà fare un figurone. Leggete la ricetta!
zucca al forno
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Se siete alla ricerca di un contorno diverso, provate la mia ricetta della zucca al forno. In questo piatto ho accostato due sapori che si completano e si esaltano a vicenda: la zucca con la sua dolcezza e i cavolini con il loro sapore amarognolo. Completano il tutto una vinaigrette a base di miele e aceto. Mi rendo conto che possa sembrare un abbinamento insolito, ma sono sapori che se accostati si esaltano a vicenda, creando un contorno invernale da leccarsi i baffi. Cuocere la zucca al forno è un modo semplice di gustare questo ortaggio autunnale che con la sua dura buccia scoraggia i più. Se cuocerete la zucca con la buccia, sarà più facile poi rimuoverla. Inoltre, mettendo tutto sulla placca del forno, risparmierete tempo e fatica per investirli nella preparazione di un ottimo secondo piatto da abbinare.

Ingredienti per 4 persone

  • Zucca con la buccia: 400 g
  • Cavolini di Bruxelles: 200 g
  • Salvia: 8 foglie
  • Olio: q.b
  • Miele: 1 cucchiaio
  • Mandorle: 20 g
  • Uvetta: 20 g
  • Sale: q.b
  • pepe: q.b
  • Aceto: 1 cucchiaio
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Totale: 40 minuti
  • Calorie: 72 kcal/porzione

Preparazione

1

Tagliate la zucca a fette di 3 centimetri. Per farlo utilizzate un coltello solido e, se dovesse essere troppo dura, aiutatevi con un batticarne che andrete a picchiare sul coltello.

2

Pulite anche i cavolini. Rimuovete la parte finale e le foglie più esterne.

3

Adagiate su una teglia rivestita di carta forno la zucca e i cavolini.

4

Irrorate con olio e cospargete con le foglie di salvia spezzettate. Regolate anche di sale e abbondante pepe.

5

Nel frattempo preparate un’emulsione con il miele, l’olio e l’aceto. Mettete in ammollo l’uvetta e tritate grossolanamente le mandorle.

Consigli e suggerimenti:

Attenzione alla varietà di zucca che utilizzate, o meglio, attenzione che sia una buona zucca, dolce e compatta. Soprattutto in preparazioni base come questa, dove viene gustata in purezza, è di fondamentale importanza che sia buona.

Una zucca troppo acquosa si sfalderà eccessivamente in cottura, ma sarà ottima per preparare zuppe e vellutate.