fbpx

Torta Russa, crema, pasta sfoglia e molto altro

La torta russa è un dolce tipico veronese composta da un guscio di pasta sfoglia ripieno di una soffice torta di mandorle e amaretti
torta russa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

La torta russa è un dolce tipico veronese composta da un guscio di pasta sfoglia ripieno di una soffice torta di mandorle e amaretti. Secondo alcune fonti, l’aggettivo “russa” nasce da due teorie differenti. La prima è che la forma della torta ricorda un colbacco (Usanka), il copricapo caratteristico dei popoli russi, armeni e afghani. Altri invece attribuiscono la paternità di questo dolce a un pasticcere di Verona che lavorava sulle navi da crociera nei mari del Nord. Russa o no, questo dolce è veramente buonissimo e perfetto per chi ama le mandorle e gli amaretti. Passiamo alla ricetta!

Ingredienti per 4 persone

  • Pasta sfoglia: 1 rotolo
  • Zucchero: 150 g
  • Burro: 150 g
  • Uova: 3
  • Mandorle pelate e tostate: 100 g
  • Amaretti: 200 g
  • Farina: 150 g
  • Amaretto di saronno: 1 cucchiaino
  • Sale: 1 pizzico
  • Lievito: 1/2 bustina
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 45 minuti
  • Totale: 75 minuti
  • Calorie: 366 kcal/100 g

Preparazione

1

Separate i tuorli dagli albumi e metteteli da parte. Montate i tuorli con zucchero (io ho usato la planetaria per comodità ma voi potete usare un semplice sbattitore elettrico).

2

Montate anche gli albumi e metteteli da parte, vi serviranno alla fine.

3

Quando i tuorli e lo zucchero sono ben montati, aggiungete il burro a temperatura ambiente e un pizzico di sale.

4

Da parte, tritate le mandorle e gli amaretti.

5

Aggiungete questa “sabbietta” all’impasto di uova, zucchero e burro. Se preferite, potete aggiungere anche dell’Amaretto di Saranno!

6

Aggiungete la farina e il lievito e mescolate fino a quando l’impasto non sarà omogeneo.

7

Prendete gli albumi montati e aggiungeteli all’impasto. Incorporateli un po’ per volta dal basso verso l’alto.

8

Srotolate la pasta sfoglia e stendetela su una tortiera a cerniera.

9

Versate l’impasto e piegate i bordi della pasta sfoglia verso l’interno. Infornate a 180°C per 45 minuti. Fate sempre la prova dello stecchino.

10

Una volta fredda, cospargete la torta con dello zucchero a velo!

Conservazione

La torta russa si può conservare in frigo per un paio di giorni sotto una campana di vetro. Evitate la congelazione.

Consigli utili

Per evitare che si formino delle >bolle d’aria dovete lavorare bene l’impasto e livellare la superficie prima di metterlo in forno. Al posto della >pasta sfoglia eventualmente potete usare la pasta matta senza aggiungere sale e aromi. Nella ricetta tradizionale, invece potete aggiungere dell’aroma al Rum oltre a quello di mandorla dolce se vi piace di più. Un piccolo trucchetto per una torta russa ancora più buona? Lasciatela riposare per un giorno. Gli ingredienti a riposo rilasceranno un aroma più intenso rendendo la torta ancora più gustosa!